GP Silverstone F1 2016, qualifiche Ferrari. Vettel: “Dobbiamo migliorare, serve un po’ di tutto”

GP Silverstone F1 2016, qualifiche Ferrari. Vettel: “Dobbiamo migliorare, serve un po’ di tutto”

Ferrari in difficoltà in Inghilterra, Raikkonen quinto, Vettel partirà 11mo e sottolinea le lacune attuali

da in Circuito Silverstone F1, Ferrari F1, Formula 1 2017, GP Inghilterra F1, Interviste Piloti F1, Qualifiche F1, Sebastian Vettel
Ultimo aggiornamento:
    GP Silverstone F1 2016, qualifiche Ferrari. Vettel: “Dobbiamo migliorare, serve un po’ di tutto”

    Non resta che sperare negli eventi, negli imprevisti, alla Ferrari nel Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone. Terza fila sul campo in qualifica, dietro a Mercedes e Red Bull, e il divario da chi si vorrebbe contrastare per il mondiale è enorme: Raikkonen rimedia 1″6 da Hamilton, un abisso. Vettel fa i miracoli per tenere la SF16-H in pista alla Stowe e il risultato non è eccelso, accusa 7 decimi da Raikkonen e, soprattutto, causa sostituzione del cambio arretrerà 11mo, da lì dovrà rimontare, magari puntando su uno scroscio di pioggia a mettere un po’ di incertezza sul risultato. Con pista asciutta, ci si può immaginare una Ferrari ancora dietro le Red Bull, lontana dal podio. Per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Silverstone F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    «Non possiamo cambiare il meteo, non voglio esprimere desideri, le cose andranno come devono andare, abbiamo una macchina veloce e dovremmo riuscire a recuperare, non siamo stati abbastanza veloci per dare filo da torcere alle Mercedes, siamo un po’ indietro», riconosce Seb. Un problema più ampio sembra essere quello dello sviluppo. La power unit è stata più volte migliorata, ma telaio e aerodinamica accusano pesantemente il colpo su circuiti impegnativi come Silverstone, e Vettel suona la carica: «Abbiamo fatto dei passi avanti in passato ma non abbastanza rispetto alla Red Bull.

    Dobbiamo trovare più carico aerodinamico e aggiungere un po’ di potenza, serve un po’ di tutto».

    Leggi anche | Qualifiche: Hamilton record, Rosberg secondo |

    Analizzando la qualifica, l’errore nel primo tentativo della Q3 è costato potenzialmente due posizioni, perché in Q2 Vettel aveva dimostrato di potersi inserire tra Verstappen e Ricciardo: «Avremmo potuto metterci tra le due Red Bull, avevo lo stesso passo, se non meglio, rispetto a Max. I problemi di affidabilità, alla fine non sono qualcosa alla quale pensi quando parti, abbiamo un buon passo, saremmo potuti partire almeno quarti, poi magari pioverà, dobbiamo mantenere la calma».

    401

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Silverstone F1Ferrari F1Formula 1 2017GP Inghilterra F1Interviste Piloti F1Qualifiche F1Sebastian Vettel
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI