GP Silverstone F1 2017, libere Ferrari. Vettel: “Dobbiamo migliorare, la macchina scivola”

Le prove libere del GP di Silverstone F1 2017 dicono di una Ferrari all'inseguimento della Mercedes e con un bilanciamento da migliorare

da , il

    GP Silverstone F1 2017, libere Ferrari. Vettel: “Dobbiamo migliorare, la macchina scivola”

    E’ arrivato il motore nuovo sulla Ferrari nelle prove libere del Gran Premio di SilverstoneF1 2017, ma non è certo al venerdì che si possono leggere i vantaggi dell’unità evoluta. I cavalli extra si conteranno in Q2 e Q3. Prima c’è una Ferrari SF70H da migliorare, il bilanciamento non sembra essere ancora quello ideale, così come il grip. Meglio nelle libere 2 rispetto al mattino, la Mercedes però resta distante. Indicazioni interessanti sono arrivate dal passo gara, sempre Hamilton il favorito, ma Vettel e Raikkonen hanno mostrato buona costanza sia con gomme soft che supersoft.

    Silverstone come l’Austria? Conteremo un progresso importante al sabato mattina, dopo l’analisi dei dati raccolti nelle prove del venerdì? CLICCA QUI per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Silverstone F1 2017 con risultati e classifica!

    Sulla nuova power unit Vettel ovviamente resta abbottonato, se non per segnalare, in qualche modo, che il meglio dovrà ancora arrivare: «Al venerdì non vai con la prestazione massima sulla power unit. Il motore ha ancora tanti chilometri da fare, di sicuro funziona».

    Interessante anche scoprire quali sensazioni abbia avuto dal test dello Shield, al mattino. Un giro appena per dire: «Avevamo un giro in programma ma non mi è piaciuto, soprattutto nella visione centrale, era molto distorta e appannata, non era molto positiva. Poi anche da dietro il casco c’erano turbolenze che mi spingevano il casco avanti».

    Ragionando della prestazione in sé, di cosa potrà fare la Ferrari a Silverstone, Sebastian spiega: «Dobbiamo migliorare, la macchina all’inizio non andava bene poi è migliorata alla fine. Dobbiamo esaminare tante cose sul bilanciamento, la macchina è scivolosa per ora e la Mercedes non è una sorpresa è molto forte».

    La classifica dice che Kimi Raikkonen è stato più veloce, 1 decimo e poco più, a testimoniare forse migliori sensazioni . «Al mattino non era nemmeno tanto male, abbiamo fatto pochi giri, tirato a indovinare all’inizio. Le condizioni erano diverse, è stata una giornata discreta, lineare, senza cose strane, quindi è ok. Oggi non è andata male, domani sarà una giornata diversa e possiamo solo fare del nostro meglio. Potremo migliorare, vedremo se sarà sufficiente domani e domenica, specialmente».