GP Singapore F1 2014, prove libere 1: brilla Alonso a Marina Bay [FOTO]

La Formula 1 arriva a Singapore e Fernando Alonso regala una sorpresa al tifo rosso: miglior tempo nella prima sessione di prove libere

da , il

    Era difficile attendersi una Ferrari davanti a tutti al termine delle prove libere 1 del Gran premio di Singapore. Fernando Alonso riesce nell’”impresa”, che a dire il vero non dice nulla in ottica gara. Buon risultato per il morale, ma restano le due Mercedes le favorite: Hamilton secondo e Rosberg terzo, si sono concentrati già dalla prima sessione sul passo gara con pieno di carburante. Quarta posizione per un buon Sebastian Vettel, appiedato però sotto la bandiera a scacchi dalla sua Red Bull con un problema al motore. Brutta tegola per il tedesco, che rischia di dover montare una nuova unità e incorrere così in 10 posizioni di penalizzazione.

    L’altra Ferrari di Raikkonen è settima e il finlandese ha faticato a trovare il bilanciamento ideale, soprattutto in frenata.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA PROVE LIBERE 1 GP SINGAPORE F1 2014

    1. ALONSO Ferrari 1:49.056 15

    2. HAMILTON Mercedes 1:49.178 23

    3. ROSBERG Mercedes 1:49.205 24

    4. VETTEL Red Bull 1:49.874 26

    5. RICCIARDO Red Bull 1:50.122 21

    6. VERGNE Toro Rosso 1:50.539 11

    7. RAIKKONEN Ferrari 1:50.783 19

    8. BUTTON McLaren 1:50.922 21

    9. KVYAT Toro Rosso 1:50.990 26

    10. PEREZ Force India 1:51.131 23

    11. MAGNUSSEN McLaren 1:51.217 24

    12. HULKENBERG Force India 1:51.604 23

    13. MASSA Williams 1:51.953 20

    14. MALDONADO Lotus 1:52.125 25

    15. BOTTAS Williams 1:52.146 19

    16. GUTIERREZ Sauber 1:52.171 15

    17. SUTIL Sauber 1:52.237 22

    18. GROSJEAN Lotus 1:52.906 25

    19. BIANCHI Marussia 1:54.113 15

    20. ERICSSON Caterham 1:54.475 26

    21. KOBAYASHI Caterham 1:54.607 21

    22. CHILTON Marussia 1:55.170 17

    13:30 – Si ferma Vettel dopo il traguardo! Problema al motore per lui.

    13:29 – Alonso fa un ultimo giro lanciato ma non migliora i propri parziali. Chiuderà comunque al comando la sessione di prove libere.

    13:25 - Solo un out-in per Alonso, ma adesso va nuovamente in pista. Le due Mercedes, invece, hanno concluso il long run e sono ferme ai box. Principio di incendio sulla Ferrari di Raikkonen, dal freno anteriore destro.

    13:24 – Ultimo run della sessione per Alonso, va ora in pista.

    | TEAM RADIO, SI CAMBIA (O FORSE NO): LE NOVITA’ |

    13:22 – Le gomme di Hamilton hanno 17 giri e continuano a garantire un 1.54.354. E’ stato piuttosto costante finora, segno che il degrado non incide al momento sulla prestazione. Bene anche Vettel, sugli stessi tempi.

    13:20 – Problemi in fondo alla corsia box per la Toro Rosso di Vergne: i meccanici la spingono indietro e le due Williams possono prendere la via della pista.

    13:17 - Il miglior tempo di Alonso potrebbe anche resistere, visto che le Mercedes continuano a girare con il pieno (tempi sempre sul 54 basso) e anche Vettel è impegnato sulla verifica del ritmo gara. Esce ora dai box Raikkonen

    13:13 – Alonso ha cambiato l’ala posteriore e si sta lavorando sul camber delle sospensioni anteriori, evidentemente o alla ricerca di una maggior rapidità d’inserimento in curva o per ridurre il surriscaldamento.

    13:11 – Hamilton e Rosberg proseguono la verifica del passo gara, Nico è stabile sul 54.1, Lewis invece scende fino a 53.7; Vettel riprende il lavoro dopo una sosta al box per controllare l’anteriore destra con la quale aveva in precedenza toccato il muretto. Ricciardo, anche lui sta girando, così come Perez, Maldonado, Grosjean e Gutierrez.

    13:08 – Gutierrez è riuscito adesso a tornare in pista. Rosberg procede sul 54.2 con gomme morbide e Hamilton 54.1. Vettel, Raikkonen e Alonso sono tutti ai box. Button, invece, risale in ottava posizione con 50.922. Bene anche Kvyat, nono, a 4 decimi da Vergne, quinto.

    13:05 – Una primissima indicazione di cosa aspettarci sul passo gara la dà Rosberg: 1.54.665, vedremo se manterrà questo passo anche nei prossimi giri.

    13:02 – Fernando fa il miglior T1, nel tratto centrale perde solo pochi millesimi dall’inglese e nel T3 lascia meno di 1 decimo a Vettel. Primo crono con 1.49.056 davanti a Hamilton di 118 millesimi

    13:01 – C’è già aria di simulazione con più carburante da parte delle due Mercedes. Hamilton e Rosberg escono ora dal box e valuteranno anche l’usura delle gomme morbide.

    12:58 - Bottas fa ben 312 orari nella speed trap prima di curva 7: è la velocità più elevata finora, l’anno scorso si arrivò a 298 orari. Chiude tredicesimo il finlandese, ma la Williams al venerdì è sempre al lavoro in ombra. Torna adesso in azione Alonso.

    12:55 - A poco più di mezz’ora Gutierrez è ancora fuori dalla macchina, che è ancora senza fondo: difficilmente lo vedremo in azione.

    Alonso è ancora ai box, Gene riporta le preoccupazioni dello spagnolo sulla durata delle gomme posteriori, particolarmente stressate anche dalla coppia maggiore dei motori turbo. Altro progresso di Vettel: 7 decimi da Hamilton, resta terzo.

    12:53 - Vettel si porta a 8 decimi da Hamilton, con un T3 record. Bene Raikkonen, sta migliorando e fa un T1 a meno di 2 decimi da Hamilton.

    12:49 – Button in pista, in precedenza i meccanici stavano lavorando sulle sospensioni posteriori, evolute nel concetto introdotto a inizio anno, quello dei braccetti con profili verticali, per migliorare il carico aerodinamico.

    12:48 – Tutto tranquillo al box Ferrari. Alonso è fuori dalla monoposto e parla con Gene: non sembra aver in programma di scendere in pista a breve.

    12:45 – Catturato un team radio dell’ingegnere di Hamilton che dà il vantaggio su Rosberg, ma solo sul giro completo: questo è possibile farlo, viceversa sono vietate le comparative sui i parziali. Toro Rosso e Lotus, Raikkonen, Ricciardo, Hulkenberg, sono tutti i pista.

    12:43 – Gutierrez ha problemi alla power unit, è stata cambiata la centralina e potrebbe a breve iniziare le sue prove. Hamilton, nel frattempo, migliora il tempo di Rosberg di 28 millesimi.

    12:40 – Simpatico il siparietto tra Rosberg e il suo ingegnere, che via radio gli stava dando il tempo sul giro. Nico lo zittisce e dice: “No, no, non voglio saperlo”

    12:38 - Rosberg per primo scende sotto l’1.50: 1.49.205; siamo molto distanti ancora dai tempi dell’anno scorso, circa 4 secondi. Nico e Hamilton sono gli unici due in azione. Sulla Ferrari di Raikkonen i meccanici lavorano alle barre di torsione anteriori, per modificare la rigidità e risolvere i problemi di bloccaggio in frenata.

    12:36 – Hamilton prova una procedura di partenza lunghissima, restando fermo in fondo alla corsia box prima di prendere la via della pista. Su Singapore risaltano le luci artificiali, sta iniziando a far buio

    12:34 - Rosberg è il primo a tornare in pista. Ci sono problemi, invece, per Button e Gutierrez, gli unici due ancora senza tempo.

    12:28 – Continuo progresso nei tempi, con l’asfalto ancora molto sporco, soprattutto nella parte più esterna e vicina ai muretti. Vettel e Alonso hanno ritoccato i propri crono. Tra due minuti i team restituiranno questo set di gomme morbide.

    A conferma di quanto detto prima via radio, Raikkonen va lungo in frenata nel settore centrale, senza riportare conseguenze.

    12:24 - Hamilton via radio chiede di eventuali problemi sulla temperatura delle gomme, perché sente scivolare il posteriore. Raikkonen, invece, riporta difficoltà in frenata. Guardando ai tempi, Rosberg fa 1.51.031, Alonso appena 149 millesimi più lento. Sta arrivando Ricciardo con un T2 record, e passa in quinta posizione.

    12:21 - Raikkonen miglior tempo: 1.51.269. Sulla Ferrari dovrebbe esserci un diffusore con la parte centrale sagomata a U, rispetto alla specifica rettilinea nel bordo superiore usata a Monza. Proprio nel Gran premio d’Italia venne provata la variante da impiegare qui a Singapore.

    12:19 – Raikkonen in pista: la F14 T è molto bassa sull’anteriore del fondo e fa scintille sul dritto prima di curva 7

    12:17 – Ericsson e Kvyat girano sull’1.57, mentre Rosberg fa 1.53.613. Vettel si ferma a 1 decimo da Hamilton: c’è tanta curiosità sulle prestazioni del tedesco, lo scorso anno mattatore assoluto con distacchi enormi a tutti. Riuscirà a stare almeno davanti a Ricciardo?

    12:15 – Ancora impegnato in una sequenza di giri che ha raggiunto le 5 tornate, Hamilton. Sta ribassando il tempo nel primo settore, mentre entrano in azione Rosberg, Ricciardo, Vettel, Bottas. Ferraristi fermi ai box.

    12:10 – Hamilton ottiene il primo tempo di giornata: 1.52.748. Lewis continua a spingere e si apprezzano tanti piccoli controlli in uscita di curva, con pista ancora molto sporca. Migliora e fa 1.51.934. Solo Ericsson adesso si aggiunge sul tracciato.

    12:07 – Tutti i piloti hanno effettuato il giro d’installazione, mentre Rosberg perde il vetro dello specchietto di destra: lo raccoglie con la mano e lo butta via.

    12:02 - Nei primi trenta minuti, i team avranno a disposizione un set aggiuntivo di gomme morbide, poi da restituire. Le supersoft le vedremo in azione solo nella sessione pomeridiana, quella che in Italia scatterà alle 15:30.

    12:00 – In casa Mercedes, Giorgio Piola riporta il cambio della rapportatura, accorciati per l’ultima parte di stagione. Ricordiamo che quest’anno si poteva effettuare solo una variazione e dopo Monza si può sfruttare una rapportatura più corta.

    Iniziano le prove libere, Chilton e Bottas sono i primi due a fare l’installation lap.

    11:56 - «Si sentono pochissimo le comunicazioni di coaching, l’ingegnere non ci può dire come prendere una curva. Sono comunicazioni che meritano [quelle che restano], la Formula 1 è complicata, macchine troppo delicate e servono [le regolazioni via radio]», spiega Maldonado a pochi minuti dal via.

    11:51 – A Singapore la temperatura è particolarmente elevata: 29° C l’aria, 38 °C l’asfalto. Diversamente da come siamo abituati, assisteremo alla progressiva diminuzione e non all’incremento nel corso della sessione.

    11:44 - Stamane sono arrivate le parole di Ecclestone sulla possibilità di una terza macchina per i top team nel 2015. Interessante anche quel che dice sul doppio punteggio nell’ultima gara: probabilmente verrà abolito il prossimo anno.

    11:32 - Intanto, Jean Eric Vergne si prende per ora la palma di pilota con il casco più originale e interessante: nel buio di Singapore sarà fluorescente

    | MERCATO: ALONSO COMMENTA LE INDISCREZIONI SUL SUO FUTURO |

    11:30 – Amici appassionati di Formula 1, benvenuti. Trenta minuti ancora e a Singapore si aprirà la pitlane, inaugurando il week end di gara con le prove libere 1. Chi è il vostro favorito per la pole e la gara di domenica?