GP Singapore F1 2014, qualifiche: Hamilton in pole, bene Alonso [FOTO]

Il Gran premio di Singapore 2014 disegna la griglia di partenza

da , il

    Apparentemente, sono le solite qualifiche, quelle del Gran premio di Singapore. Ma non è così, perché a Marina Bay Lewis Hamilton stampa un gran tempo e si prende la pole position per appena 7 millesimi, precedendo Rosberg. Mai finora, però, c’era stata un’incertezza su chi avrebbe ottenuto il miglior tempo. La Ferrari fa sognare nelle prime due eliminatorie, con Alonso e Raikkonen velocissimi e in grado di stare nelle posizioni nobili. Fernando perde la seconda fila per appena 5 millesimi, questo il distacco rimediato da Vettel e in assoluto è una Ferrari a 230 millesimi dalla Mercedes. La sfortuna perseguita Raikkonen, convincente in Q1 e Q2 ma costretto a parcheggiare la F14 T per un problema al motore: partirà comunque in settima posizione.

    Le due Red Bull saranno la minaccia più pericolosa per Hamilton e Rosberg in gara, con la convinzione che anche Alonso potrà dire la propria, visto il passo gara espresso al venerdì.

    a cura di: @fabianopolimeni

    RISULTATI QUALIFICHE GP SINGAPORE F1 2014

    risultati qualifiche gp singapore f1 2014

    16:00 - Il primo parziale di Ricciardo è buon ma non record. Rosberg fa 28.320, non è record nemmeno il suo e anche Hamilton è più lento. Alonso fa 28.355, allineato ai migliori. Nel T2, record di Ricciardo con 40.34, Rosberg e Hamilton fanno peggio, attenzione! Alonso fa 40.5, non sembra poter assaltare la pole. Ricciardo chiude in 45.854, arriva poi Rosberg e con 45.688 è in pole, ma c’è Hamilton, sette millesimi più rapido!!! Pole di Hamilton, sete millesimi lo mettono in pole, Ricciardo e Vettel in seconda fila, Alonso purtroppo è quinto ma ad appena 3 decimi, gran prestazione Ferrari. Massa, Raikkonen, Bottas, Magnussen e Kvyat chiudono la top ten.

    15:59 - Si parte, Ricciardo è sul giro veloce. Alonso è davanti a Raikkonen, purtroppo Kimi deve fermare la macchina, è senza potenza. Brutta tegola per Kimi, non meritava questa sfortuna.

    15:56 – Ricciardo è il primo a rompere gli indugi e lanciarsi nel secondo run. Pista libera per l’australiano, poi avremo il tempo di Raikkonen, Rosberg, Vettel, Hamilton. Alonso vuole essere l’ultimo, è ancora al box, esce ora. Solo Bottas, tra i primi 8, ancora fermo.

    15:54 - Alonso ha lasciato oltre 4 decimi rispetto al record di Ricciardo, può migliorare in quel settore.

    15:52 – Massa fa il primo tempo nel T1, vale 28.35; Ricciardo è più lento di 3 decimi già, mentre Raikkonen migliora il parziale del brasiliano di 2 centesimi. Rosberg non è sugli stessi valori, 2 decimi più lento ma ha gomme usate. Hamilton ruggisce, con 28.207 e Alonso risponde: 28.308.

    Si va nel settore centrale e Alonso è il più veloce in assoluto con 40.369, Hamilton è lento, oltre mezzo secondo dietro. Raikkonen chiude il giro in terza posizione dietro MAssa e Ricciardo, Rosberg è solo quinto, Alonso arriva e con un T3 lento, molto lento (+4 decimi) deve accontentarsi della terza piazza. Hamilton addirittura sesto.

    MASSA-RICCAIRDO-ALONSO-RAIKKONEN-BOTTAS-HAMILTON-ROSBERG-VETTEL-KVYAT-MAGNUSSEN, questa la classifica dopo il primo tentativo.

    15:50 – Tutti i piloti in azione. Rosberg dovrà replicare il tempo della Q2, altrimenti la pole sarà tutta da giocare, con un errore o una sbavatura dietro l’angolo. Alonso e Raikkonen sono stati perfetti al momento.

    15:48 - Via all’ultima eliminatoria. Magnussen per primo a sfruttare la pista libera, poi Ricciardo e Massa

    15:45 – I primi dieci dopo la Q2 sono racchiusi in 1″1

    15:44 - La pole sarà un affare tra ROSBERG, HAMILTON, ALONSO, RAIKKONEN, MASSA, RICCIARDO, VETTEL, BOTTAS, MAGNUSSEN, KVYAT.

    Cronaca Q2

    classifica tempi qualifiche Gp singapore 2014 Q2

    15:42 – Eliminati Button, Vergne, Hulkenberg, Gutierrez, Perez e Grosjean

    15:40 – Hamilton, Alonso e Raikkonen, così come Ricciardo, non usciranno più in questa Q2, che termina in questo istante. Rosberg invece fa il T1 record con 28.292 e forse svela finalmente le sue carte. Cinque millesimi meglio di Hamilton, 130 su Alonso. PRaticamente stesso tempo tra Rosberg e Alonso nel T2, sta andando a tutta ma le differenze sono minime. Chiude in 37.0 nel T3 e va in prima posizione: 1.45.825, rifila quasi 4 decimi a Hamilton!

    15:38 - Si lancia Massa, con gomme nuove. Anche Vergne, Button e Magnussen in pista. Il primo parziale di Felipe è buono, 28.4 a pochi millesimi dal record, anche Bottas fa 28.4; migliora anche nel tratto centrale Massa, ma paga già più di 1 decimo dal tempo più veloce. Può risalire nelle prime tre posizioni la Williams. Quarto tempo di Massa, a 185 millesimi; Bottas, invece, è solo ottavo ma ad appena 3 decimi. Che lotta e quanti piloti racchiusi in 1 secondo: ben 12.

    15:35 – Si riparte con Massa, Bottas e Perez a inaugurare la seconda girandola di giri veloci

    15:34 – Aspettiamo il secondo run, per ora solo Kvyat è in pista.

    15:32 – Sette piloti in 5 decimi! Hamilton, poi Alonso, Raikkonen, Ricciardo, Rosberg, Vettel, Magnussen. A seguire, Verne, Button e Hulkenberg. In gran difficoltà le Williams, al momento fuori dalla top ten-

    15:30 – Dodici macchine in pista, Perez è il primo a lanciarsi nel suo giro veloce. Record nel primo settore per il messicano, con 28.6, replicato da Massa. Ma arriva Raikkonen a fare molto meglio, con 28.3; Alonso è pochi centesimi più lento, così come Rosberg. Perez chiude in 1.47.5, ma seguiamo Raikkonen, protagonista con 40.7 nel T2, battuto da Alonso di 3 decimi. Kimi completa il giro in 46.359, gran crono, poi arriva Alonso e lo scavalca: 1.46.328!!

    Aspettiamo Hamilton, velocissimo nel T1 ma non è stratosferico. Rosberg lento!! Terzo tempo di Nico a 2 decimi da Alonso e Raikkonen. Seguiamo Hamilton, che nel T2 è più lento di Alonso, deve dare tutto nel T3 per provare a strappargli la pole. Ce la fa ed è primo per appena 41 millesimi!! Che lotta

    15:25 – Inizia la Q2. Perez, Massa e Raikkonen i primi ad approfittarne, ovviamente con le supersoft.

    15:22 – La prima eliminatoria conferma una Ferrari in gran forma, la migliore dell’anno finora, almeno in qualifica. Con gomme morbide e supermorbide, Alonso ha tenuto bene i tempi di Hamilton, dimostrando di potersi giocare la seconda fila

    Cronaca Q1

    classifica tempi qualifiche Gp singapore 2014 Q1

    15:18 – Si chiude la Q1! Tutti i piloti hanno dovuto fare il giro con le Pirelli più morbide. Sutil si prende l’ultimo posto utile per la Q2 sotto la bandiera, ma Grosjean fa ancora meglio e così vanno fuori Sutil, Maldonado, Bianchi, Kobayashi, Chilton ed Ericsson.

    15:16 – La Ferrari c’è eccome! Raikkonen davanti ad Alonso e Hamilton tutti in 236 millesimi! Rosberg non riesce a fare i tempi di Hamilton , rispetto al quale lascia 3 decimi. Solo sesto Nico, dietro anche a Button, Bottas. Massa è 16mo e deve guardarsi da Sutil, ma migliora nel T1 con le supersoft. Ericsson confermiamo i problemi elettrici, non partecipa alla sessione

    15:15 – Gran traffico al momento, tutti in pista con le Pirelli rosse. Raikkonen va verso la pole provvisoria, al momento appannaggio di Hulkenberg, che ha ottenuto 47.370. Hamilton stampa un gran 28.4 nel T1 con le supersoft. Raikkonen, invece, chiude in 1.46.685 ed è primo, seguito da Button, Hulkenberg, Vergne, Ricciardo.

    15:12 - Vettel, con tanto di gomme supersoft non riesce a fare i tempi di Hamilton nel T1, anche a causa del traffico. Rosberg torna in pista con le morbide, mentre Alonso e Hamilton non rischiano e montano le supersoft. Solo sotto la bandiera avremo il quadro degli eliminati. Button, Perez e Hulkenberg al momento sono al limite della tagliola.

    Ricciardo va forte nel tratto centrale, miglior intertempo assoluto, pur senza impressionare con le supersoft: chiude in 1.47.4, solo 3 decimi più veloce di Hamilton.

    15:11 – Non basta il tempo di Rosberg, 48.7, al momento sesto, perché Grosjean con le supersoft gli è a un decimo. Tutti obbligati a montare la gomma più morbida.

    15:08 - Conferma di fare la differenza nel T3, Hamilton. Pole position provvisoria, tre decimi più veloce di Alonso. Alonso è a 3 decimi abbondanti. Attenzione a Gutierrez, che dimostra quanto dicevamo prima delle qualifiche: con le supersoft fa il T1 record e nel tratto centrale tiene i tempi di Alonso. CHiude il messicano in seconda posizione a 1 decimo da Hamilton!

    Vette e Ricciardo escono solo adesso e direttamente con gomme supersoft!

    15:07 - Vettel è ancora fermo ai box. Alonso ottiene un T1 buono ma non record, mentre nel secondo settore si scatena e stampa la miglior prestazione. Raikkonen termina il giro in 1.48.5, tre decimi più lento di Alonso, autore di 1.48.203, al momento miglior tempo!

    Bottas prova a rispondere e fa il record nel T1, niente da fare per Hamilton, allineato ai tempi del finlandese, senza impressionare. Nel tratto centrale, Lewis migliora di 1 decimo la prestazione di Alonso.

    15:05 – Vergne fa 49.3, migliorando il crono di Hulkenberg di 4 decimi. Hamilton fa un primo giro molto molto lento, da oltre 2 minuti, così come Massa. Bottas, invece, stampa 1.48.443 con le morbide, ed è un gran tempo. Per Alonso, due giri lenti prima di lanciarsi, diversamente Raikkonen fa subito un primo parziale da 29.1, comunque lento

    15:03 – Lento il primo parziale di Rosberg in questo primo giro, sporcato da un errore alla prima curva e replicato all’inizio del T2. Lungo nella via di fuga, mette la retro e ritorna sul circuito. Bottas ottiene 28.7, invece, record assoluto al momento.

    15:02 – A Rosberg dicono che farà tre giri e sulla macchina sono stati montati freni nuovi

    15:01 - Le due Toro Rosso, le due McLaren e le due FOrce India scendono subito in pista. Più tranquillo Ricciardo, ancora fuori dalla macchina.

    15:00 - Via alle qualifiche! In McLaren, ospite d’eccezione, Gordon Ramsay: non faranno la pole, almeno mangeranno bene…

    14:57 - Tutto pronto per l’inizio della Q1. Tra poco si aprirà la pitlane e inizierà l’azione. Felipe Massa, già poleman nell’edizione inaugurale del Gran premio di Singapore, dice sulle chance Williams: «Non sarà facile fare la pole, speriamo di fare un buon giro, la macchina è migliorata da ieri, abbiamo trovato il problema».

    14:50 – Uno sguardo alle temperature, ci sono 33° C sull’asfalto – ancora più bassa rispetto alle libere 3 – mentre l’aria è scesa a 27° C.

    14:40 - In queste qualifiche dovremo tenere d’occhio i colpi di scena in Q1, quando i team minori monteranno le supersoft e, visto il miglioramento di oltre 2″ assicurato, potrebbero mettere in difficoltà qualche pilota che non sarà stato perfetto con le morbide. Non si dovrà sbagliare nulla

    14:31 – Marco Mattiacci, sulle chance della Ferrari e di Alonso, dice: «E’ una pista che mette in risalto il valore dei piloti, in particolare quello di Fernando. Abbiamo una performance differente tra le due mescole, sarà interessante, con tante variabili. Ci fa piacere essere lì, ma non darei troppo credito a questo tempo»

    14:20 – Lotterà per non finire ultimo Marcus Ericsson, ma sarà difficile far parte delle qualifiche, dopo che nelle libere 3 ha avuto problemi elettrici sulla sua Caterham: i meccanici sono al lavoro per riuscire a mandarlo in pista nella Q1.

    14:10 - Benvenuti, amici appassionati di Formula 1. Meno di un’ora e ci tufferemo nella diretta delle qualifiche del Gran premio di Singapore. L’attesa è tutta per scoprire cosa potrà fare Alonso, dopo la bella prestazione nelle libere 3. Hamilton e Rosberg hanno nascosto le rispettive carte, giocando un po’, senza svelare il vero potenziale a disposizione. C’è però una Red Bull comunque dietro alla Rossa e sperare in una seconda fila per Fernando non è del tutto impossibile.