GP Singapore F1 2015, anteprima: Vettel ci prova su una pista amica

L'anteprima del Gran Premio di Singapore, tredicesima prova del mondiale di F1 2015. Le curiosità della pista cittadina di Marina Bay.

da , il

    Il Mondiale di Formula 1 torna in pista per il Gran Premio di Singapore 2015. Il tracciato di Marina Bay, lungo 5,065km, seppur non sia tra i più lunghi della stagione ha una concentrazione di curve tale da rendere un giro del circuito molto lungo come nessun altro in calendario. Lewis Hamilton parte da grande favorito e cercherà di allungare ulteriormente sul rivale Nico Rosberg ma è da tenere in grande considerazione anche Sebastian Vettel, già tre volte vincitore a Singapore. Erano altri tempi e guidava un’altra monoposto ma il tedesco potrebbe tirar fuori il ‘coniglio dal cappello’ e regare una gioia al Cavallino Rampante. Le Mercedes partono favorite ma come sempre sarà la pista a dare il verdetto finale. Segui con noi live in diretta la gara del GP Singapore F1 2015 CLICCANDO QUI!

    Anteprima

    Le Mercedes partono si da favorite per la vittoria finale ma non c’è da sottovalutare la Ferrari. Il Gran Premio di Singapore, per caratteristiche tecniche e aerodinamiche, è molto simile a quello dell’Ungheria dove quest’anno fu proprio Vettel a vincere con la Ferrari. Se ci aggiungiamo che al tedesco questa pista piace la Ferrari potrebbe veramente competere per il gradino alto del podio di Marina Bay con le Frecce d’Argento.

    Quello di Singapore è un tracciato cittadino atipico, perché se è vero che i passaggi tortuosi, senza vie di fuga e dalla traiettoria unica, sono la caratteristica principale, non manca qualche punto per azzardare il sorpasso, agevolato dall’ala mobile, confermata in due tratti, il rettilineo di partenza e quello che porta alla violenta staccata di curva 6. Il fascino del Gran Premio in notturna aumenterà lo spettacolo di un Gran Premio che si preannuncia già di per sè emozionante.

    In questa lenta ed insidiosa pista ci sarà l’incognita della Safety Car sempre pronta ad entrare da un momento all’altro in pista. Nelle edizioni finora disputa a Marina Bay è entrata sempre in azione scombussolando i piani e le strategie dei team in pista. Per questo motivo gli uomini al muretto reciteranno un ruolo di assoluti protagonisti e dovranno essere bravi ad interpretare bene i momenti di gara e sfruttare la sua entrata in funzione della propria tattica, per riuscire a rimontare e conquistare posizioni nella bagarre. Come sempre la redazione di Derapate seguirà l’intero weekend con le cronache LIVE in diretta web, interviste e curiosità sulla gara di Singapore.