GP Singapore F1 2015, risultati prove libere 3: Ferrari stellare, Vettel davanti a Raikkonen [FOTO]

Le prove libere 3 del Gran Premio di Singapore 2015 danno risultati inattesi: super Ferrari, Mercedes enigmatica.

da , il

    Da non credere. E’ il risultato che emerge dopo le prove libere 3 del Gran Premio di Singapore 2015. Vettel vola, stacca Raikkonen di oltre 4 decimi e Kvyat di 35 millesimi in più. Ricciardo è quarto, ma a oltre 6 decimi. E le Mercedes? Lontane, troppo per essere vero. Hamilton è quinto a 1.1 e Rosberg sesto a 1.5. Non si può credere, appunto. Il giro di Vettel ha messo sul piatto qualcosa in più rispetto a tutti gli altri, ma in ottica qualifica non si possono escludere, come direbbe la classifica, Hamilton e Rosberg. Torneranno, dovranno, perché la Mercedes non può essere a oltre 1 secondo dalla Ferrari.

    La top ten vede anche un grintoso Alonso settimo, davanti alle due Toro Rosso e a un Ericsson su Sauber che si tiene dietro gente ben più quotata, ma che a Singapore, oggi, sembra faticare molto. Segui con noi live in diretta la gara del GP Singapore F1 2015 CLICCANDO QUI!

    La cronaca delle prove libere

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 3 GP SINGAPORE F1 2015

    12:58 – Il secondo giro di Hamilton è stato rovinato da una Toro Rosso in curva 13, tuttavia nel primo settore non era sui valori di Vettel, pur risultato più veloce del giro precedente

    12:56 - Si lanciano per un altro giro veloce tutti. Migliorano i propri T1 Raikkonen e Kvyat, anche Rosberg fa lo stesso, come Hamilton, la il riferimento di Vettel è lontano. Intanto Alonso è salito settimo davanti a Sainz e Verstappen. Non si registrano miglioramenti tra i primi sei. Sorprendente e molto strano il divario Mercedes.

    12:50 - Primo settore di Ricciardo vale 28.3, non è record assoluto. Tanto sottosterzo apparentemente sulla Red Bull nel primo settore. Va nel settore centrale e continuano a evidenziarsi problemi di direzionalità all’anteriore. E’ record, ma solo 41.024 per Ricciardo. Arriva Raikkonen nel T1 e fa 28.2, questo sì record. Ricciardo chiude in 1.46.359,. Vettel vola e con 27.9 dà il riferimento da battere nel T1. Raikkonen molto lento, solo 28.6. Raikkonen con 40.7 è record nel T2, rifila 3 centeismi a Kvyat, però più lento nella parte iniziale. Vettel sta letteralmente volando, grandissima Ferrari in queste libere. Hamilton e Rosberg non sono sugli stessi livelli, Mercedes in affanno.

    Chiude Raikkonen, 1.46.132 per lui. Kvyat si ferma a 35 millesimi, poi la mazzata di Vettel: 450 millesimi rifilati a Raikkonen. ROsberg è solo sesto, a 1.5 secondi, dietro le due Ferrari, Kvyat e Ricciardo. Ericsson è a sorpresa sesto. Hamilton fa ora quinto, davanti a Rosberg di 4 decimi, ma a 1.1 da Vettel.

    Come interpretare questi risultati? Sorprendenti, ma quanto veritieri?

    12:49 - Anche le Ferrari, le Mercedes e Kvyat con le Pirelli rosse. Si lancia ora Ricciardo

    12:47 - Ricciardo è il primo big a montare le supersoft. Ieri il delta di prestazione era intorno al secondo e mezzo, vedremo oggi. Al momento l’australiano è autore di 1.47.4

    12:43 – Manor a parte, tutti i piloti sono fermi ai box, aspettando di provare il giro da qualifica.

    12:40 – Kvyat si lamenta delle gomme posteriori e del comportamento in curva 7. Ha fatto un lungo stint con molta più benzina a bordo. Alonso, intanto, non aveva montato le supersoft, come invece indicava il monitor delle gomme

    12:37 - Alonso (al momento 16mo) monta le gomme supersoft. Manor a parte, è il primo a provarle

    12:33 – L’impressione è che le due Mercedes stiano facendo uno stint con tanta benzina in più essendo già al nono e ottavo giro Rosberg e Hamilton. Anche Kvyat è su una sequenza molto lunga, già 12 giri all’attivo, contro i 7 dei ferraristi

    12:32 - Anche Kvyat migliora, è lui secondo adesso a 5 decimi.

    classifica prove libere 3 gp singapore 2015 (2)

    12:31 – Ricciardo ha ridotto le distanze ed è secondo a 7 decimi e 8 centesimi da Vettel. Aspettiamo i tempi con le supermorbide

    12:28 - Vettel si ferma a 1 decimo dal suo miglior tempo, precede Raikkonen, Kvyat, Rosberg, Hamilton, Ricciardo, Verstappen, Grosjean, Massa e Sainz. Questa la top ten. Il gap è al momento molto elevato, tra Vettel e Raikkonen 8 decimi, poi da Kimi a Massa, 1.1 secondi

    12:27 – Con queste temperature le gomme morbide stanno garantendo più giri veloci, difficilmente sarà possibile con le supermorbide, che daranno la prestazione al primo giro. Vettel ribassa ancora il primo parziale, Ferrari in gran spolvero, Mercedes ancora da interpretare

    12:24 – Attenzione a Vettel, due parziali record con gomme morbide e chiude in un gran 1.46.728, 9 decimi più veloce di Kvyat. Raikkonen ha fatto un parziale centrale molto lento: errore o comunque giro abortito. Ricciardo si lancia adesso ma fa 28.7 nel T1, molto lento rispetto al 28.3 di Vettel. Raikkonen spinge ancora e fa un buon T2. Da segnalare un lungo di Hamilton in curva 7

    Abbiamo Raikkonen secondo, 8 decimi da Vettel. Hamilton si lancia di nuovo

    12:22 – Rosberg si lancia per il secondo giro veloce e fa il record nel T1, migliora il personale nel T2 (pur sempre 3 decimi da Kvyat) e ne paga altri due nel finale: secondo a 262 millesimi dal russo. Le Mercedes al momento soffrono nel T2 rispetto alla Red Bull, accusando fra i 3 e 4 decimi di gap

    classifica prove libere 3 gp singapore 2015

    12:20 - Ferrari in pista, aspettiamo Ricciardo e Button. Hamilton fa il primo giro di giornata e non riesce a far meglio di 1.47.969, oltre 3 decimi da Kvyat. Rosberg si ferma a 7 decimi abbondanti. Staranno girando con più benzina? Tra poco, quando monteranno tutti le supermorbide, lo scopriremo

    12:19 – Aspettano ancora le Ferrari, Ricciardo e le Mercedes prima di iniziare il lavoro di giornata. Adesso si muovono Rosberg e Hamilton, vedremo quali riferimenti daranno

    12:18 – Massa fa un buon T1, ma perde 3 decimi da Kvyat nel settore centrale, quello più guidato insieme al T3. Altri 7 decimi li perde nel finale, ma comunque riesce a portarsi terzo, a 1 secondo dal vertice e davanti a Sainz, Hulkenberg, Bottas, Perez. Alonso è ottavo a 2 secondi

    12:15 - Bottas continua a restare dietro le Force India e anche le due Toro Rosso, tutti molto vicini, da Sainz – terzo – a Perez (sesto) ci sono appena 130 millesimi

    12:12 – I big sono tutti ai box, Rosberg e Hamilton addirittura senza nemmeno l’out-in effettuato. Abbiamo al momento in pista Kvyat, Verstappen (secondo), Sainz, Perez, Hulkenberg, Ericsson, Nasr e Bottas.

    12:10 – Continua lo stint di Kvyat e i parziali scendono. Perez sta completando il suo primo giro e i riferimenti sono interessanti: chiude in 1.49.077, terzo.

    Kvyat marca due intertempi record: 28.7 e 41.3 rispettivamente, poi con 37.9 scende fino a 1.47.968.

    12:09 – Lungo di Verstappen in curva 7, riesce a riprendere senza danni. Buon crono di Sainz, a 2 decimi da Kvyat. La Toro Rosso ieri non ha brillato, vedremo se saprà rifarsi oggi.

    12:07 – Si lancia Kvyat e i parziali sono ovviamente molto più veloci del riferimento attuale di Ericsson. ll russo ieri ha fatto un gran giro e soprattutto un gran T3, ora inizia con 1.48.716

    12:04 – Giusto per la cronaca, 1.53.249 il primo tempo di giornata, firmato Rossi. Stevens fa 1.55.2

    Arriva poi Ericsson e con le soft fa 1.50.770.

    12:03 - Grandissimo traverso di Rossi in curva 2, nel primo giro lanciato. Gli altri hanno effettuato un out-in e le prime prove di partenza

    12:02 - Le due Manor montano subito gomme supermorbide, morbide per gli altri. In questa sessione ci aspettiamo risposte importanti dalla Williams, ieri molto in difficoltà, vedremo se Bottas e Massa riusciranno a portare la monoposto nelle prime file o se dovranno cedere a Force India

    12:00 - Semaforo verde, la Lotus di Maldonado è la prima monoposto a scendere in pista, seguito da Rossi, Stevens, Bottas, Alonso e Grosjean.

    11:58 - La temperatura dell’asfalto al momento è sui 39° C, valore che diminuirà in vista delle qualifiche

    11:46 - Il cielo su Singapore torna con un’aria malsana, si registra un valore superiore ai 160 nella scala di inquinamento, programma confermato per questo sabato. «Non è facile, siamo parlando anche con altri. Abbiamo avuto una lunga chiacchierata con il dottor Marchionne e stiamo aspettando una risposta. Dobbiamo essere pazienti, nelle prossime 3-4 settimane ne sapremo di più», commenta Helmut Marko. Dichiarazioni alle quali si sommano le conferme di Mateschitz sul divorzio con la Renault. La Ferrari motorizzerebbe Red Bull per 2-3 anni, in attesa di un ingresso (sempre vociferato e mai concretizzato) del gruppo Volkswagen-Audi. Voci, indiscrezioni, speculazioni. Di certo c’è una Red Bull senza motore per il 2016.

    | LEGGI ANCHE: PROVE LIBERE 2, SORPRESA KVYAT | CRONACA LIBERE 1: ROSBERG DAVANTI | BRILLA LA RED BULL NELLA NOTTE DI SINGAPORE | FERRARI OK, VETTEL “QUASI” CONTENTO |

    11:15 - Buon sabato e ben ritrovati, amici appassionati di Formula 1. Ci apprestiamo a seguire in diretta le prove libere 3 del Gran Premio di Singapore, ultimi 60 minuti prima delle qualifiche. Red Bull e Ferrari confermeranno lo stato di forma visto ieri? E le Mercedes torneranno a dettar legge o sarà più dura?