GP Singapore F1 2016, libere Red Bull. Ricciardo: “Ultrasoft strana, ma la velocità c’è”

GP Singapore F1 2016, libere Red Bull. Ricciardo: “Ultrasoft strana, ma la velocità c’è”

L'australiano e Verstappen hanno dato dimostrazione della competitività della RB12 a Marina Bay

da in Circuito Singapore F1, Daniel Ricciardo, Formula 1 2017, GP Singapore F1, Interviste Piloti F1, Prove libere F1, Red Bull F1
Ultimo aggiornamento:
    GP Singapore F1 2016, libere Red Bull. Ricciardo: “Ultrasoft strana, ma la velocità c’è”

    Non si sono espressi come avrebbero voluto, nelle prove libere 2 del Gran Premio di Singapore 2016, le Red Bull. Detta così, ci si aspetterebbe di trovarli lontani dal vertice, con un distacco da 1″. Invece no, Verstappen è terzo, a meno di 4 decimi, Ricciardo quarto a 25 millesimi dall’olandese. Un quadro che, legato alle parole e alle aspettative dei due, lascia ben intendere quanto puntino alla posta più importante, alla vittoria. Sul passo gara sono stati in assoluto i più veloci con le gomme supersoft e ultrasoft, tempi che non ha fatto nemmeno Rosberg. Verstappen, in questo, è stato una spanna sopra tutti, anche se sulla costanza di rendimento la Mercedes è apparsa più regolare. Affineranno qualcosa nella giornata di sabato, li troveremo senza alcun dubbio in lotta per la pole. Per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Singapore F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    «Sono contento, il divario della prima sessione non era tanto, se trovo un po’ di qua e di là, la velocità c’è, non sono preoccupato per domani ma dobbiamo centrare il set-up. Anche sui long run mi sono sentito bene con il pieno e con il serbatoio vuoto. La gomma ultrasoft è strana, non è facile da capire, ma con un buon giro domani il tempo arriva. Tra Mercedes, noi e Ferrari, nei primi sei siamo molto vicini», analizza con lucidità Ricciardo.

    Prove libere 2: Rosberg detta il ritmo, Red Bull impressiona sul passo gara | Vettel: “Possiamo puntare alla prima fila”

    Per il momento è riuscito a star lontano dai muretti e dai guard-rail, operazione che a Monaco aveva clamorosamente fallito, Max Verstappen.

    Si dirà che Montecarlo è comunque storia a sé, pur condividendo tante caratteristiche con Singapore. «E’ stata una buona giornata, positiva, possiamo essere contenti del bilanciamento, forse le libere 2 non sono state del tutto positive ma sappiamo dove lavorare, domani dovrebbe andare bene. Le sensazioni sono positive anche sul nuovo motore.
    Mercedes, Ferrari e noi siamo molto vicini e la battaglia sarà interessante»
    , il racconto del pilota olandese, che ha portato al debutto un’evoluzione della power unit Renault, introdotta con la spesa di 3 gettoni e disponibile solo per Verstappen, questo in ragione della rotazione dei propulsori: da Sepang l’avranno anche Ricciardo, Magnussen e Palmer, per poi avviarsi verso fine anno senza più novità.

    489

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Singapore F1Daniel RicciardoFormula 1 2017GP Singapore F1Interviste Piloti F1Prove libere F1Red Bull F1
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI