GP Singapore F1 2017, anteprima: Ferrari favorita nella notte di Marina Bay

L'anteprima del Gran Premio di Singapore della F1 2017. La Ferrari parte come favorita, ma dovrà fare i conti con Mercedes e Red Bull.

da , il

    GP Singapore F1 2017, anteprima: Ferrari favorita nella notte di Marina Bay

    Nel fine settimana si correrà il GP Singapore F1 2017, quattordicesima prova della stagione. A Marina Bay sarà la prima delle sette gare fuori dal “vecchio continente” che decreteranno l’assegnazione del titolo mondiale piloti e di quello costruttori. Dopo la doppietta Mercedes a Monza, Lewis Hamilton è tornato leader del mondiale con tre punti di vantaggio su Sebastian Vettel. Nella notte di Singapore potrebbe essere proprio la Ferrari la grande favorita per il successo, anche se non sono da escludere dalla lotta nè le monoposto tedesche nè la Red Bull.

    Sebastian Vettel ha un feeling particolare con la pista di Marina Bay. Dopo tre anni di successi tra il 2011 e 2013, è riuscito a vincere anche nel 2015. La Mercedes si è imposta nel 2014 e 2016, mentre la Red Bull ha conquistato tre successi complessivi. Insomma, questi tre team sembrano avere le carte in regola per la vittoria. CLICCA QUI per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Singapore F1 2017 con risultati e classifica.

    GP Singapore: Vettel favorito?

    La Ferrari punta molto sul GP di Singapore. La Rossa di Maranello deve riscattare il GP di Monza e una vittoria porterebbe il tedesco nuovamente in testa al campionato piloti. La gara di Marina Bay è ricca di insidie per tutti i team. La bassa velocità media di percorrenza e le temperature con tassi di umidità elevate, manderanno in difficoltà i freni. Nelle edizioni precedenti abbiamo spesso visto le prese d’aria dei freni sovradimensionate.

    Anche le power unit e il cambio saranno sollecitati e trovare il giusto setup sarà fondamentale per vincere. Ricordiamo ancora tutti i problemi riscontrati dalla Mercedes nell’edizione scorsa. Fondamentale per le scuderie sarà lavorare sull’elettronica della PU per non farsi trovare impreparati.

    La gara è lunga e composta da quasi 309 km che bisognerà affrontarli con velocità medie e non troppo elevate. La Safety Car è sempre in agguato e questo potrebbe scombussolare ulteriormente i piani in pista. Inoltre bisognerà tenere d’occhio anche il meteo. Il fine settimana potrebbe essere con sessioni bagnate.

    Albo d’oro

    2008 Fernando Alonso Renault

    2009 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes

    2010 Fernando Alonso Ferrari

    2011 Sebastian Vettel Red Bull-Renault

    2012 Sebastian Vettel Red Bull-Renault

    2013 Sebastian Vettel Red Bull-Renault

    2014 Lewis Hamilton Mercedes

    2015 Sebastian Vettel Ferrari

    2016 Nico Rosberg Mercedes