GP Singapore F1, Lewis Hamilton al palo

Pole position per Lewis Hamilton nel Gran Premio di Singapore di Formula 1 2009

da , il

    Lewis Hamilton in pole position nel Gran Premio di Singapore. Male le Ferrari che non entrano nella top ten. Male anche Jenson Button che non va oltre il dodicesimo tempo e vede la propria condizione resa meno lieve solo dall’arretramento di 5 posizioni in griglia di Rubens Barrichello.

    Q1. Al termine dei primi 20 minuti vengone eliminate le due Force India, la Renault di Grosjean, la Toro Rosso di Alguersuari e la Ferrari di Giancarlo Fisichella. “La macchina è ancora lontana dal mio setup. Mi manca la confidenza - ha dichiarato il pilota romano – dobbiamo girare ancora molto e purtroppo non è stato possibile farlo. Comunque abbiamo una buona partenza e per la gara possiamo ancora fare bene”.

    Q2. Doppio colpo di scena: fuori Kimi Raikkonen, ma si poteva immaginare, fuori soprattutto Jenson Button. Il leader del mondiale non va oltre il dodicesimo tempo e si complica notevolmente la vita nel confronto con il compagno Barrichello che, comunque, sarà penalizzato di 5 posizioni in griglia di partenza per sostituzione del cambio. Insieme al finlandese ed all’inglese, non entrano nella top ten Nakajima, Buemi e Trulli.

    Q3. Lewis Hamilton in pole position. Il pilota McLaren è bravo e fortunato poiché nell’ultimo tentativo di Vettel e Rosberg, i più insidiosi rivali, Rubens Barrichello va a muro e costringe i commissari ad esporre la bandiera rossa. La sessione viene interrotta a 26 secondi dal termine con il campione del mondo in carica al primo posto seguito proprio da Vettel e Rosberg. Poi Webber, Barrichello, Alonso, Glock, Heidfeld, Kubica e Kovalainen. Per la gara di domani che si preannuncia ricca di colpi di scena tra scivolosità della pista, rischio safety car e incognita meteo, il brasiliano della Brawn GP scatterà al decimo posto, due posizioni davanti a Jenson Button.

    GP Singapore F1 2009: risultati qualifiche e griglia di partenza

    1 L. Hamilton McLaren 1:47.891

    2 S. Vettel Red Bull 1:48.204

    3 N. Rosberg Williams 1:48.348

    4 M. Webber Red Bull 1:48.722

    5 R. Barrichello Brawn GP 1:48.828 *

    6 F. Alonso Renault F1 1:49.054

    7 T. Glock Toyota 1:49.180

    8 N. Heidfeld BMW Sauber 1:49.307

    9 R. Kubica BMW Sauber 1:49.514

    10 H. Kovalainen McLaren 1:49.778

    11 K. Nakajima Williams 1:47.013

    12 J. Button Brawn GP 1:47.141

    13 K. Räikkönen Ferrari 1:47.177

    14 S. Buemi Scuderia Toro Rosso 1:47.369

    15 J. Trulli Toyota 1:47.413

    16 A. Sutil Force India F1 1:48.231

    17 J. Alguersuari Scuderia Toro Rosso 1:48.340

    18 G. Fisichella Ferrari 1:48.350

    19 R. Grosjean Renault F1 1:48.544

    20 V. Liuzzi Force India F1 1:48.792

    * = arretrato di 5 posizioni per sostituzione del cambio

    Foto: www.gpupdate.net