GP Spagna F1 2012: ci sarà il 5° vincitore?

Formula 1: chi sarà il vincitore del Gran Premio di Spagna 2012? CI sarà una conferma o arriverà il quinto nome diverso in cinque gare?

da , il

    Hamilton, Webber, Raikkonen verso il GP di Spagna 2012

    Nei primi quattro Gran Premi di Formula 1 dell’anno 2012 abbiamo registrato quattro diversi vincitori. Il GP di Spagna rispetterà la regola e ci darà un ulteriore nome? Ci sono buone possibilità che ciò avvenga se si pensa ai seguenti quattro candidati: Lewis Hamilton, Mark Webber, Kimi Raikkonen e Michael Schumacher. Tutti e quattro i piloti appena citati hanno delle credenziali reali per poter affiancare il loro nome a Jenson Button, Fernando Alonso, Nico Rosberg e Sebastian Vettel. Vediamo di fare il punto della situazione a meno di ventiquattrore dalle qualifiche, termine ultimo per pronosticare i primi otto classificati di Barcellona nel nostro gioco a pronostici Fanta F1. Per indicare l’autore della pole position, invece, c’è tempo solo fino a stasera.

    Mark Webber: la Red Bull è tornata

    Quattro volte quarto. Mark Webber è non solo il pilota più regolare ma anche quello che ha in assoluto la miglior media come piazzamenti del 2012. E’ primo con, ovviamente, un quarto posto costante. Lewis Hamilton è secondo con 4,25 e Sebastian Vettel lo segue al terzo posto con un 4,75. A penalizzare il tedesco, primo nella classifica a punti, c’è l’arrivo fuori dalla top ten rimediato in Malesia. La ritrovata competitività della Red Bull, unita ad uno stato di forma che ricorda quello del 2010, mette l’australiano nelle condizioni di ambire seriamente alla prima vittoria stagionale.

    Lewis Hamilton: non solo pole position

    La McLaren si è afflosciata rispetto al furioso avvio di stagione nel quale monopolizzava la prima fila nelle qualifiche e vedeva Lewis Hamilton sfrecciare sul giro secco come ai tempi d’oro. La scuderia di Woking arriverà Barcellona con le giuste novità tecniche per tornare davanti a tutti? In quel caso, sarà l’anglocaraibico il grande favorito. Ha già avuto troppe sfortune quest’anno. La ruota, problemi con le Pirelli permettendo, girerà dalla sua.

    Kimi Raikkonen: i sogni son desideri

    La Lotus ci crede. Forse addirittura troppo. Loro guardano e riguardano la telemetria del GP del Bahrain gasandosi del fatto che, con una miglior partenza in griglia, Kimi Raikkonen avrebbe vinto a Sakhir umiliando quella Red Bull due volte campione del mondo e che, grazie al successo nel deserto, è tornata in testa anche al campionato 2012. Secondo i tecnici di Enstone, non siamo di fronte ad un exploit. A Barcellona andrà in scena il prosieguo di quanto visto tre settimane fa. Quindi: occhio all’uomo di ghiaccio. Se poi credete visceralmente nel potenziale delle monoposto nero-oro, allora potete persino azzardarvi a nominare quel pazzoide di Romain Grosjean.

    Michael Schumacher: qualcuno non lo ha ancora capito

    Qualcuno non ha ancora capito che Nico Rosberg si sta prendendo tante attenzioni e tanti bei titoloni solo perché Michael Schumacher ha avuto una grandissima dose di sfortuna. Riepilogo delle puntate precedenti: out in Australia per colpa del cambio, fuori causa in Malesia al primo giro per l’irruenza di Grosjean, ritirato in Cina per gomma montata male, decimo in Bahrain per problema in qualifica che lo costringe a partire 22°. Certamente Schumi non avrebbe vinto a Shanghai. Ma avrebbe potuto concludere molto vicino a Rosberg. Se in Spagna la Mercedes troverà la stessa velocità della Cina, i due se la giocheranno. Ad armi pari.

    GP Spagna F1 2012: outsiders e fenomeni

    Chiudiamo la panoramica sui possibili protagonisti del Gran Premio di Spagna di F1 2012 parlando delle previsioni meteo. C’è una piccola possibilità di pioggia. C’è un piccolo schieramento di piloti che non ha chiaramente le carte in regola per vincere ma che potrebbe pescare il jolly qualora la sorte volesse sorridergli. Al primo posto mettiamo il già citato Romain Grosjean. Il francese è una mina vagante. In tutti i sensi. Lo seguono un po’ di uomini in zona rossa: Felipe Massa e Sergio Perez. A questi vanno affiancati necessariamente i grintosi Kamui Kobayashi e Pastor Maldonado nonché Daniel Ricciardo, Jean-Eric Vergne, Nico Hulkenberg e Paul di Resta. Dimenticato nessuno? Christian Horner si è detto scettico in merito al fatto che il circuito di Barcellona riuscirà finalmente a fare chiarezza su quale sia il team più forte del momento. Crediamo abbia perfettamente ragione. Quindi, anche nel caso in cui a vincere sia – anziché una sorpresa – uno dei soliti noti, siate comunque nuovamente pronti a rivedere le vostre opinioni in vista del Gran Premio successivo.

    Fanta F1 2012: Barcellona, atto quinto

    C’è tempo fino a stasera alle ore 23.59 per pronosticare l’autore della pole position nel nostro gioco a pronostici Fanta F1 che arriva puntuale in ogni weekend in cui c’è un Gran Premio di Formula 1 a farla da protagonista. Si hanno 24 ore di tempo in più per indicare l’ordine d’arrivo dei primi otto classificati ed il pilota che avrà fatto registrare il giro più veloce in gara. Per partecipare è sufficiente essere iscritti alla community di Derapate e cliccare sulla propria pagina personale.