GP Spagna F1 2013, Alonso: “Partenza fondamentale”, Ferrari perfetta! [FOTO]

da , il

    Fernando Alonso non delude le attese. E’ lui a vincere il Gran Premio di Spagna 2013 di Formula 1 davanti ad un pubblico in delirio. “L’emozione è veramente forte – ha dichiarato sul podio – La folla mi ha aiutato perché qui si sente la spinta di tutti. Anche ogni singolo membro del team è stato impeccabile perché ha reso la macchina perfetta. In ottica campionato non è cambiato ancora molto perché sappiamo di aver fatto solo 5 corse. Quando non abbiamo avuto problemi le cose sono state ottime con tre podi. Certi errori fatti in passato, invece, non si devono più ripetere. Con questa macchina, però, sappiamo che possiamo giocarcela sempre per le prime posizioni”.

    Alonso vince in partenza

    La vera mossa decisiva che ha consentito a Fernando Alonso di vincere è stata la strepitosa manovra di sorpasso su Raikkonen e Hamilton all’esterno del curvone Renault dopo la partenza. “Volevamo superare più macchine possibili alla partenza e ci sono riuscito alla seconda e terza curva. Noi sapevamo che facendo degli stint tirati come se fossimo in qualifica avrei potuto fare una tattica con 4 soste. Così siamo riusciti a vincere. Spero ci siano altre occasioni quest’anno per salire sul gradino più alto del podio”, ha concluso il pilota di Oviedo.

    Domenicali: “Tattica d’attaco decisa a tavolino”

    “Sono contento per la squadra, per i piloti, per la gente che è a casa e che lavora tanto. Ma la stagione è ancora lunga – ha esordito Stefano Domenicali ai microfoni della RAI dopo la vittoria di AlonsoLa risposta della squadra era quella che volevamo. Eravamo convinti di fare una strategia con 4 pit stop visti i dati delle simulazioni. L’idea era quella di uscire presto dal traffico e andare all’attacco per avere la meglio su quelli che si sarebbero fermati una volta in meno come Kimi Raikkonen. Abbiamo avuto una leggera foratura che ci ha costretto ad anticipare l’ultima sosta. Gestire gli ultimi giri è stato fondamentale”. Missione compiuta, prossima sfida il GP di Monaco:“Adesso abbiamo Montecarlo dove sarà fondamentale partire davanti e quindi dovremmo inventarci qualcosa”.

    Stella: “Foratura non drammatica”

    La foratura subita da Fernando Alonso poteva clamorosamente rovinare la festa della Ferrari. Andrea Stella spiega come è stato possibile evitare il peggio:“E’ arrivata una foratura che fortunatamente è stata lenta e ci ha consentito di gestire il giro di rientro ma ci ha obbligato ad anticipare leggermente la sosta”. L’ingegnere di pista dell’asturiano, poi, guarda avanti:“Per il mondiale dobbiamo avere più continuità di risultati. Dobbiamo stare più concentrati e lavorare come oggi anche nelle prossime gare. Abbiamo visto che quest’anno la posizione di partenza non è fondamentale in piste come questa dove è possibile superare ma a Montecarlo dovremmo dare maggiore attenzione a questo aspetto”.

    Massa: “Podio meritato”

    “E’ stato deludente essere stato penalizzato di tre posizioni in griglia perché la macchina era fantastica – ha ammesso Felipe Massa - Sono partito bene e già ero sesto al termine del primo giro. Ho dovuto lottare con le gomme per farle durare un po’. Questo podio è un buon risultato”.

    Il nostro Quiz sul GP di Spagna 2013!

    Quante ne sai sulla storia del GP di Spagna? Mettiti alla prova!. Per iniziare il nostro quiz, BASTA CLICCARE QUI!