GP Spagna F1 2014, Ferrari: piccole novità in attesa della F14 T versione B

Formula 1: versione B per la Ferrari F14 T a brevissimo! Intanto anche nel GP di Spagna arriveranno delle novità tecniche

da , il

    GP Spagna F1 2014, Ferrari: piccole novità in attesa della F14 T versione B

    La Ferrari si appresta a correre il Gran Premio di Spagna 2014 di Formula 1 dando continuità al proprio lavoro di sviluppo sulla F14 T. I tifosi, però, non si aspettino miracoli. Le novità introdotte saranno, per così dire, in linea con la politica dei piccoli passi. Ma ciò no significa che si debbano abbandonare le speranze di riacciuffare la Mercedes. Secondo la Gazzetta dello Sport a Maranello starebbero parallelamente lavorando su un progetto “B” della monoposto. Il tentativo è di risolvere, in un solo colpo, fatto tesoro degli errori passati, le più importanti criticità riscontrate fino ad oggi.

    Le indiscrezioni parlano di un muso più vicino a quello della Mercedes, vale a dire più corto e capace di convogliare al meglio l’aria sotto la monoposto, nuove pance, nuovo fondo e nuovo alettone posteriore. Praticamente una versione B della F14 T. Appunto! La bontà di quanto riprogettato sarà valutata nei giorni immediatamente successivi al Gran Premio di Spagna. Secondo quanto riportato da Autosprint, pare sia fondamentale il lavoro in corso sulle fiancate in quanto l’obiettivo è quello di risolvere un brutto problema: nel corso dell’inverno si è puntato ad una vettura molto snella per diminuire la resistenza all’avanzamento ma questo ha avuto un effetto contrario sull’efficacia della power unit impedendo di gestire al meglio la potenza a disposizione e non facendo raggiungere alla Rossa le velocità di punta sperate in rettilineo.

    A proposito di velocità di punta, altro lavoro sull’agenda dei tecnici del Cavallino Rampante è quello legato alla power unit dato che le dimensioni ridotte del turbocompressore griffato Ferrari non consentono di avere lo stesso potenziale della Mercedes per ciò che concerne l’energia a disposizione del motore elettrico. Aspetto tutt’altro che secondario.

    Ultima frontiera nella quale gli ingegnere di Maranello si misureranno è quella dei materiali. Già la Shell ha dato un ottimo surplus di potenza in Cina con una nuova tipologia di benzina. Molto altro arriverà da componenti solide di derivazione aerospaziale capaci di migliorare la resistenza alle sollecitazioni e la rigidità generale. Prima di vedere questo nuovo telaio in azione, però, dovranno essere superati anche gli obbligatori crash test della FIA.

    Continua il Fanta F1 di Derapate!

    Breve stop e si torna in pista a Barcellona, per il Gran Premio di Spagna. E’ già ora di fare il vostro pronostico per il Fanta F1 2014. Su chi scommettete per la Pole Position? E per i primi 8 classificati? Avete tempo fino a mezzanotte di venerdì per decidere su chi sarà il Poleman, ma la scelta vi consigliamo di farla, naturalmente, dopo le prime due sessioni di prove libere. Per farlo è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2014 del Fanta F1!

    Twitter: @pierimanuel