GP Spagna F1 2014 – qualifiche, Rosberg: sono molto deluso

Le qualifiche del Gran premio di Spagna 2014 restituiscono i tre protagonisti "abituali" di questo avvio di mondiale di Formula 1: Rosberg, Hamilton e Ricciardo

da , il

    Gran Premio di Barcelona 2014, il venerdì pre gara

    AP/LaPresse

    E’ questione di tempo, poi salteranno i nervi in casa Mercedes. Quelli di Nico Rosberg. Una qualifica al limite della perfezione, prosecuzione delle libere del mattino, ma il tedesco guarda ancora una volta gli scarichi di Lewis Hamilton al termine delle tre eliminatorie. Meritava la pole e solo un ultimo giro tirato fuori dal cilindro da parte dell’inglese lo relega ancora in seconda piazza.

    «Si sono molto deluso, non mi piace arrivare secondo… Alla fine è stato un buon giro, avrei voluto fare un lavoro migliore come ha fatto Lewis, ma domani devo solo partire bene e mi ritroverò in testa: c’è ancora molto in gioco», commenta a caldo Rosberg.

    L’augurio di tutti è quello di trovarsi con un gran premio in stile Bahrain: Mercedes a battagliare per la vittoria e i comprimari a giocarsi il podio regalando spettacolo. Hamilton non ha mai vinto a Barcellona e c’è da giurare che domani alla prima curva sbarrerà la strada con tutti i mezzi leciti per girare davanti e fare la corsa.

    «E’ stata una giornata dura, Nico ha guidato molto bene nelle libere e durante le qualifiche, non sapevo se sarei riuscito a far la pole, ma alla fine sono ce l’ho fatta a tirar fuori tutto (e anche di più) dalla macchina. Il duro lavoro fatto in questo week end per migliorare la monoposto mi esalta, ringrazio tutto il team. La pista non era in condizioni ideali», racconta Lewis.

    Accanto ai protagonisti vestiti d’argento, il faccione sorridente è quello di Ricciardo. Era scritto dovesse andare così già dalle libere del venerdì, il terzo posto è la coronazione ideale di un lavoro portato avanti bene e senza intoppi, quelli che hanno rallentato Vettel.

    «Ancora una volta sono il migliore degli altri, ma non è abbastanza, sono 1 secondo dietro. Mi aspettavo un gap inferiore: abbiamo fatto dei miglioramenti, ma anche la Mercedes ne ha fatti e sono molto avanti. Per domani abbiamo una buona base di partenza», le parole di Daniel. Su Sebastian Vettel, è stato veloce quando la macchina l’ha assistito e una terza/quarta posizione era alla sua portata. Purtroppo per lui il week end è nato male e la sfortuna lo perseguita. Senza cambio appena uscito dal box, la Q3 l’ha vista dai monitor: «Sono partito per il giro in Q3, pensavo di poter continuare anche dopo aver perso alcune marce, poi le ho perse tutte. E’ difficile dire cosa sperare per domani: la macchina va bene, speriamo non ci siano problemi con il cambio e non partire più indietro».

    Fabiano Polimeni

    Continua il Fanta F1 di Derapate!

    Breve stop e si torna in pista a Barcellona, per il Gran Premio di Spagna. E’ già ora di fare il vostro pronostico per il Fanta F1 2014. Su chi scommettete per la Pole Position? E per i primi 8 classificati? Avete tempo fino a mezzanotte di venerdì per decidere su chi sarà il Poleman, ma la scelta vi consigliamo di farla, naturalmente, dopo le prime due sessioni di prove libere. Per farlo è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2014 del Fanta F1!