GP Spagna F1 2015, risultati prove libere 1: Rosberg davanti, Vettel terzo [FOTO]

A Barcellona prende il via il Gran Premio di Spagna 2015 con le prove libere 1. Miglior tempo di Rosberg, Ferrari con tanti aggiornamenti e terza posizione di Vettel. Risultati, tempi, cronaca e immagini della sessione.

da , il

    Test F1 2015 Barcellona (7)

    E’ tornata in pista dopo tre settimane di stop, la Formula 1 a Barcellona. Nelle prove libere 1 del Gran Premio di Spagna 2015 è Nico Rosberg a mettere tutti in fila, a cominciare da Hamilton, staccato di 7 centesimi. E’ stato un turno nel quale valutare gli aggiornamenti sulle monoposto, generalizzati tra i team e con Ferrari e Red Bull in particolare a mostrare quelli più visibili. Vettel e Raikkonen seguono in terza e quarta piazza, con ancora del lavoro da fare per migliorare l’assetto nell’ultimo settore. Grandi difficoltà per Ricciardo, causa guai all’acceleratore, mentre Kvyat chiude settimo dietro alle Toro Rosso.

    La cronaca della sessione

    Prove libere GP Spagna F1 2015 (12)

    Da segnalare anche la 12ma posizione di Raffaele Marciello con la Sauber, a 5 decimi dal titolare Nasr. Anche Susie Wolff ha girato sulla Williams rimediando 9 decimi da Massa.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 1 GP SPAGNA F1 2015

    1º Nico Rosberg Mercedes 1’26″828 -28 giri

    2º Lewis Hamilton Mercedes 1’26″898 +00″070 -27

    3º Sebastian Vettel Ferrari 1’27″806 +00″978 -21

    4º Kimi Raikkonen Ferrari 1’27″832 +01″004 -16

    5º Carlos Sainz Toro Rosso 1’28″132 +01″304 -27

    6º Max Verstappen Toro Rosso 1’28″529 +01″701 -23

    7º Daniil Kvyat Red Bull 1’28″785 +01″957 -7

    8º Felipe Massa Williams 1’28″831 +02″003 -21

    9º Daniel Ricciardo Red Bull 1’29″075 +02″247 -9

    10º Felipe Nasr Sauber 1’29″140 +02″312 -14

    11º Nico Hulkenberg Force India 1’29″409 +02″581 -20

    12º Raffaele Marciello Sauber 1’29″630 +02″802 -15

    13º Jolyon Palmer Lotus 1’29″676 +02″848 -21

    14º Susie Wolff Williams 1’29″708 +02″880 -22

    15º Fernando Alonso McLaren 1’29″813 +02″985 -22

    16º Jenson Button McLaren 1’29″817 +02″989 -22

    17º Sergio Pérez Force India 1’30″096 +03″268 -19

    18º Pastor Maldonado Lotus 1’30″110 +03″282 -7

    19º Will Stevens Manor 1’32″471 +05″643 -22

    20º Roberto Merhi Manor 1’32″647 +05″819 -20

    11:29 – Ci avviamo verso la chiusura del primo turno di prove libere del Gran Premio di Spagna 2015. Le indicazioni che sono arrivate andranno approfondite oggi pomeriggio, perché con le novità tecniche portate dai team, si è pensato più alla raccolta dati che non alla prestazione. Conforta il potenziale Ferrari, buone indicazioni anche per le Toro Rosso e per Kvyat, mentre Ricciardo ha vissuto una mattinata tormentata dai problemi all’acceleratore

    11:25 – Si lancia per un giro veloce Vettel, fa il miglior primo settore in 23.6 e nel T1 è a solo 1 decimo dal riferimento di Rosberg, largo però nel T3, prima della chicane e il giro chiude lento, senza migliorare. Due ottimi parziali, però

    11:21 – Qualcuno inizierà a girare più carico già da questi minuti, ma il vero long run lo verificheremo al pomeriggio.

    11:19 – Rosberg e Hamilton riprendono le prove, con 20 e 19 giri finora completati. Nasr e Hulkenberg si trovano ai margini della top ten, mentre Ricciardo ancora non ha risolto i problemi all’acceleratore manifestatisi durante l’installation lap. Bene Marciello, a mezzo secondo da Nasr.

    11:13 - Susie Wolff migliora il suo crono e sale in 10ma posizione, con 1.29.7 contro 1.28.8 di Massa

    11:10 – Fase di stallo in pista. Tutti, tranne Alonso, ai box. E’ sotto indagine l’ingresso in pitlane di Rosberg.

    11:05 - Rosberg passa in testa, 7 centesimi più rapido di Hamilton. Gran controllo di Raikkonen in uscita dalla curva Europcar, imitato da Hamilton nell’ingresso della chicane conclusiva

    11:02 – Quasi fotocopia il tempo di Kimi confrontato a quello di Vettel: 1.27.832, 34 millesimi più lento del tedesco.

    11:00 – Abbiamo il solito buon venerdì delle Toro Rosso. Sainz quarto, Verstappen quinto, a 1.2 e 1.5 dalla vetta, dove Hamilton fa il T1 fucsia, da 23.4; c’è ora anche Raikkonen sul tracciato, primo giro di questo secondo run che gli assicura i migliori parziali personali.

    10:59 – Spinge forte Hamilton e fa due parziali record, cui risponde Rosberg con il T2 più rapido. Hamilton scende a 1.26.898, Rosberg migliora ma si ferma a 1.27.043. Vettel conferma la terza piazza a mezzo secondo, ma gli viene tolto il tempo dal cronometraggio, che gli attribuisce ancora 1.27.846

    10:55 – Rosberg, Hamilton, Vettel sono tutti in pista adesso. Gran traverso in uscita di Button dall’ultima chicane, difficile mettere giù la trazione

    10:52 – Pur non essendo elevate le temperature (sui 20° C) in McLaren adottano le griglie di raffreddamento ai lati del cockpit, per evacuare il calore da un’area solitamente in cui si trovano delle centraline. Ottavo tempo per Alonso, è a 2″4 da Rosberg

    10:48 – Stevens è il primo a riaprire l’attività a Barcellona, seguito da Merhi. Anche Alonso e Hulkenberg ricominciano a lavorare

    10:43 - Ancora nessun pilota in pista, si prepara Merhi, gli altri ancora fermi al box. In Red Bull i tecnici Renault Sport ispezionavano la zona della power unit, RB11 senza cofano motore

    10:40 – Mediamente i piloti più attivi hanno fatto tra gli 8 e gli 11 giri, mentre in Red Bull devono andare al risparmio: 4 giri Kvyat e 2 Ricciardo.

    10:37 – Interessante la velocità massima registrata da Hamilton: 335 km/h sul dritto, contro i 329 di Massa, secondo più veloce

    10:33 – In Ferrari c’è un’ala anteriore fortemente modificata, con elementi a cascata in stile Mercedes nella parte interna delle paratie, così come più ampio e svergolato è il profilo verticale degli elementi a sbalzo.

    10:30 - Si è chiusa la prima mezz’ora di prove libere. Ora verrà restituito il set extra e tra poco torneranno tutti in azione. «Abbiamo alcuni aggiornamenti aerodinamici, pezzi piccoli e abbiamo altri miglioramenti sui quali lavorare, come la gestione delle gomme. Arriveranno altre novità nelle prossime gare. Sarà difficile qui recuperare sulla Ferrari, non vedo una grande opportunità per un cambiamento delle gerarchie, forse più avanti in stagione», dice Bottas.

    10:27 – Raikkonen si porta in quarta piazza, dietro Vettel, staccato di 7 decimi. Rosberg ha migliorato il 27.5 di Hamilton, scendendo di 2 decimi. Sainz è quinto, davanti a Verstappen, Nasr, Massa, Kvyat e Marciello

    10:25- Tocca a Hamilton adesso marcare il miglior giro: 1.27.5; in pista c’è Marciello e il traffico è notevole, visto che solo Maldonado, Merhi e Ricciardo sono fermi in pitlane

    10:22 – Balza ora in testa Vettel con 1.28.141. La SF15-T ha la vernice fluorescente nella zona del freno anteriore sinistro, sul cestello, una delle zone modificate. Raikkonen è uscito ora dai box. Solo l’installation lap per Ricciardo, che monta il quarto motore termico

    10:21 – Arrivano nuovi riscontri, più rapidi. Sia Rosberg che Hamilton ribassano i rispettivi parziali, 1.28.3 Rosberg e 28.9 Hamilton. Poi c’è Verstappen con 29.6 e Vettel 29.7.

    10:19 – Susie Wolff fa 33.0 e Maldonado 31.1. Tempi ancora molto alti, è la fase della valutazione delle modifiche sulle monoposto, non certo la ricerca della prestazione

    10:15 – Arrivano i tempi anche delle due Marussia, giusto per diritto di cronaca segnaliamo il 34.6 di Stevens e il 38.6 di Merhi. Anche Maldonado, Sainz, Verstappen,Nasr, Palmer, Wolff e Perez sul circuito

    10:08 – Lungo di Rosberg in curva 10, la Caixa, ma chiude lo stesso il giro e abbiamo 1.31.0 come primo tempo di giornata. Hamilton fa 31.2 mentre in Ferrari controllano attentamente la SF15-T, che ha novità anche sui deviatori di flusso sulle prese dei freni e un’ala posteriore modificata. Certamente il particolare più visibile è quello dei deviatori di flusso e delle pance.

    10:05 – Primi installation lap in porto per Ricciardo, le Mercedes e ora si prepara Alonso a uscire, con la nuova livrea McLaren. Ricciardo segnala dei problemi con l’acceleratore. Al momento abbiamo 19° C nell’aria e 20° C sull’asfalto. Susie Wolff e Rosberg sono in pista e Nico è sul primo giro cronometrato.

    10:00 – Via alle prove libere! Si inizia ed esce subito Vettel, insieme alle Lotus, Marussia, Toro Rosso. Si approfitterà del set extra di gomme dure in questa prima mezz’ora.

    9:58 – Attesissime erano anche le modifiche in casa Red Bull, con il famigerato musetto corto. Eccolo e si notano i diversi punti di ancoraggio dell’ala, nonché la lunghezza inferiore del musetto e i turning vanes (nel cerchio).

    9:52 – Marciello torna al volante della Sauber, mentre Susie Wolff sarà sulla Williams e Palmer sulla Lotus. «Sarà una mattinata impegnativa, perché appena finite le libere dopo mezz’ora avrò la GP2. E’ bello avere queste opportunità e dovrò sfruttarle al massimo. Cercherò di aiutare la squadra il più possibile ma non avrò molti giri a disposizione», dice Marciello.

    | LEGGI ANCHE: ALONSO, POSSO ATTENDERE PER VINCERE |

    9:30 - E andiamo subito in casa Ferrari per scoprire i nuovi deviatori di flusso sulle pance. La soluzione a L si divide e diventa un “ponte” accorciato nella parte terminale, con l’aggiunga di un profilo orizzontale collegato ai lati del cockpit, un po’ in stile Red Bull. Rivista anche la zona inferiore (freccia blu)

    ferrari modifiche gp spagna 2015

    Fonte foto | @AlbertFabrega via Twitter

    9:20 – Amici appassionati, benvenuti. Dopo una lunga sosta è il momento di tornare in pista per la Formula 1. Le prove libere 1 a Barcellona saranno tutte da seguire e ricche di temi tecnici. Si parte tra 40 minuti!