GP Spagna F1 2016: griglia di partenza ufficiale

GP Spagna F1 2016: griglia di partenza ufficiale
da in Circuito Barcellona F1, Formula 1 2017, GP Spagna F1, Qualifiche F1, Risultati F1
Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2016 07:01

    GP Spagna F1 2016: griglia di partenza ufficiale

    Nella griglia di partenza del Gran Premio di Spagna 2016 di Formula 1 ci sono due Red Bull a ridosso delle Mercedes. La Ferrari delude e scivola in terza fila strappando un ghigno beffardo a Fernando Alonso che riesce per la prima volta ad entrare in Q3 da quando ha iniziato la nuova avventura in McLaren. Per la gara ci sarà ancora molto da dire. In particolare, sarà cruciale la partenza dato che Lewis Hamilton non è mai riuscito a conservare il primato al termine del primo giro nelle tre occasioni quest’anno in cui è scattato dalla piazzola numero 1. Spera di beffarlo ancora una volta Nico Rosberg. Sogna in grande anche Daniel Ricciardo. E Max Verstappen rappresenta una mina vagante. Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, invece, si accontentano di evitare danni alla prima curva per poi provare ad esprimere il loro ritmo. Per seguire il LIVE della gara del GP Spagna F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    1. Lewis Hamilton – Mercedes – 1:22.000 2. Nico Rosberg – Mercedes – 1:22.280
    3. Daniel Ricciardo – Red Bull – 1:22.680 4. Max Verstappen – Red Bull – 1:23.087
    5. Kimi Raikkonen – Ferrari – 1:23.113 6. Sebastian Vettel – Ferrari – 1:23.334
    7. Valtteri Bottas – Williams – 1:23.522 8. Carlos Sainz – Toro Rosso – 1:23.643
    9. Sergio Perez – Force India – 1:23.782 10. Fernando Alonso – McLaren-Honda – 1:23.981
    11. Nico Hulkenberg – Force India – 1:24.203 12. Jenson Button – McLaren-Honda – 1:24.348
    13. Daniil Kvyat – Toro Rosso – 1:24.445 14. Romain Grosjean – Haas – 1:24.480
    15. Kevin Magnussen – Renault- 1:24.625 16. Esteban Gutierrez – Haas – 1:24.778
    17. Jolyon Palmer – Renault – 1:24.903 18. Felipe Massa – Williams – 1:24.941
    19. Marcus Ericsson – Sauber- 1:25.202 20. Felipe Nasr – Sauber- 1:25.579
    21. Pascal Wehrlein – Manor – 1:25.745 22. Rio Haryanto – Manor – 1:25.939

    A creare qualche speranza di complicare la vita alla Mercedes potranno pensarci le tattiche del Gran Premio di Spagna di F1. La Pirelli ha portato sul circuito di Barcellona tre tipi di mescole, Hard, Medium e Soft che consentono qualche variazione sulle tattiche. Secondo il commento di Paul Hembery, la maggior parte dei piloti opterà per una strategia a 2 soste ma non mancherà chi sceglierà di essere più aggressivo facendone 3. Quest’ultima opzione è quella sulla carta più veloce ma non tiene conto delle difficoltà di superare in pista chi avrà fatto un pit stop in meno. Quindi lo schema che i più preferiranno prevede di partire con le gomme Soft, montare nuovamente le Soft entro il giro 20, passare alle Medium verso il 40° passaggio e così concludere fino alla bandiera a scacchi del 66°. Chi vorrà fare un pit stop in più, cambierà la prima volta le gomme al 15/16°, poi al 32/34° e, infine, al 49/50°.

    608

    PIÙ POPOLARI