GP Spagna F1 2016, qualifiche Ferrari. Vettel: “Non abbiamo fatto quel che dovevamo”

GP Spagna F1 2016, qualifiche Ferrari. Vettel: “Non abbiamo fatto quel che dovevamo”

Delusione per un risultato molto al di sotto delle aspettative. Si spera ora nella gara

da in Circuito Barcellona F1, Ferrari F1, Formula 1 2017, GP Spagna F1, Qualifiche F1, Sebastian Vettel
Ultimo aggiornamento:
    GP Spagna F1 2016, qualifiche Ferrari. Vettel: “Non abbiamo fatto quel che dovevamo”

    Ampiamente al di sotto delle attese. La Ferrari delude nelle qualifiche del Gran premio di Spagna 2016, Raikkonen e Vettel devono accontentarsi della terza fila, senza mai essere stati in grado durante le tre eliminatorie di impensierire le due Mercedes. E passi pure la prima fila di Hamilton e Rosberg, notoriamente imbattibili sul giro secco, ma stare anche dietro Ricciardo e Verstappen dà la misura della prestazione sottotono della SF16-H. Al mattino volava, al pomeriggio ha faticato a camminare. Il caldo superiore ha penalizzato le Rosse? Sarebbe una spiegazione preoccupante, perché vorrebbe dire che la macchina funziona bene in una finestra ristretta, né troppo freddo né troppo caldo. Considerazioni da rimandare a domani, quando si aspetta un passo gara competitivo, ma partendo da dietro le chance di puntare a grandi risultati sono limitate. Per seguire il LIVE della gara del GP Spagna F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    «Al momento è difficile dire cos’è successo, le sensazioni buone del mattino non siamo riusciti a portarle in qualifica. Siamo stati colti di sorpresa. Ci abbiamo provato ma non c’era il ritmo, giri nervosi e il tempo non è arrivato. Siamo stati troppo deboli, le Mercedes hanno fatto quel che ci si aspettava, anche le Red Bull, noi no. Non aiuta partire più indietro del previsto, la macchina è più veloce e spero di poterlo dimostrare domani», riconosce Vettel. E’ dietro anche a Raikkonen, che pure ha potuto contare su un solo treno di gomme nuove in Q3, avendone spesi due in Q2 per passare il taglio, causa errore in curva 3 al primo tentativo per entrare in top ten. Un secondo e 3 decimi da Hamilton è il distacco preoccupante, non può essere così indietro la Ferrari.

    Leggi anche | Qualifiche: Hamilton superlativo

    Prova a spiegare il perché delle difficoltà, Raikkonen: «E’ stata una combinazione di condizioni meteo, gomme, circuito e macchina. Non è semplice azzeccare tutto, l’ultima uscita è stata migliore di quanto fatto oggi negli altri giri. Non è la posizione che vogliamo, abbiamo faticato molto specialmente nell’ultimo settore. Abbiamo fatto del nostro meglio, dobbiamo puntare alla gara di domani e cercare di migliorare ancora, non sarà semplice.
    Dopo le libere 3 ho cambiato un po’ di cose, mi sembrava che la macchina andasse meglio, è difficile però azzeccare un giro giusto facendo comportare la macchina come avremmo voluto».

    483

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Barcellona F1Ferrari F1Formula 1 2017GP Spagna F1Qualifiche F1Sebastian Vettel
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI