GP Spagna F1 2016, risultati qualifiche: Hamilton superlativo, Ferrari delude [FOTO]

Le tre eliminatorie disegneranno la griglia di partenza, il via alle 14:00

da , il

    Qualifiche GP Spagna 2016. Non gli bastava tornare in pole, voleva dominare. Lewis Hamilton torna in pole position e lo fa con una supremazia assoluta a Barcellona. Rifila 280 millesimi a un Rosberg che è nel miglior momento della carriera e domani partirà davanti a tutti, posizione ideale per impostare una gara da vincere. Non hanno avversari le Mercedes. Ci si aspettava una Ferrari vicina, pochi decimi. Macché. Raikkonen precede Vettel, si ragiona, però, di quinta e sesta posizione. Ferrari lenta, non è riuscita ad attuare il cambio di ritmo rispetto alle prove libere 3, con una temperatura dell’asfalto più elevata nelle tre eliminatorie della qualifica. Volano, invece, le Red Bull: Max Verstappen ha messo dietro Ricciardo in Q2, ma Daniel ha trovato lo spunto decisivo per ribadire che, lui, in Red Bull resta il più rapido. E’ terzo Ricciardo, ma la sorpresa di giornata è proprio Verstappen, velocissimo e subìto con un exploit da conservare. Ottima qualifica anche per Sainz, ottavo, e Alonso, per la prima volta dal 2014 nela top ten al sabato. Per seguire il LIVE della gara del GP Spagna F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Cronaca Q3

    a cura di: Fabiano Polimeni

    Classifica Qualifiche GP Spagna F1 2016

    14:59 – Alonso è il primo a lanciarsi, non sarà certo un tempo da tenere come riferimento per la pole. Buon 22.8 di Bottas, invece, nel T1. Arriva Ricciardo e con 22.6 migliora anche il 22.7 di Raikkonen. Ma è sensazionale Hamilton: 22.370! Ancor più rapido del giro precedente. Rosnerg perde 130 millesimi, bene Verstappen in 22.6, più rapido di Vettel. Si va nel settore centrale, 31.0 per Raikkonen, cancellato dal 30.779 di Hamilton. Ha la pole nelle mani se non sbaglia nel T3. Rosberg è dietro. 1.22.000 è il giro mostruoso di Hamilton, Rosberg è secondo a 280 millesimi. Poi c’è il colpo di reni di un bravo Ricciardo, 1.22.680, si mette davanti a Verstappen per 4 decimi, poi Raikkonen e Vettel, solo quinto e sesto, davanti a Bottas, Sainz, Perez e Alonso

    14:57 – Escono Ricciardo, Bottas e Alonso, seguiti da Raikkonen e Hamilton. Lewis dovrà fare i conti con il traffico. Tutti in pista, anche Rosberg, Verstappen, Vettel.

    14:55 – Molto molto deludenti le Ferrari. Sarà un’impresa mettersi davanti a Verstappen.

    14:52 – Raikkonen perde 6 decimi nel solo primo settore, Kimi è più lento anche di Verstappen, ma ha gomma usata il finlandese. Vettel, però, con gomma nuova e dietro alla Red Bull di 1 decimo nel T1. Si va nel settore centrale, vale 31.2 Max, contro il 31.5 di Vettel. Raikkonen 1.24.505 nel primo tentativo, ora arriva Verstappen ed è secondo: 1.23.203. Vettel chiude in 1.24.154 ed è quarto. Tutti gli altri faranno un solo tentativo. Perez, Ricciardo, Bottas, Sainz e Alonso sono ai box

    14:50 - Hamilton è sul giro lanciato, passa nel primo settore e vola letteralmente: 22.452. Rosberg non riesce a stargli dietro, perde oltre 150 millesimi nel T1. Eccolo ora nel T2, ancora superlativo, 30.798 e Rosnerg be prende 2 di decimi. Oggi la pole a Hamilton non la toglie nessuno, ma non è un eccezionale T3, sbaglia in curva 10 e fa 1.23.277! Clamoroso, perché Rosberg fa il giro pulito e con 1.22.475 è in pole provvisoria

    14:48 – Inizia la Q3! Si decide la pole. Hamilton non perde tempo ed è il primo in pista, seguito da Rosberg

    14:47 – Chi ha fatto un ottimo Q2 è Sergio Perez, settimo davanti a Bottas. Una posizione che è alla portata anche di Sainz e Alonso, poco distanziati dalla Force India

    14:45 - La pole position sarà un affare circoscritto a Hamilton e Rosberg, con Lewis tornato su livelli superlativi. Attenzione alle Red Bull, rischiano di rovinare i piani di una Ferrari opaca in questa sessione. Staranno soffrendo le temperature più elevate rispetto al mattino?

    Cronaca Q2

    14:40 – Stanno migliorando tutti i piloti in azione per il loro secondo tentativo di questa Q2. In primo sul traguardo è Button, decimo al momento. Kvyat fa 11mo e viene eliminato! Hulkenberg sale 10mo e scalza Button. Alonso è nono e dovrebbe farcela a passare il taglio, ma ora ecco un super-Perez settimo, occhio alle Haas, m ma non riescono a migliorare e così abbiamo Alonso in Q3! Gran risultato per Fernando, come ottimo Sainz a 7 centesimi da Perez. Grandissima bagarre, Hulkenberg è il primo degli eliminati, per 11 millesimi.

    Fuori Hulk, Button, Kvyat, Grosjean, Magnussen e Gutierrez.

    14:39 – Tornano in pista in tanti, da Ricciardo, quinto, in poi tutti sul tracciato. Raikkonen fa 22.9 nel primo settore, buon tempo. Perde 2 decimi dal record di Hamilton nel settore centrale, può portarsi sui tempi di Verstappen. Kimi però non ce la fa e chiude in 1.23.5, 4 decimi dietro la Red Bull

    14:37 – Raikkonen si lancia per fare il giro. Rischiano il taglio, al momento, Gutierrez, Hulkenberg, Kvyat, Button, Magnussen.

    14:36 – Raikkonen sbaglia il giro, esce largo da curva 3. Vettel fa buoni intertempi ma è lontanissimo dalle Mercedes. Raikkonen rientra e cambia gomme per fare un giro pulito. Vettel invece eccolo chiudere in 1.23.688: si prende mezzo secondo da Verstappen…

    14:34 – Dal box Ferrari escono nell’ordine Raikkonen e Vettel. Intanto ottima Force India, Perez quinto davantia Hulkenberg e Kvayat. Brilla Alonso! Quarto in 1.24.196, Fernando oggi può puntare alla Q3! Attenzione però a Verstappen che fa 22.7 nel primo settore, più lento in T2, ma riesce comunque a rifilare 6 decimi a Ricciardo! Cosa sta facendo Verstappen, è terzo a 1″ da Hamilton. Si lanciano le Ferrari

    14:32 – Ferrari ancora in attesa al box. Hamilton ha fatto un giro superlativo. Sainz sta marcando buoni parziali e chiude in 1.24.077, è terzo

    14:26 - Hamilton “inaugura” la sessione, gomma morbida ovviamente. Rosberg lo segue

    14:28 – Si lancia Hamilton, gran T1, vale 22.5, Rosberg è 1 decimo dietro. Ma Nico abbiamo visto quanto vada forte nel T3. Intanto, stampa 30.8 nel tratto centrale e stacca Rosberg ancor di più, visto il 31.1 di Nico. Termian il giro in 1.22.159 Hamilton!! Grandissimo giro di Lewis e Rosberg non può far nulla, addirittura 6 decimi secchi rimediati: 1.22.759

    14:25 – Parte la Q2, sempre vento sostenuto in pista. Nessuno si affretta ad andare in pista

    14:22 - Prima sorpresa di queste qualifiche, il taglio di Massa. Hanno sbagliato il timing nel box Williams e non è riuscito a fare l’ultimo tentativo Felipe. Sorprende anche un sontuoso Verstappen, mentre le Ferrari deludono al momento. Urge risposta in questa Q2, non possono scattare dietro le Red Bull

    Cronaca Q1

    14:18 – Tutti i piloti in pista stanno migliorando nel T1, gli eliminati si decidono sotto la bandiera. Hulkenberg sale ottavo, Grosjean termina 13mo, Palmer 16mo. Haryanto passa 20mo ed è sicuramente fuori. Massa è fuori! Eliminato Massa, per un errore del box. Magnussen è salito 11mo. Button con un colpo di reni passa 12mo e così abbiamo Palmer, Massa, Ericsson, Nasr, Wehrlein e Haryanto eliminati

    14:16 - A 2 minuti dalla bandiera a scacchi tornano in pista tutti i piloti da Kvyat in poi. Il russo è buon 10mo, con 2 decimi di ritardo da Sainz. I primi nove sono tranquilli ai box. Massa esce anche lui ora, rischia di non farcela per completare il giro di lancio. Attenzione! Non dovrebbe farcela Felipe a lanciarsi

    14:14 – Ricciardo fa peggio di Verstappen, rimedia quasi 2 decimi e si ferma quarto. Entrambe le Red Bull, a sorpresa, sono davanti alle Ferrari. Rischiano il taglio al momento Palmer, Grosjean, Nasr, Ericsson, Haryanto e Wehrlein. Sotto le aspettative sia Massa, 14mo che Hulkenberg 16mo. Da Vettel a Hulkenberg, tutti i 1″

    14:12 - Vettel lento nel suo primo giro, perde 2 decimi nel T1 e 3 nel T2, sul traguardo è dietro anche a Raikkonen: 1.24.124 per Sen, rimedia oltre 3 decimi. Sainz ottima sesta posizione, davanti a un altrettanto rapido Alonso, poi Kvuat, Perez e Gutierrez nella top ten. Tra Sainz e Gutierrez ci sono appena 3 decimi. Arriva ora Bottas, si mette in scia a vettel, sesto, staccato di 1 decimo.

    14:09 – Perez fa un bel T1, nei settori veloci la Force India va bene. Vettel esce ora per il giro veloce, aspettano sia le Williams che Ricciardo. Si lancia Raikkonen, eccolo in 22.8 nel primo settore, 8 centesimi peggio di Rosberg. Forte anche Verstappen, con lo stesso parziale di Kimi. Davanti Perez si mette in terza posizione. Ora torniamo su Raikkonen e Verstappen, che si conferma 2 centesimi più veloce della Ferrari, pagano 1 decimo al record di Hamilton. Chiude Max, terzo, 3 decimi da Hamilton e davantia Raikkonen! Kimi perde 2 decimi dalla Red bull.

    14:08 – Sainz in pista, insieme a Verstappen, Raikkonen. Tutti con gomme morbide. Vettel aspetta ai box

    14:05 – Seguiamo Hamilton, si lancia nel suo giro veloce e nel primo settore passa in 22.801, miglior parziale al momento. Mercedes che ha fatto la differenza nell’ultimo settore in questi due giorni. Nel T2 Hamilton transita in 31.3. C’è Rosberg che risponde nel primo intermedio, 4 centesimi più veloce di Lewis, che termina in 1.23.214. Nico perde qualcosa nel T2, lascia 1 decimo. Deve recuperare nel finale, e ce la fa! Tre decimi rifilati e nel complessivo del giro ottiene 1.23.002 contro 1.23.214! Primo

    14:04 – Esce Hamilton con le morbide. Haruanto marca 1.26.048, 1 decimo davanti a Wehrlein. Anche Hulkenberg con gomme dure, ma le Force India hanno fatto solo un out-in. Il giro buono lo faranno con altre mescole

    14:02 - Aspettano i big, solo tre macchine in pista al momento, c’è anche Ericsson. Esce Perez, a sorpresa con gomme dure

    14:00 - Semaforo verde in pitlane! Iniziano le qualifiche del Gran premio di Spagna, 18 minuti per il taglio degli ultimi 6. Le due Manor sono le prime a uscire, con gomme morbide

    13:57 – «Cercherò di godermi le qualifiche, non ho pressione e finora il week end è stato positivo. La Ferrari è un po’ lontana, vedremo quanto riusciremo ad avvicinarci», commenta Verstappen a pochi minuti dal via

    13:50 - Sul Montmelo la temperatura dell’asfalto è già a 42° C, superiore anche ai valori registrati ieri pomeriggio nelle libere 2

    13:37 - Alle spalle di Mercedes e Ferrari c’è tanta incertezza per capire quali nomi avremo nella top ten. Red Bull terza forza, poi una bagarre sul filo dei centesimi tra Toro Rosso, Williams, Force India e anche la McLaren con Alonso, apparso in gran forma

    13:27 – «Sapevamo dov’erano i problemi ieri, stanotte abbiamo corretto tutto, la macchina promette bene per le qualifiche, siamo in una posizione dove tanti sono ravvicinati, proveremo a entrare in Q3, è il nostro obiettivo. Non mi interessa cos’è successo prima, ho solo il futuro davanti a me, ho sempre fatto bene il mio lavoro e vediamo dove mi porta», le parole di un Kvyat stamane competitivo e nella top ten

    13:17 - Il divario tra gomme medie e morbide è sensibile, intorno al secondo e 1, pertanto già in Q1 vedremo tanti utilizzare la mescola più prestazionale. In ottica gara, invece, sono possibili soluzioni alternative, come potrebbe accadere in Toro Rosso, ieri a fare un buon long run con gomme dure e accreditata di una strategia su due soste appena.

    13:00 - Eccoci nuovamente in diretta, appassionati di Formula 1. Alle 14:00 scatteranno le qualifiche e a Barcellona avremo la misura della competitività Ferrari, dopo le libere 3 particolarmente vicina alle due Mercedes con Vettel.

    Leggi anche | Libere 3: Rosberg in testa, Vettel vicino