GP Spagna F1 2017, qualifiche Mercedes. Hamilton: “Sapevamo sarebbe stata lotta intensa”

GP Spagna F1 2017, qualifiche Mercedes. Hamilton: “Sapevamo sarebbe stata lotta intensa”

Un'altra pole per Lewis nelle qualifiche del GP di Spagna F1 2017, Bottas con problemi di aderenza al retrotreno

da in Circuito Barcellona F1, Formula 1 2017, GP Spagna F1, Interviste Piloti F1, Lewis Hamilton, Mercedes F1, Qualifiche F1, Valtteri Bottas
Ultimo aggiornamento:
    GP Spagna F1 2017, qualifiche Mercedes. Hamilton: “Sapevamo sarebbe stata lotta intensa”

    Macchina rivoluzionata ma divario minimo tra Mercedes e Ferrari nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna F1 2017. Una pole ancora e Lewis Hamilton agguanterà Ayrton Senna a quota 65 partenze al palo. Quella a Barcellona è maturata nel primo tentativo di Q3. Perfetto. Soprattutto nell’ultimo settore, dove si è espresso al meglio e costruito la pole. Non sarà una gara semplice quella che si prospetta, perché la Ferrari ha il passo gara buono per vincere e perché c’è un Valtteri Bottas da tenere d’occhio. Partirà terzo, nonostante una power unit vecchia, usata nelle prime quattro gare dell’anno, dopo la sostituzione necessaria per la perdita idraulica rilevata dopo le libere del venerdì.
    Ed è, in parte, un elemento di differenziazione tra le due Mercedes che ha avuto un qualche peso nel distacco di 2 decimi sofferto da Valtteri. Per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Spagna F1 2017, BASTA CLICCARE QUI!

    «E’ sempre bellissimo venire in Spagna, è stato un lavoro fantastico del team e sono molto fiero di essere tornato finalmente in pole. Il primo giro del Q3 è stato molto bello, l’ultimo così così», si limita a dire davanti ai tifosi Hamilton. Poi aggiunge: «In previsione eravamo 1 decimo davanti alle Ferrari, poi in Q3 è sembrato che fossimo molto più vicini. Sapevamo sarebbe stata una lotta intensa, ma abbiamo apportato delle modifiche in qualifica e la macchina è andata alla grande, ero molto contento. Il giro della Q1 è stato molto, molto difficile, il Q2 così così ma abbastanza buono. Sul secondo giro di Q3 ho perso due decimi e non ho concluso come avrei dovuto».

    I giusti meriti vanno tributati anche a Bottas, che non ha potuto girare nelle libere 3 se non per 8 minuti appena. Verifiche fatte in Q1 e Q2 per Valtteri, subito velocissimo. Bel pilota il finlandese, si conferma e può puntare a una partenza garibaldina domenica, tanto più se Hamilton e Vettel dovessero incrociare le traiettorie verso curva 1.
    «Partire dalla seconda fila non è male, non è stato il mio miglior giro, il vecchio motore montato stamani non mi ha aiutato; i ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro. Il motore vecchio è qualcosa che mi ha penalizzato ma non un grandissimo problema.
    Ho faticato in qualifica con la stabilità del posteriore, è stato il problema principale, così è stato difficile trovare il ritmo da un’eliminatoria all’altra»
    .

    491

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Barcellona F1Formula 1 2017GP Spagna F1Interviste Piloti F1Lewis HamiltonMercedes F1Qualifiche F1Valtteri Bottas