GP Spagna F1: vince Button, doppietta Brawn

Jenson Button con la Brawn GP vince il Gran Premio di Spagna di Formula 1 edizione 2009

da , il

    Il Gran Premio di Spagna di Formula 1 2009 va a Jenson Button. Il pilota della Brawn GP, aiutato da una strategia migliore di quella di Barrichello prende la vittoria a scapito del brasiliano, partito meglio e stabilmente al comando fino a metà gara. La Ferrari si rivede nelle zone che contano ma non riesce ancora a concretizzare il proprio potenziale e non va oltre la sesta posizione con Felipe Massa.

    01. In partenza scatta bene Massa che, anche senza il decisivo ausilio del KERS. supera Vettel. Meglio di lui fa Barrichello che si porta in vetta. Dietro, volano detriti. Rosberg porta Trulli fuori pista, l’italiano perde il controllo della vettura e si infila in piena traiettoria dove viene colpito da Sutil, Buemi e Bourdais. I commissari sono costretti a far uscire la safety car.

    05. Rientra la safety car e la gara riparte con la Barrichello davanti a Button, Massa, Vettel, Webber, Alonso, Rosberg, Glock, Heidfeld e Raikkonen. Kovalainen accusa un problema al cambio ed è costretto al ritiro.

    18. Pit stop per Button e Alonso. Raikkonen si ritira.

    19. Pit stop per Barrichello e Webber. Il brasiliano imbarca poca benzina e dal box viene decisa un’incomprensibile strategia a tre soste che lo mette immediatamente fuori dai giochi per la vittoria. E’ qui che si decide la gara.

    20. Pit stop per Massa e Vettel.

    27. Pit stop per Barrichello. Il pilota Brawn GP fa una sosta in più dei rivali e conferma le impressioni: per lui la vittoria diventa tabù. Sarà interessante vedere se un giorno polemizzerà ancora una volta con Ross Brawn come ai tempi della Ferrari. Il furto perpetrato ai suoi danni è evidente. Ma sarebbe sbagliato biasimare la squadra che, impaurita dal ritorno della Ferrari e dalla pressione della Red Bull, decide di dare il massimo supporto al suo pilota di punta. Do you remember Zeltweg? “Rubens, let pass Michael for the championship”

    28. Quando tutti sono con ancora una sosta da effettuare, la classifica vede Button davanti a Massa, Vettel, Barrichello, Webber, Alonso, Rosberg, Heidfeld, Nakajima, Hamilton, Glock e Kubica. Solo i telecronisti RAI credono che Barrichello possa ancora vincere. Più interessante è la lotta per il terzo posto con Massa e Vettel attaccati e Webber guardingo alle loro spalle.

    43. Pit stop per Massa e Vettel. I due entrano assieme e sono i primi a montare le meno performanti gomme dure. Al box Ferrari sono velocissimi ed il brasiliano rientra conservando la posizione.

    44. Pit stop per Alonso.

    48. Pit stop per Button ed Hamilton.

    49. Pit stop per Rosberg.

    50. Pit stop per Barrichello e Webber. L’australiano prima della sosta recupera tempo prezioso su Massa e Vettel che con gomme dure e più benzina hanno perso oltre un secondo al giro e si issa in terza posizione.

    57. Finale thrilling per Felipe Massa. Si viene a sapere che ha problemi di benzina. Dal box gli viene chiesto di risparmiare carburante ma il ferrarista è in lotta con Vettel per la quarta posizione.

    62. Massa alza il piede e si fa passare da Vettel. Ormai la benzina è agli sgoccioli

    65. Anche Alonso supera Massa che pur di vedere la bandiera a scacchi gira più lento di 10 secondi al giro

    66. Sotto la bandiera a scacchi c’è Jenson Button primo davanti a Barrichello e Webber. Vettel è quarto. A punti anche Alonso, Massa, Heidfeld e Rosberg. Nono Hamilton, decimo Glock, undicesimo Kubica, Concludono la gara anche Piquet, Nakajima e Fisichella.

    GP Spagna F1 2009, ordine di arrivo

    1 J. Button Brawn GP 1:37:19.202

    2 R. Barrichello Brawn GP + 13.056

    3 M. Webber Red Bull + 13.924

    4 S. Vettel Red Bull + 18.941

    5 F. Alonso Renault F1 + 43.166

    6 F. Massa Ferrari + 50.827

    7 N. Heidfeld BMW Sauber + 52.312

    8 N. Rosberg Williams + 1:05.211

    9 L. Hamilton McLaren + 1 laps

    10 T. Glock Toyota + 1 laps

    11 R. Kubica BMW Sauber + 1 laps

    12 N. Piquet jr. Renault F1 + 1 laps

    13 K. Nakajima Williams + 1 laps

    14 G. Fisichella Force India F1 + 1 laps

    Ritirati:

    15 K. Räikkönen Ferrari + 49 laps

    16 H. Kovalainen McLaren + 59 laps

    17 J. Trulli Toyota + 66 laps

    18 S. Buemi Scuderia Toro Rosso + 66 laps

    19 S. Bourdais Scuderia Toro Rosso + 66 laps

    20 A. Sutil Force India F1 + 66 laps

    foto: www.gpupdate.net