GP Turchia F1 2010: Webber, è ancora pole!

Settima pole position stagionale per la Red Bull

da , il

    webber_turchia

    Settima pole position stagionale per la Red Bull nelle qualifiche del gran premio di Turchia. Sul circuito dell’Istanbul Park è stato ancora una volta Mark Webber, protagonista negli ultimi due appuntamenti della stagione, ad aggiudicarsi la prima fila all’ultimo minuto, in una lotta serrata con la McLaren di Lewis Hamilton. Il pilota britannico, che aveva inaugurato le libere del venerdì facendo suo il miglior tempo, partirà in mezzo alle due RB6 del team austriaco. Accanto a Vettel ci sarà invece il campione in carica Jenson Button, mentre la terza fila sarà occupata dalle due Mercedes GP di Schumacher e Rosberg.

    Q1. Le new entry della stagione 2010 inaugurano il tracciato in questa prima sessione di qualifiche, e subito si unisce al gruppo anche la Force India di Liuzzi. Per i veterani del Circus è la Williams la prima a buttarsi nella mischia. Dopo cinque minuti fa il suo ingresso in pista anche la Ferrari di Alonso e a seguire, McLaren, Mercedes e infine le Red Bull. Dopo i primi giri significativi è Button a guidare la classifica, ma quando sono trascorsi dodici minuti dall’inizio sono le Red Bull di Webber e Vettel che cominciano ad alternarsi nel mettere a segno il giro più veloce. Le Q1 si concludono rispedendo ai box gli esordienti e la Force India di Liuzzi.

    Q2. Comincia la lotta in vista della top ten, con la Renault di Kubica prima ad uscire in pista seguita dalla McLaren di Button. La Red Bull di Mark Webber è l’ultima ad unirsi al gruppo, ma questa volta è Lewis Hamilton a fare da pace setter, mentre le Ferrari di Alonso e Massa, in pista con le gomme morbide, girano senza lasciare traccia dei loro tempi, decisamente lontani da quelli del gruppetto di testa. Dopo i primi dieci minuti è Vettel il migliore, ma continua a passarsi la palla del tempo con il compagno di squadra. Le Q2 stanno per volgere al termine e Alonso è fuori dalla top ten.

    Q3. Sembrava dover essere la solita lotta tra le due RB6, ma a guastare la festa di una prima fila ancora una volta tutta Red Bull ci ha pensato Lewis Hamilton, impeccabile al volante della sua McLaren, che si è visto strappare la pole position all’ultimo da Mark Webber. Grande assente in mezzo ai favoriti di questa stagione è la Ferrari di Fernando Alonso: il compagno di squadra Felipe Massa si piazza ottavo e l’ultimo posto in mezzo ai big se lo aggiudica la Sauber di Kobayashi.

    GP Turchia F1 2010: risultati qualifiche e griglia di partenza

    1. Webber Red Bull-Renault 1:27.500 1:26.818 1:26.295

    2. Hamilton McLaren-Mercedes 1:27.667 1:27.013 1:26.433

    3. Vettel Red Bull-Renault 1:27.067 1:26.729 1:26.760

    4. Button McLaren-Mercedes 1:27.555 1:27.277 1:26.781

    5. Schumacher Mercedes 1:27.756 1:27.438 1:26.857

    6. Rosberg Mercedes 1:27.649 1:27.141 1:26.952

    7. Kubica Renault 1:27.766 1:27.426 1:27.039

    8. Massa Ferrari 1:27.993 1:27.200 1:27.082

    9. Petrov Renault 1:27.620 1:27.387 1:27.430

    10. Kobayashi Sauber-Ferrari 1:28.158 1:27.434 1:28.122

    11. Sutil Force India-Mercedes 1:27.951 1:27.525

    12. Alonso Ferrari 1:27.857 1:27.612

    13. de la Rosa Sauber-Ferrari 1:28.147 1:27.879

    14. Buemi Toro Rosso-Ferrari 1:28.534 1:28.273

    15. Barrichello Williams-Cosworth 1:28.336 1:28.392

    16. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1:28.460 1:28.540

    17. Hulkenberg Williams-Cosworth 1:28.227 1:28.841

    18. Liuzzi Force India-Mercedes 1:28.958

    19. Trulli Lotus-Cosworth 1:30.237

    20. Kovalainen Lotus-Cosworth 1:30.519

    21. Glock Virgin-Cosworth 1:30.744

    22. Senna HRT-Cosworth 1:31.266

    23. di Grassi Virgin-Cosworth 1:31.989

    24. Chandhok HRT-Cosworth 1:32.060

    Foto: gpupdate.net