GP Ungheria F1 2013, prove libere 1: Vettel al comando, Alonso insegue [FOTO]

Mette il sigillo sulla prima sessione di libere Sebastian Vettel e inizia al meglio il week end del Gran Premio d'Ungheria 2013

da , il

    Gp Ungheria 2013, Il giovedi pregara

    Marca il miglior tempo nella prima sessione di prove libere del Gran Premio d’Ungheria 2013, Sebastian Vettel. Dopo esser rimasto a lungo fermo ai box, il tedesco ha trovato subito il ritmo sul tortuoso circuito magiaro. Temperature alle stelle, con 45° C sull’asfalto, e al pomeriggio è previsto un ulteriore aumento. Alle spalle di Vettel si piazza Webber, poi ci sono Raikkonen e Alonso. Il ferrarista ha effettuato delle prove di comparazione con alcune novità tecniche sulla F138, mentre il finlandese della Lotus nel finale delle prove ha sofferto una foratura alla posteriore destra.

    Lontane dai primi sono le due Mercedes, impegnate a raccogliere dati e comprendere il comportamento delle nuove gomme Pirelli. Il secondo turno di prove libere ci darà un quadro più chiaro sulla velocità pura e il ritmo gara atteso domenica in gara.

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 1 – GP UNGHERIA 2013

    1. VETTEL -Red Bull- 1:22.723

    2. WEBBER -Red Bull- 1:22.982

    3. RAIKKONEN -Lotus- 1:23.010

    4. ALONSO -Ferrari- 1:23.099

    5. GROSJEAN -Lotus- 1:23.111

    6. BUTTON -McLaren- 1:23.370

    7. SUTIL -Force India- 1:23.390

    8. ROSBERG -Mercedes- 1:23.531

    9. PEREZ -McLaren- 1:23.591

    10. MALDONADO -Williams- 1:23.911

    11. GUTIERREZ -Sauber- 1:24.119

    12. BOTTAS -Williams- 1:24.150

    13. HAMILTON -Mercedes- 1:24.157

    14. VERGNE -Toro Rosso- 1:24.204

    15. MASSA -Ferrari- 1:24.299

    16. HULKENBERG -Sauber- 1:24.314

    17. RICCIARDO -Toro Rosso- 1:24.383

    18. DI RESTA -Force India- 1:24.667

    19. PIC -Caterham- 1:25.827

    20. VAN DER GARDE -Caterham- 1:26.808

    21. BIANCHI -Marussia- 1:27.617

    22. GONZALEZ -Marussia- 1:28.927

    diretta a cura di: @fabianopolimeni

    11:29 - Foratura per Raikkonen alla posteriore destra

    I migliori intermedi in queste prove libere 1 sono: 29″532 per Vettel nel T1; 29″699 per Alonso nel T2; 23″125 ancora Vettel nel T3. A Hamilton confermano il “record” di utilizzo delle gomme medie finora: 26 giri all’attivo.

    11:23 - Spettacolare fuoripista di Vergne, alla curva 4: la Toro Rosso si è intraversata rallentando nella via di fuga in asfalto prima di ripartire.

    Torna a effettuare valutazioni aerodinamiche Alonso. Asfalto a 45° C

    Hamilton e Rosberg, intanto, sono tra i piloti con più giri all’attivo: 17 l’inglese, 16 il tedesco. Posizioni non significative al momento (Rosberg 8°, Hamilton 13°).

    11:11 - Balza al comando Vettel, autore del record nel T1 e di un ottimo T3. Resiste la miglior prestazione di Alonso nel T2, con lo spagnolo che paga dazio rispetto alle Red Bull e alla Lotus nell’ultimo tratto.

    In casa Force India domenica si festeggeranno i 100 gran premi di Adrian Sutil, attualmente autore del sesto miglior tempo.

    11:09 - Webber è il primo a scendere sotto l’1’23″: 1’22″982. Alle sue spalle Raikkonen, 9 centesimi più rapido di Alonso.

    11:03 - Va adesso in pista Vettel.

    Assente finora dalla tabella dei tempi, Sebastian Vettel: 4 giri all’attivo per il tedesco.

    11:00 - A mezz’ora dal termine siamo con 43° C sull’asfalto. Per Alonso ci saranno modifiche d’assetto, 1° di incidenza in più sull’ala anteriore. Sostituito anche il musetto, tornando alla specifica vecchia.

    10:52 - Alonso fa 1’23″503 e balza in testa. Ancora diverse correzioni e un avantreno non del tutto pronto e preciso, vedremo col progredire della pista se migliorerà anche il comportamento della F138.

    10:45 - Una curiosità su Ricciardo: il tubo che porta i liquidi al pilota si è rotto e perde acqua all’interno del casco.

    Perez scavalca Rosberg e toglie 4 secondi al 1’29″9. Il messicano rientra ai box e si interviene sul set-up: troppo sottosterzo sulla McLaren.

    10:30 - Anche Rosberg va in pista, finora mancava solo lui. Miglior tempo per il tedesco, comunque 7 secondi più lento rispetto al riferimento 2012.

    Niente Drd sulla Lotus questo week-end. Per la configurazione del circuito, il dispositivo non assicura vantaggi. Invece il team inglese utilizza una diversa carrozzeria nella zona degli scarichi, impiegata già nei test di Silverstone.

    10:25 – Differenze sostanziali tra il diffusore nuovo montato da Massa e quello vecchio di Alonso. Le estremità dei canali hanno un’angolazione differente: più aperta sul nuovo, più chiusa, verticale, il vecchio.

    10:20 - E’ Gonzales con la Marussia a staccare il primo tempo cronometrato: 1’37″942 per il sostituto di Chilton in questo primo turno

    Nessun tempo cronometrato ancora e pista molto sporca, come riportato da Ricciardo via radio.

    10:10 - Sembra di essere ancora in una sessione di test, con la F138 che monta i sensori di rilevamento della pressione appena dietro il diffusore, mentre Vettel usa la stessa griglia di Pitot davanti alle pance. Le modifiche alla Ferrari si concentrano nella zona posteriore, come indica anche l’impiego di vernice fluorescente per controllare i flussi sul fondo, davanti alle ruote posteriori. Minori cambiamenti anche sull’ala anteriore, con profili a sbalzo più sagomati rispetto al passato.

    Sulla Lotus scopriamo l’hashtag per questo gran premio: #HungaroKings

    10:00 – Ricciardo, Bianchi e Grosjean sono i primi a scendere in pista. La temperatura è di 29° C nell’aria, già 40° C l’asfalto.

    IL GIOVEDI’ A BUDAPEST