GP Ungheria F1 2015, risultati qualifiche: Hamilton in pole, super-Vettel [FOTO]

GP Ungheria F1 2015, risultati qualifiche: Hamilton in pole, super-Vettel [FOTO]

Si decide la griglia di partenza all'Hungaroring, Mercedes favorite

da in Circuito Hungaroring F1, Formula 1 2017, GP Ungheria F1, Lewis Hamilton, Qualifiche F1
Ultimo aggiornamento: Domenica 26/07/2015 12:28

    F1 GP Ungheria: le prove libere del venerdì

    Inarrivabile. Lewis Hamilton domina le qualifiche del Gran Premio d’Ungheria 2015, mettendo in bacheca la pole position, mai in dubbio. Rosberg ha lottato per l’intera sessione con un sottosterzo fastidioso, che lo relega in seconda posizione e con un margine minimo di vantaggio sulla Ferrari di Sebastian Vettel, super nel giro conclusivo della Q3, quando nel settore centrale ha saputo eguagliare il record di Hamilton. Partirà dal lato pulito della pista Vettel, dettaglio non da poco per provare a mettersi tra le due Mercedes. Ricciardo è un altro di quelli che possono sorridere: quarto tempo a pochi millesimi dalla Ferrari e con un gran passo gara da far valere domani. Per seguire il LIVE della gara in diretta dall’Ungheria, BASTA CLICCARE QUI!

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA QUALIFICHE GP UNGHERIA F1 2015

    risultati Q3 qualifiche gp ungheria f1 2015

    15:03 - Rosberg ci dà il primo riferimento, nel T1 stampa il record con 29.207, ottimo parziale. Vettel fa 29.4 e Bottas 29.5. Hamilton risponde e scende a 29.1. Nel tratto centrale Rosberg fa solo 30.086 mentre Vettel vola con 29.862! Super tempo di Sebastian, è lo stesso parziale di Hamilton. ROsberg resta secondo con 1.22.595, Vettel è terzo con 1.22.793, vicinissimo a Nico e la pole va a Hamilton, capace di abbassare ancora la pole: 1.22.020! Ricciardo resta quarto e ad appena 35 millesimi da Vettel, mentre Raikkonen non va oltre 23.020, quinta piazza per Kimi. Poi Bottas, Kvyat, Massa, Verstappen e Grosjean

    15:02 – Tutti i piloti in pista per l’ultimo giro

    15:01 - Rosberg è di nuovo il primo a proporsi sul tracciato, seguito da Bottas, Hamilton, Vettel, KVyat e Raikkonen.

    14:59 – Le Mercedes devono usare ancora la gomma morbida nuova, attendiamoci un ulteriore miglioramento. Vettel ha un margine minimo su Ricciardo e Raikkonen può provare ad assaltare la quarta piazza, distante 70 millesimi. Massa chiude ottavo e poi rientra ai box.

    14:56 – Grazie al set di gomme nuove Vettel si porta in terza posizione con 1.22.975, a 2 decimi da ROsberg e mezzo secondo da hamilton. Raikkonen è dietro a Vettel, con 23.098, poi Bottas e Grosjean. Ricciardo e Kvyat stanno completando il loro giro, Daniil con un set usato, Ricciardo invece ha gomma nuova e fa 30.003, chiudendo dietro a Vettel con 23.018. Avrà un altro set nuovo Daniel e deve limare nel primo settore. Massa esce adesso, Verstappen ancora ai box, farà un solo tentativo

    14:54 – Seguiamo il giro di Rosberg, arriva al primo intertempo e fa un buon 29.4, non è record assoluto però, Hamilton replica il T2 fucsia con 29.2, nonostante la gomma usata. Nel T2 Rosberg migliora ma paga sempre dazio, fa 30.0 e poi termina il giro in 1.22.766. Hamilton eguaglia il T2 di Nico, non ha la differenza del Q2 con gomme nuove: va davanti Lewis, 1.22.408

    14:53 - Non perde tempo Nico Rosberg e va subito in pista, vedremo se avrà risolto i problemi di sottosterzo. Poco dopo tocca a Hamilton, con gomme usate al pari di Nico. Le due Ferrari e Bottas iniziano con un set di morbide nuove

    14:52 – Semaforo verde in pitlane, si decide la pole position negli ultimi 12 minuti.

    14:46 – Hulkenberg è rimasto fuori per 21 millesimi appena. Davanti a tutti Hamilton ha staccato un tempo da pole position, Vettel dovrà fare una Q3 perfetta, perché a meno di 1 decimo che Ricciardo. Williams non va oltre la sesta piazza con Bottas

    risultati Q2 qualifiche gp ungheria f1 2015

    14:42 – A 1 minuto dal termine, rischiano l’esclusione Sainz, Perez, Maldonado e Grosjean. Bottas e Massa, ai margini della top ten, stanno abbassando i parziali nei primi due intermedi. Sesto Bottas, davanti a Kvyat per 4 centesimi, Massa ottavo. Grosjean prova a rientrare in Q3, così come Sainz, che è su un buon T1, da 29.5 in linea con le Williams e anche nel T2 va forte Sainz. Grosjean per ora è decimo, Hulkenberg va fuori, poi arriva Sainz e fa 1.23.869, anche lui fuori! Eliminati Hulkenberg, Sainz, Perez, Maldonado, Alonso.

    14:41 – Tutto il divario di Rosberg viene accusato nel T2. Sta migliorando i suoi parziali RIcciardo, e chiude quarto, a 6 centesimi da Vettel e davanti a Raikkonen di 2 decimi.

    14:40 – Hulkenberg e le due Red Bull in azione. Rosberg è sul giro veloce e apassa nel T1 in 29.406, è record. Hamilton risponde e ottiene 29.2! Nel settore centrale Rosberg non è veloce, perde 3 decimi dal record, ulteriormente abbassato di un decimo, a 29.8. Rosberg chiude in 1.22.775, cancellato da Hamilton: 1.22.285! Nico si è lamentato ancora del sottosterzo, dicendo via radio che è peggiorato ulteriormente.

    14:37 - Rosberg ne approfitta per fare un giro veloce, seguito da Hamilton. Maldonado potrebbe essere l’altro eliminato, la macchina è ancora senza gomme montate, vedremo se girerà in Q2.

    14:36 – Bandiera verde, riparte la sessione

    14:35 – In attesa che riparta la Q2, Vettel è davanti a Raikkonen di 3 decimi, poi Rosberg a 5 decimi, Verstappen a 1.3, Massa quinto, Bottas sesto a 1.4, poi Sainz e Perez. Senza tempo Hamilton, Maldonado, Hulkenberg, Grosjean, Kvyat, Ricciardo e Alonso

    14:33 – Si ferma Alonso, aveva lamentato un problema al motore. Parcheggia in entrata dei box. Bandiera rossa, quando le Mercedes erano entrambe sul giro lanciato. Rosberg ha messo da parte un terzo tempo che vale 23.662, Hamilton deve rientrare. Stoicamente Alonso spinge da solo la macchina per evitare arretri, poi arrivano i commissari. Peccato, poteva puntare a una buona prestazione in Q2 Fernando

    14:30 - Si lancia Vette, ottimo 29.4 nel primo settore, Raikkonen fa 16 millesimi meglio, Bottas rimedia mezzo secondo. Nel tratto centrale bene Vettel con 30.2, Bottas è lontano altri 6 decimi e Raikkonen paga anche lui 4 decimi. Chiude Vettel con 23.5 e 1.23.168 sul giro, stacca Raikkonen di 3 decimi, Bottas è lontano con 1.24.520

    14:29 – Otto piloti sul tracciato, aspettano ancora le due Red Bull, Hamilton, Hulkenberg, Alonso, Grosjean e Maldonado.

    14:28 – Escono ora, per primi, Vettel, Bottas e Raikkonen. Fisichella spiega che è stata data più ala davanti su entrambe le macchine

    14:25 – Via alla Q2

    14:23 – In questa eliminatoria si useranno le gomme morbide e saranno le stesse al via domani in gara per i primi 10. Dall’eliminatoria precedente, da notare Kvyat quarto, Maldonado settimo e Verstappen nono. Ricciardo sconta l’assenza di un giro sulle soft, avrà un set aggiuntivo da spendere in gara

    risultati Q1 qualifiche gp ungheria f1 2015

    14:18 - Alonso momentaneamente rientra in Q2, è 14mo e manda Sainz 15mo e Button 16mp. Ma Jenson sta migliorando. Hamilton record nel T1 e T2, stampa un super 1.22.890! Rosberg, Vettel, KVyat e Raikkonen sono i primi cinque. Va fuori Button, per un decimo, passa Sainz. Insieme all’inglese, fuori Ericsson, Nasr, Merhi e Stevens. Alonso in Q2, Ricciardo è l’unico ad aver risparmiato un treno di gomme morbide

    14:17 - A un minuto dalla bandiera, rischiano di andare fuori Alonso, Ericsson, Nasr, Merhi e Stevens

    14:14 - Grazie alle gomme morbide, Bottas fa 23.649 e passa davanti a tutti. Solo le due Mercedes restano ai box, con il tempo ottenuto su gomme medie, tutti gli altri piloti in azione con le morbide. Kvyat fa il record nel primo settore, Hulkenberg e Verstappen stanno migliorando, così come Maldonado, che ritocca fino a 25.5 il record nel primo parziale, battuto da 24.4 di Rosberg. Kvyat continua con un buon T2, il migliore in assoluto. Gran stravolgimento della classifica, Kvyat primo, Verstappen terzo, Hulkenberg quarto, Grosjean sesto: dovremo attendere la bandiera per avere la classifica. Rosberg intanto è sceso in pista con le morbide, e fa lo stesso Hamilton, precipitato decimo. Ricciardo ha le medie ed è uscito per un secondo run

    14:12 – Massa e le Toro Rosso navigano ai margini della Q3, rischiano l’eliminazione, ma adesso si farà il secondo run con gomme morbide e dovrebbero risalire. Molto indietro anche Perez, solo 17mo contro l’11mo tempo di Hulkenberg. Esce Grosjean con le soft.

    14:10 – Grosjean è ultimo e in precedenza si era lamentato di un gran sovrasterzo e mancanza d’aderenza al retrotreno. Button sta migliorando ancora il suo tempo nei primi due settori, chiude il giro ed è terzo! Super Jenson, che con 24.803 rifila 2 decimi ad Alonso…

    14:08 - Lima ancora Hamilton, 8 centesimi in meno. Ricciardo vola e si piazza secondo davanti a Vettel di quasi 3 decimi: 1.24.631 per Daniel. Rosberg è in difficoltà, Alonso invece stacca la quinta prestazione, 7 centesimi più veloce di Kvyat, ma ricordiamo anche per Fernando le gomme morbide

    14:07 – Bene Ricciardo, quarto crono in 25.3, oltre 4 decimi da Rosberg ma davanti a Bottas. Raikkonen è sesto con 25.4, Hulkenberg settimo con 25.5, poi Verstappen, Massa, Sainz. Williams ancora in ombra, non ha un gran passo su questa pista. Button approfitta al meglio delle morbide e chiude quarto, prima che arrii Kvyat e faccia 1.25.101, quarto tempo e vicino a Vettel e Rosberg

    14:06 – Via radio Rosberg lamenta un forte sottosterzo. Intanto Vettel stacca 24.901, secondo tempo a quasi 7 decimi. Soffre ancora nel T2 Rosberg, non scende sotto il 31.3 e chiude il giro a 4 millesimi da Vettel

    14:04 - Verstappen fa 25.6 contro il 26.0 di Sainz, entrambi con le medie. Bottas è autore di 25.3 e dietro si ritrova un ottimo Hulkenberg, 2 decimi appena di ritardo. Il primo run è su medie per tutti tranne le due Sauber, Button e Merhi al momento. Attende ancora Alonso. Rosberg prova a rispondere con un giro pulito Rosberg, fa il T1 record: 29.7

    14:02 – IL target dato a Rosberg in questo giro è 1.24.9. Nel T1 va forte e chiude in 29.9, nel tratto centrale è un po’ largo in uscita di curva 5 e infatti il 31.3 non è esaltante. Hamilton ritocca il T1 di Nico di un decimo e gli rifila ben 7 decimi nel tratto centrale. Vale 1.25.262 Rosberg, 1.24.2 Hamilton. Monstre, 7 decimi sotto il target dato dal muretto

    14:00 – Semaforo verde, via alla Q1, subito Rosberg in pista. Anche le due Toro Rosso, Bottas e Hamilton in azione. Gomme medie per tutti, tranne Merhi al momento

    13:59 – «Mercedes, Force India e WIlliams sappiamo faranno un passo avanti che noi non abbiamo, speriamo che le condizioni di pista difficili gli facciano fare degli errori. L’obiettivo resta come sempre la Q3, Force India e McLaren sono molto vicine e sarà più difficile», dice Carlos Sainz

    13:56 – «Ho avuto dei problemi stamattina, quel tempo non è vero, siamo lì, vicino a Daniil, quindi da top 4 o top 5. La seconda fila è possibile se faccio il giro perfetto», commenta Ricciardo

    13:50 - L’asfalto è a ben 53° C, contro i 49° C registrati stamane in chiusura delle libere 3

    13:30 – La lotta per entrare in Q3 sarà serrata, la Mclaren stamane è apparsa in forma con Alonso e se le difficoltà Williams verranno confermate, ci potrebbero essere esclusi eccellenti in Q2

    13:15 – Uno dei temi chiave di questa qualifica sarà l’utilizzo delle gomme. Con un divario di 2″ tra morbide e medie, a vantaggio delle prime, attendiamoci molti team costretti a usare il compound morbido già in Q1, anche tra i big

    13:11 - Benvenuti e buon sabato, amici appassionati di Formula 1. Ci siamo, alle 14:00 si partirà con la Q1, che ci porterà a scoprire la griglia di partenza in vista della gara di domenica

    2018

    PIÙ POPOLARI