GP Ungheria F1 2016, Red Bull a podio. Verstappen: “Non sono stato scorretto”

GP Ungheria F1 2016, Red Bull a podio. Verstappen: “Non sono stato scorretto”

Ricciardo ottiene il terzo podio a Budapest negli ultimi tre anni, Max si fa scivolare addosso le polemiche

da in Circuito Hungaroring F1, Formula 1 2017, GP Ungheria F1, Interviste Piloti F1, Max Verstappen, Red Bull F1
Ultimo aggiornamento:
    GP Ungheria F1 2016, Red Bull a podio. Verstappen: “Non sono stato scorretto”

    La rimonta si è conclusa. Con il podio nel Gran Premio d’Ungheria 2016 la Red Bull ha ripreso la Ferrari nel mondiale Costruttori, dove è appena un punto a dividere due team apparsi equivalersi all’Hungaroring. Ci sono state scelte strategiche cruciali, azzeccate dal muretto Ferrari, con quello Red Bull che ha preferito privilegiare Ricciardo, davanti a Verstappen nel momento della prima sosta. Il resto l’ha fatto la resistenza di Max su Raikkonen, giacché Ricciardo ha avuto meno problemi per tenere dietro Vettel.
    «Il primo podio qui è stato molto dolce, anche questo però conta molto per me. Sono sul podio da tre anni di fila, grazie a tutti e al team per il continuo miglioramento, mi sto divertendo. Sono soddisfatto del podio», ha raccontato l’australiano.

    C’è stato un frangente di corsa in cui sembrava poter andare a riprendere le Mercedes, ma era solo un’illusione: «Ovviamente in partenza ci eravamo avvicinati molto e ho cercato l’esterno, non sono riuscito a vedere bene le traiettorie di Nico e Lewis, credevo di essere in testa, poi Nico aveva più trazione in uscita e mi ha passato. Nella prima parte della gara sembravamo molto competitivi, alla fine la lotta è stata con Sebastian, non è stato semplice all’ultimo giro, si avvicinava molto, è stata una bella lotta e ho dovuto faticare parecchio per tenere il terzo posto, ho sofferto uno stint molto lungo».

    GP Ungheria: Hamilton vince e va in testa al mondiale, Ferrari giù dal podio | Vettel: “Eravamo più veloci delle Red Bull”|Hamilton: “La partenza è valsa la gara”

    Le polemiche se le fa scivolare addosso Max Verstappen e a chi gli chiede se non sia stato scorretto nella lotta con Raikkonen, replica: «Assolutamente no, non sono stato scorretto! Credo di essermi mosso solo una volta, poi dipende dall’altro pilota, spetta all’altro evitarla.

    La nostra gara è stata compromessa dopo la prima sosta, mi sono trovato bloccato dietro Kimi e Sebastian che ha sfruttato l’undercut, dietro un’altra macchina le gomme si surriscaldano e perdi molto tempo. Ci stiamo avvicinando e speriamo di riuscire a superarli nelle prossime gare», ha commentato assaporando già il sorpasso nel Costruttori.

    443

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Hungaroring F1Formula 1 2017GP Ungheria F1Interviste Piloti F1Max VerstappenRed Bull F1
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI