GP Ungheria F1 2017, qualifiche Red Bull. Verstappen: “E’ andata meglio del previsto”

Verstappen in crescita, Ricciardo in difficoltà. Le qualifiche del GP d'Ungheria F1 2017 restituiscono una Red Bull dalle sensazioni contrastanti

da , il

    GP Ungheria F1 2017, qualifiche Red Bull. Verstappen: “E’ andata meglio del previsto”

    E’ una Red Bull che si risveglia al sabato meno forte e con ruoli invertiti tra i piloti. Le qualifiche del GP d’Ungheria F1 2017 vedono Verstappen davanti a Ricciardo, pochissimi centesimi di differenza tra i due, mezzo secondo dalla Ferrari. Non è quel che si aspettavano, ma in Q3 ci sono le giustificazioni del caso, come spiegato da Verstappen. Le condizioni della pista sono cambiate rispetto al venerdì che aveva visto Ricciardo volare nelle due sessioni di libere, l’ultima sessione non gli ha consentito di modificare la monoposto con i riscontri in pista e le conseguenze sono la terza fila come in altri appuntamenti. «Stamattina è andata male, abbiamo fatto due giri veloci e la macchina non andava bene, era molto diversa da ieri e la pista era cambiata, poi si è rotta e non ho potuto cambiare. Abbiamo dovuto tirato a indovinare e cambiare la macchina in funzione delle condizioni della pista che avremmo trovato al pomeriggio». CLICCA QUI per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Ungheria F1 2017 con risultati e classifica.

    Ha tanta rabbia l’australiano e non vede l’ora di sfogarla in gara: «Non so se abbiamo una macchina da podio, io sarò aggressivo e senza amici. La macchina è stata difficile, non come ieri. L’ultimo giro di qualifica era buono in qualche parte, meno in altre. Mi dispiace che la gara non sia oggi, ho tanta rabbia».

    Di segno opposto sono le sensazioni di Max Verstappen. Difficoltà al venerdì, tra le libere 3 e le prime due eliminatorie della qualifica si è comportato bene: «E’ andata senza dubbio meglio di quanto ci aspettassimo. Siamo riusciti a dare una svolta molto positiva in qualifica, siamo stati molto forti in Q1 e Q2, ci è mancato passo in Q3 quando loro vanno su di motore mentre noi non possiamo. In Q3 avevo un po’ troppa ala anteriore, forse avrei potuto ottenere il quarto tempo. Ho faticato senza trovare l’equilibrio, l’abbiamo trovato in qualifica e su questa pista vale tantissimo tempo. Proveremo a fare una bella partenza, sarà molto dura superare, cercheremo di far bene. Siamo andati un po’ meglio di quanto non ci aspettassimo in qualifica, di solito in gara andiamo ancora meglio, vedremo se riusciremo a tenere il passo delle Ferrari».