GP USA F1 2013, Austin: Lotus conferma Kovalainen, Schumacher ha detto “No”!

Non c'è Davide Valsecchi

da , il

    Heikki Kovalainen Lotus

    Non c’è proprio speranza per Davide Valsecchi. La Lotus ha scelto Heikkie Kovalainen per sostituire Kimi Raikkonen, che ha deciso di operarsi alla schiena prima del nuovo Debutto in Ferrari nel 2014. Tramonta quindi l’ipotesi di rivedere un italiano in F1, mentre per qualche secondo si è avuto il dubbio di un nuovo ritorno di un fenomeno: la Lotus avrebbe prima sondato il terreno per Michael Schumacher! Il tedesco però avrebbe gentilmente declinato l’invito. Kovalainen torna in pista ufficialmente dopo esser stato utilizzato in diversi venerdi con la Caterham.

    [sondaggio id="403"]

    Valsecchi “inesperto” per il rush finale

    Siamo faziosi, per carità, ma la scelta di Eric Boullier proprio non ci convince. Valsecchi meritava un’opportunità. Altrimenti, mi chiedo banalmente, perché prenderlo? Il team principal della Lotus la spiega così:“Se ci fossimo trovati in questa situazione a metà stagione, Davide Valsecchi sarebbe stato il candidato ideale ma ora siamo in corsa per il terzo posto nel mondiale e vogliamo un pilota abituato a correre in Formula 1 e per la posizioni che contano. Hülkenberg o Maldonado facevano al caso nostro ma non sono stati liberati da Sauber e Williams”.

    Lotus: il sogno era Schumacher, la realtà è Kovalainen

    Chi meglio di Michael Schumacher corrisponde all’identikit fatto da Boullier? Ovviamente il tedesco sarebbe stato un nome da copertine anche per la gioia degli sponsor. Il fatto che la Lotus abbia traccheggiato a lungo dimostra quanto il sette volte campione del mondo sia stato corteggiato. Forse tentato. “Michael ci ha pensato e pensa di essere ancora all’altezza del compito ma ha cambiato vita. Sottolineo che vedendo le prestazioni di Rosberg che sono pari a quelle di Hamilton, molti hanno anche rivisto il loro giudizio sui risultati ottenuti da Michael nel suo ritorno in F1″, ha dichiarato la manager Sabine Kehm alla BBC. Dal sogno alla realtà, e così arriva Kovalainen. Il finlandese naturalmente è al settimo cielo: “E’ una fantastica opportunità per me partecipare Lotus per le ultime due gare del 2013. Abbiamo visto quest’anno che la Lotus E21 è una vettura in grado di vincere gare e finire sul podio, cercherò di fare del mio meglio per ottenere il massimo. Salire in una macchina così verso la fine dell’anno, quando non si è corso per tutta la stagione sarà una sfid , ma so che il team di Enstone mi darà una mano e non ho preoccupazioni a riguardo. Questa è una grande opportunità per me, quindi vorrei ringraziare Tony Fernandes e Caterham F1 Team per avermela concessa”

    Indiscreto: veto Ferrari su Hulkenberg

    C’è una interessante indiscrezione che serpeggia nel paddock. Il veto al passaggio di Nico Hulkenberg alla Lotus sarebbe, in verità, arrivato non dalla Sauber ma direttamente dalla Ferrari. La Rossa ha fatto pressione sugli amici elvetici per indebolire una diretta concorrente nella classifica costruttori. Secondo la tedesca Bild, la scuderia italiana si sarebbe addirittura sobbarcata il pagamento di parte dello stipendio del pilota tedesco, notoriamente alle prese con degli arretrati ancora da riscuotere, pur di evitare il cambio di tuta.