GP USA F1 2013, Austin: vince Vettel ma non batte la noia! Ferrari 5a con Alonso [FOTO]

Vettel vince il Gran Premio degli USA 2013 di F1

da , il

    gp usa f1 2013 live vettel

    Sebastian Vettel vince il Gran Premio degli USA 2013 di F1. Sul circuito di Austin la Red Bull non conferma la doppietta con la quale si era presentata in griglia di partenza a causa di Romain Grosjean che inserisce la Lotus in seconda posizione davanti a Mark Webber. A punti vanno anche Lewis Hamilto, Fernando Alonso, Nico Hulkenberg, Sergio Perez, Valtery Bottas, Nico Rosberg e Jenson Button. Male Massa. Male anche Kovalainen che fa rimpiangere Raikkonen certamente. Ma anche Valsecchi!

    GP USA F1 2013, Austin: ordine di arrivo

    1. Vettel Red Bull-Renault 1h39;17.148

    2. Grosjean Lotus-Renault + 6.2

    3. Webber Red Bull-Renault + 8.3

    4. Hamilton Mercedes + 27.3

    5. Alonso Ferrari + 29.5

    6. Hulkenberg Sauber-Ferrari + 30.4

    7. Perez McLaren-Mercedes + 46.6

    8. Bottas Williams-Renault + 54.5

    9. Rosberg Mercedes + 59.1

    10. Button McLaren-Mercedes + 1:17.2

    11. Ricciardo Toro Rosso-Ferrari + 1:21.0

    12. Vergne Toro Rosso-Ferrari + 1:24.5

    13. Massa Ferrari + 1:26.9

    14. Gutierrez Sauber-Ferrari + 1:31.7

    15. Kovalainen Lotus-Renault + 1:35.0

    16. Di Resta Force India-Mercedes + 1:36.8

    17. Maldonado Williams-Renault + 1 lap

    18. Bianchi Marussia-Cosworth + 1 lap

    19. van der Garde Caterham-Renault + 1 lap

    20. Pic Caterham-Renault + 1 lap

    21. Chilton Marussia-Cosworth + 1 lap

    Giro più veloce: Vettel, 1:39.856

    Classifica piloti F1 2013 dopo 18 GP

    1. Vettel 372

    2. Alonso 227

    3. Hamilton 187

    4. Raikkonen 183

    5. Webber 171

    6. Rosberg 161

    7. Grosjean 132

    8. Massa 106

    9. Button 61

    10. Di Resta 48

    11. Hulkenberg 47

    12. Perez 41

    13. Sutil 29

    14. Ricciardo 19

    15. Vergne 13

    16. Gutierrez 6

    17. Bottas 4

    18. Maldonado 1

    Classifica costruttori F1 2013 dopo 18 GP

    1. Red Bull-Renault 553

    2. Mercedes 348

    3. Ferrari 333

    4. Lotus-Renault 315

    5. McLaren-Mercedes 102

    6. Force India-Mercedes 77

    7. Sauber-Ferrari 53

    8. Toro Rosso-Ferrari 32

    9. Williams-Renault 5

    GP USA F1 2013, Austin: cronaca gara

    GIRO 56/56 E’ Sebastian Vettel il primo a passare sotto alla bandiera a scacchi! Sul podio salgono Grosjean e Webber. A punti vanno Hamilton, Alonso, Hulkenberg, Perez, Bottas, Rosberg e Button. Questo l’ordine di arrivo completo.

    gp usa f1 2013 live 56

    GIRO 55/56 Come non detto: con 1’39”856 Vettel fa il record della gara! Button supera Ricciardo ed entra in zona punti. Hulkenberg attacca Alonso alla prima curva ma lo spagnolo lo ripassa in accelerazione. Le gomme della Ferrari sono finite…

    GIRO 54/56 Curiosamente stavolta Vettel sta diligentemente seguendo le indicazioni del team e non sta spingendo. Tant’è che il vantaggio su Grosjean è sceso a soli 6”.

    GIRO 53/56 Webber ora è di nuovo un po’ indietro rispetto al francese e lamenta eccessiva usura delle gomme posteriori.

    GIRO 51/56 Webber è più veloce di Grosjean ma non sa come passarlo…

    GIRO 50/56 Alonso accusa ora del degrado agli pneumatici. Hamilton scappa di nuovo via e mette oltre 2” di distacco.

    GIRO 47/56 Webber si dà una svegliata: riprende a spingere, fa il record della gara e ritorna nei tubi di scarico di Grosjean. Anche Alonso è già in scia di Hamilton.

    GIRO 45/56 Via radio viene detto a Vettel di tenere sotto controllo le gomme. Alonso con pista libera mangia quasi 1” a Hamilton!

    GIRO 44/56 Alonso passa Hulkenberg alla prima curva ed ora mette nel mirino Hamilton che è a 2”. Questo è l’ultimo duello rimasto nelle posizioni più alte.

    GIRO 43/56 Il discorso per la vittoria non è mai stato aperto. Anche la lotta per le altre due posizioni del podio sembra chiudersi con Grosjean che mantiene 2” su Webber. Ricciardo supera Di Resta ed entra in zona punti.

    GIRO 41/56 Alonso è arrivato ad 1” da Hulkenberg e 3” da Hamilton: ora inizia il difficile per lui.

    GIRO 40/56 Webber lamenta problemi di vibrazione ai freni. Alonso si dà una mossa e spinge per raggiungere Hulkenberg al ritmo di mezzo secondo al giro: in questo momento è il più veloce in pista con 1’41”7 dopo Vettel, ovviamente, che fa sempre storia a sé pur alternando grandi prestazioni a giri più normali.

    GIRO 39/56 Tattica della disperazione per Massa: fa un altro pit stop nella speranza di poter sfruttare le gomme fresche nel finale di gara.

    GIRO 35/56 Vettel mantiene 10” di vantaggio su Grosjean e Webber. Il distacco di Hamilton è di 23”, Hulkenberg è a 25” e Alonso a 29”! Ci sono due gare in corso: quella per il secondo posto e quella per il terzo. I tempi di Hamilton, Hulk e Alonso, però, sono molto simili e non sembra al momento che qualcuno possa inventarsi un sorpasso. Gutierrez, intanto, fa il secondo pit stop: la tattica scelta dalla Sauber era in effetti completamente autolesionista.

    GIRO 33/56 Bottas supera Gutierrez ed è ottavo. Il messicano era già stato superato da Alonso e Perez in precedenza. Va detto che lui ha cambiato le gomme al primo giro e non è chiaro cosa vogliano fare in Sauber…

    GIRO 32/56 Rosberg passa Di Resta e rientra nella top ten. Webber a suon di giri veloci si è portato in scia di Grosjean.

    GIRO 31/56 Pit stop d’emergenza per Kovalainen che deve cambiare l’ala anteriore. Non è ancora chiaro il motivo… In ogni caso era già fuori dalla top ten. Ben gli sta alla Lotus che non ha creduto in Valsecchi!

    GIRO 30/56 Siamo in grado di aggiornare la classifica.

    gp usa f1 2013 live 30

    GIRO 29/56 Pit stop di Grosjean. Da questo momento in poi nessuno più, almeno tra i big, dovrà cambiare gomme!

    GIRO 28/56 Pit stop di Webber. Manca ora solo Grosjean all’appello del cambio gomme. E la Lotus si gode la vetta della gara…

    GIRO 27/56 Pit stop di Vettel e Hulkenberg. La Sauber rientra dietro alla Mercedes di Hamilton.

    GIRO 26/56 C’è ora il cambio gomme di Alonso. Lo spagnolo è davanti a Perez per un soffio! Calcoli perfetti stavolta nel box Ferrari.

    GIRO 25/56 Pit stop di Hamilton. Perez, intanto, è rallentato da Ricciardo e Gutierrez per cui Alonso ha ancora la speranza di scavalcarlo…

    GIRO 23/56 Alonso con pista libera stampa un tempone per lui: 1’43”8 contro 1’43”5 di Vettel (tanto per dire). Perez, però, sta spingendo sfruttando le gomme fresche e probabilmente conserverà la posizione quando lo spagnolo fare il suo pit stop.

    GIRO 22/56 Perez non dà la soddisfazione ad Alonso di passarlo perché fa il pit stop. Anche Rosberg cambia le gomme.

    GIRO 21/56 Massa fa il pit stop e rientra davanti a Button che si era fermato il giro prima. Alonso rampa dietro a Perez rompendo gli indugi…

    GIRO 20/56 Alonso solo adesso inizia a recuperare terreno su Perez. Il distacco è tornato sotto 1”.

    GIRO 19/56 Rosberg supera Ricciardo end entra nella top ten.

    GIRO 17/56 Kovalainen è il primo a fare il pit stop. Questa è la situazione in attesa che tutti inizino con i cambi gomme. Siamo in zona!

    gp usa f1 2013 live 17

    GIRO 16/56 Vettel dà due colpi di gas, piazza un paio di giri record sull’1’43”6 e distanzia Grosjean di oltre 6”.

    GIRO 15/56 Alonso ha ora 2” di distacco da Perez. Forse lo spagnolo sta cercando di far respirare gli pneumatici… dietro di lui però compare Bottas con una Williams in forma smagliante.

    GIRO 13/56 Proviamo a rifare il punto della situazione: Vettel viaggia sull’1’43”8 costante. Grosjean lo segue a 5” sull’1’44”2. Webber ora che ha pista libera è sullo stesso ritmo di Vettel. Hamilton è 1” più lento del tedesco ed accusa ora 12” di ritardo. Seguono Hulkenberg, Perez e Alonso a 17” con la Sauber che fa un po’ da tappo. Il loro ritmo è 1’44”9!

    GIRO 12/56 Cercasi emozioni? Eccole: sorpassone all’esterno di Webber su Hamilton!! Ora è terzo a 9” da Vettel e 5” da Grosjean.

    GIRO 10/56 Sorpassi difficili per il momento ad Austin… Alonso si fa vedre negli specchietti di Perez ma è difficile saltargli davanti nonostante due zone DRS! Vettel scende sotto all’1’44” ma rifila solo altri 3 decimi a Grosjean. Probabilmente sta gestendo gli pneumatici non sapendo nessuno come si comporteranno a lungo andare.

    GIRO 08/56 Maldonado ora cambia l’ala anteriore. Alonso tallona la coppia Perez-Hulkenberg. Hamilton abbassa il ritmo sull’1’44” alto ed è già a 7” da Vettel. Grosjean, invece, resta a 3,5”.

    GIRO 06/56 Vettel già ci dà dentro: Grosjean è a 2,5”, Hamlton a 4,4”! Il tedesco gira sull’1’44, mezzo secondo più lento è il francese e oltre 1” l’inglese. Webber, intanto, prova ad impensierirlo ma senza strafare. Maldonado si lamenta e le immagini mostrano che la sua ala è danneggiata in uno dei due piloni di sostegno dopo la toccata con Sutil.

    GIRO 05/56 Il layout della pista e l’esigenza di conservare gli pneumatici, impongono ai piloti di non spingere a fondo. Perez, però, prova subito ad attaccare Hulkenberg.

    GIRO 04/56 La safety car entra in pit lane adesso. Siamo di fronte quasi ad una nuova partenza della gara ma lanciata… in ogni caso non ci sono tentativi di sorpasso per ora.

    GIRO 03/56 In attesa della ripartenza, questa è la nuova classifica.

    gp usa f1 2013 live 02

    GIRO 02/56 Solo Vergne sta girando in questo momento con gomme hard. I replay mostrano che Maldonado tocca Sutil ed innesca l’uscita di pista del tedesco. I commissari non sembrano particolarmente pronti nel ripulire la pista.

    GIRO 01/56 PARTITI!!! Vettel conserva la prima posizione. Webber viene scavalcato da Grosjean e Hamilton mentre Alonso viene superato da Perez ed è 7°… Nelle retrovie INCIDENTE con Sutil che sbatte forte sulle barriere! ENTRA LA SAFETY CAR. Gutierrez rientra ai box e monta subito le gomme hard per tattica…

    GP USA F1 2013, Austin: cronaca pre-gara

    ORE 20:02 Le vettura si stanno schierando in questo momento…

    ORE 20:00 Inizia il giro di formazione!!

    ORE 19:57 Ricordiamo che la pista ora è sui 35°C. Mai così caldo dall’inizio del weekend. Il vento oggi soffia in direzione quasi frontale rispetto al rettilineo dei box.

    ORE 19:55 5 minuti al via!

    ORE 19:53 Ricordiamo la griglia di partenza completa.

    gp usa f1 2013 live partenza

    ORE 19:50 Alonso stavolta non promette una partenza sprint come suo solito:”Partiamo sul lato sporco per cui sarei già contento se riuscissi a tenere la sesta posizione dopo il primo giro!”

    ORE 19:48 Uno dei temi più caldi di oggi è la lotta per il secondo posto nel mondiale costruttori tra Ferrari e Mercedes con i tedeschi che hanno 11 punti di vantaggi. Così parla Ross Brawn:”Cercheremo di tenere la Ferrari sotto controllo. Poi ci comporteremo in base a quello che accadrà. Speriamo di avere un buon bilanciamento anche con queste nuove condizioni atmosferiche”.

    ORE 19:45 Silenzio in pista. E’ il momento del tipico inno nazionale americano!

    ORE 19:43 Massa:”Speriamo che il caldo aiuti la Ferrari e che soprattutto migliori la situazione della mia macchina”

    ORE 19:42 Kovalainen:”Sono rilassato e ottimista ma al tempo stesso non so cosa aspettarmi. Sarà un punti interrogativo. La macchina si è comportata bene fino ad ora. Non so cosa aspettarmi. Spero di guadagnare posizioni”.

    ORE 19:40 Paul Hembery a Sky:”Visto il caldo penso che i team preferiranno la gomma dura che monteranno dopo il primo pit stop che avverrà tra 15-20 giri. Penso che ci saranno in totale due stint come lo scorso anno”.

    ORE 19:39 Il vero protagonista di oggi, come abbiamo già accennato con le parole di Domenicali, è il caldo: c’è n’è molto di più rispetto ai giorni scorsi! Siamo passati dai 29-30°C di ieri ai 35°C di adesso! Questo potrebbe modificare enormemente il comportamento degli pneumatici e rimescolare di nuovo tutti (o quasi) i valori in campo!

    ORE 19:36 Le mescole portate in pista dalla Pirelli sono le Medium e le Hard, vale a dire le più dure dell’intera gamma della F1 2013. Qui l’approfondimento!

    ORE 19:33 Così James Allison aveva parlato ieri a Sky in vista del 2014 della Rossa:“Sono 18 mesi che ci stiamo riorganizzando per tornare a dominare. Fa male fisicamente quando si perde! Vogliamo tornare a vincere”

    ORE 19:30 Aperta la pit lane: le macchine iniziano i primi giri di formazione…

    ORE 19:29 A proposito di Raikkonen, la Lotus ha fatto sapere ieri che dalla clinica di Salisburgo nella quale è stato sottoposto ad intervento chirurgico alla schiena per risolvere un problema che si porta dietro da anni, tutto è andato alla perfezione. Dopo 6 settimane di riposo, potrà iniziare la preparazione al 2014 di F1. La nuova stagione parte il 28 gennaio con i primi test.

    ORE 19:28 Uno dei protagonisti mancati di questo fine settimana è Davide Valsecchi: leggi qui la storia della sua esclusione come sostituto di Raikkonen.

    ORE 19:25 Stefano Domenicali alla RAI:“Abbiamo visto che in queste condizioni variabili si hanno differenze sensibili anche sulle prestazioni. Non è mai stato così caldo da inizio fine settimana per cui dobbiamo vedere come si comporterà la macchina. Nessuno può dire veramente se il maggior caldo di oggi aiuterà o meno. Lo scopriremo solo dopo. Noi abbiamo l’obbligo di fare il massimo.”

    ORE 19:23 Qui riproponiamo il racconto delle prove libere 1 di ieri e qui delle prove libere 2.

    ORE 19:20 Se non vi è piaciuto il risultato, potete ripassare la storia del GP degli USA qui!

    ORE 19:17 Per ingannare l’attesa, vi invitiamo ad effettuare il QUIZ sul GP degli USA

    ORE 19:15 Inizia il nostro collegamento con Austin. Ci sono 7 ore di fuso orario tra Italia e Texas. La gara inizierà tra 45 minuti.

    ORE 19:10 Appassionati di Formula 1 benvenuti alla web cronaca in diretta LIVE del Gran Premio degli USA 2013 di F1. Per restare aggiornati in tempo reale su ciò che accade sul circuito di Austin è sufficiente ricaricare minuto dopo minuto questa pagina. Ricordiamo che in pole position parte Sebastian Vettel con Mark Webber a completare la prima fila tutta Red Bull. Dietro di loro ci sono Romain Grosjean e Nico Hulkenberg seguiti da Lewis Hamilton e Fernando Alonso. All’appello della top ten mancano Rosberg e Massa che sono solo 13° e 14°. Il sostituto di Kimi Raikkonen, Heikki Kovalainen, è ottavo.