GP USA F1 2014 ad Austin, prove libere 3: Hamilton padrone assoluto [FOTO]

Hamilton prenota la pole dopo le prove libere 3 del Gran premio degli USA 2014 ad Austin

da , il

    Segna un solco deciso tra sé e tutti gli altri, Lewis Hamilton. Miglior tempo nelle prove libere 3 del Gran premio degli USA 2014, senza avversari, nemmeno il compagno di team, Rosberg, distanziato di quasi 9 decimi e alle prese con problemi sui dischi freno.

    La pole resterà comunque una lotta a due, mentre le Williams si candidano per occupare l’intera seconda fila. Ferrari più indietro, in bagarre con la Red Bull di Ricciardo e la terza fila nel mirino. Chi non ha badato alle qualifiche è stato Sebastian Vettel, concentratosi sulla simulazione della gara, con risultati interessanti: dovrà rimontare dalla pitlane e per farlo ha provato un assetto molto scarico. Le qualifiche, in diretta, quando in Italia saranno le 19:00. Per seguire il LIVE delle qualifiche in diretta web, con aggiornamenti costanti, tempi e classfiche, BASTA CLICCARE QUI!

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA PROVE LIBERE 3 GP USA F1 2014

    classifica tempi prove libere 3 gp usa f1 2014 (3)

    17:00 – Tra i problemi avuti da Rosberg, la vetrificazione di un disco, che ne ha penalizzato le prestazioni in frenata

    16:59 – Hamilton riesce ad avvicinare il suo tempo anche al secondo passaggio dopo aver raffreddato le gomme. Rosberg si lancia anche lui di nuovo, perde ancora 2 decimi nel T1, migliora il suo tempo nel T2 pur restando a distanza di Hamilton per 1 decimo: dovrebbe ridurre il gap di oltre 8 decimi attuale, invece non ce la fa, con 1.37.990 è a 883 millesimi. Gran parte del distacco matura nel T3.

    16:57 – Rosberg nel T1 perde 2 decimi e passa su Hamilton (26.3 contro 26.1); nel secondo settore non trova lo spunto per far meglio di Lewis e rimedia un altro decimo, completa il giro in 1.37.991, siamo a quasi 9 decimi dall’inglese. Vedremo se farà il giro lento e poi il secondo veloce. Ricciardo, nel primo tentativo con le morbide si ferma sesto, a 2 decimi esatti ad Alonso.

    16:54 – Non manca la risposta di Hamilton, con 26.1 nel T1, contro il 26.3 di Massa e il 26.4 di Bottas. Button sale quarto, mentre Massa fa 1.38.214 e momentaneamente è primo. Hamilton completa il giro e stampa un incredibile 1.37.107. Esagerato. Massa a oltre 1 secondo, Bottas a 1.3, Alonso a 1.6, Raikkonen a 2 secondi, questi i primi cinque. Aspettiamo Rosberg. Intanto, Vettel sta preparando la gara a puntino: con le medie, dopo 18 giri ottiene 43.834

    16:51 - Bene Raikkonen, che trova 1.5 secondi nel passaggio da medie a morbide e si ferma a 3 centesimi dal tempo di Alonso

    16:50 - Bottas risponde subito, parziale iniziale fucsia, anche nel T2 è sua la miglior prestazione, nettamente più rapido di Alonso: Valtteri fa 1.38.437, rifila 6 decimi al ferrarista.

    16:48 - Alonso fa 26.5 nel T1, è record, ma ha avuto grandi difficoltà a scaricare la potenza sull’asfalto in uscita dalla curva 1. Anche il T2 è il migliore finora, ma è normale, avendo montato le gomme morbide. Vedremo quanto guadagnerà rispetto al 39.915 fatto con le medie: 1.39.108, 8 decimi di guadagno. Ieri era oltre un secondo di vantaggio, ma gli errori nel giro hanno influito.

    16:45 - Rosberg fa un errore nel T2, va largo al tornante dove prima si è girato Hamilton. Mercedes in difficoltà con le temperature molto basse (abbiamo 23° C al momento sulla pista). Alonso si lancia con le gomme morbide, stessa scelta per Rosberg, dopo essere rientrato al box per cambiarle

    16:42 – Solo Ricciardo, Sutil, Vergne, Vettel e Rosberg sul tracciato. Nico è ultimo. Aspettiamo i giri con le gomme morbide, mentre Massa torna in azione, sempre con le medie.

    16:40 - Hamilton stampa il record nel T1, vale 26.5, risponde Massa nel T2 con 39.3; Felipe chiude in 40.6, senza migliorare. Hamilton, invece, va in testacoda al termine del rettilineo dietro ai box: in frenata ha perso il posteriore

    16:36 – Arriva Hamilton nel T1 ma perde 3 decimi dal record di Bottas, molto più lento Rosberg. Quinti tempo per Hamilton: 40.0, quasi 4 decimi da Ricciardo. Vettel, intanto, sta simulando la gara e i tempi sono ottimi: 44″ basso con gomme medie, ha il potenziale visto ieri da Rosberg ad esempio.

    16:34 - Dal box Ferrari, Fisichella riporta le impressioni dei due piloti, che si sono lamentati della poca aderenza in uscita di curva

    16:32 - Rosberg fa solo un giro e rientra. Non c’è nessuno che sta spingendo, se non Gutierrez, risalito in 10ma posizione. Hamilton inizia il programma di giornata, si lancia per un giro veloce.

    16:30 – Con Rosberg adesso in azione avremo la misura di quanto vale il 39.6 di Ricciardo. Alonso fa un secondo giro veloce, dopo uno lento, ma ha quasi 3 decimi di ritardo al termine del T2, con qualche difficoltà di guida di troppo, specialmente all’anteriore. Meglio il primo tentativo

    16:23 - Raikkonen è quinto a 1 secondo da Ricciardo, seguiamo ora Alonso, nel giro di lancio. Ottimi parziali per Fernando, chiude il giro quarto, con 39.9 e 2 decimi da Ricciardo: ha perso soprattutto nell’ultimo settore.

    16:20 – Bottas spinge nel T1. Ricciardo si è portato a 2 decimi da Massa. Alonso scende adesso in pista, insieme a Vettel.

    Ricciardo, dopo aver fatto il secondo crono, passa in testa con 39.693, anticipando Bottas di 1 decimo. Tutti con gomme medie, ovviamente.

    16:16 - Massa stampa due parziali record, chiude il giro con il miglior tempo: 1.39.820, ed è un gran tempo, fatto con gomme medie e una temperatura di appena 21 gradi. Inizia a svelare le carte in vista della qualifica la Williams, molto competitiva ieri sul long run con le morbide. Sul dritto, 329 km/h per il brasiliano (ieri 331 km/h).

    16:15 – Tutto tranquillo in Ferrari. Alonso è fuori dalla macchina, ha fatto solo 1 giro così come Ricciardo e Raikkonen

    +++ Gerard Lopez (Lotus) ammette di avere un progetto per il futuro insieme ad Alonso. Non si lascia sfuggire altro, né se sarà relativo alla Formula 1 o al team di ciclismo che Fernando punta a costruire +++

    16:11 – Magnussen è già a quota 6 giri, il più attivo finora, con un miglioramento anche in questo giro: 1.40.837, seguito da Button a 5 decimi, poi Hulkenberg a 1 secondo, Perez, Vergne, Gutierrez.

    16:09 – Le indicazioni che arriveranno in questa sessione saranno poco utili in prospettiva qualifica e gara. Il comportamento della gomma sarà decisamente diverso con 10° C in più sull’asfalto; per chi, come Hamilton, non ha svolto il long run ieri, poi, girare con il carico di carburante amplificherebbe i fenomeni di degrado delle gomme soft in particolare, la mescola high working range e più in difficoltà con le basse temperature

    16:06 – Il primo tempo di giornata lo fa Magnussen, autore di 48.2, riferimento molto alto anche se il danese continua a girare e migliorare il crono. Vergne, intanto, scende a 43.0, battuto da Magnussen con 41.5

    16:05 - Al momento, 14 piloti sono scesi sul tracciato per l’installation lap. Curiosamente Vettel inizia con gomme morbide, l’unico, già usate ieri e con 5 giri all’attivo.

    «Qui non è una novità [avere temperature basse], due anni fa la gara più fredda, sembra come nei test di Barcellona. Rischiamo che le monoposto scivolano di più perché si genera una temperatura sulla superficie della gomma maggiore, al pomeriggio però cambierà molto», dice Paul Hembery riferendosi al possibile graining sulle gomme in relazione alla temperatura

    16:02 – In Red Bull Vettel prova stamane un’ala posteriore molto più scarica rispetto a ieri, come riferisce Piola dai box. Chiaramente, prospettandosi una gara in salita, con partenza dalla pitlane, servirà puntare sulla velocità massima per recuperare posizioni e sorpassare in pista

    16:00 – Pitlane aperta, iniziano le prove. Il vento sembra soffiare con minore intensità rispetto a ieri pomeriggio. Bottas è il primo in assoluto a inaugurare la sessione

    15:51 – «Per le qualifiche ci sarà una gran differenza rispetto a ieri, perché le gomme sono molto sensibili alle variazioni di temperatura. Abbiamo ancora tanto da esprimere in termini di tempo sul giro e gomme», dice Bottas a pochi minuti dall’inizio della sessione.

    Se l’aria è adesso a 10° C, l’asfalto fa registrare 19° C.

    15:48 - Nonostante il sole su Austin, la temperatura è di appena 9° C, certo non l’ideale per le gomme e il loro funzionamento. In vista delle qualifiche dovrebbe aumentare decisamente.

    | LEGGI ANCHE: FERRARI TESTA UNA NUOVA ALA |

    15:35 - Altre indiscrezioni dal paddock. Marcus Ericsson sembra vicino a ottenere un sedile in Sauber per il 2015, grazie a una valigia da 20 milioni di dollari. Se dovesse confermarsi la trattativa, Sutil sarebbe l’indiziato numero uno per l’addio.

    15:25 – Bentrovati, appassionati di Formula 1. Alle 16:00 racconteremo in diretta l’evolversi delle prove libere 3 da Austin, ma prima due notizie: Kvyat sembra che cambierà il motore e andrà incontro a una penalizzazione di 10 posizioni in griglia, mentre Button ne sconterà cinque per sostituzione del cambio. Queste le ultime dal paddock, che vi confermeremo nel corso della sessione