GP USA F1 2014, qualifiche ad Austin: Rosberg beffa Hamilton [FOTO]

Nico Rosberg pesca il jolly nelle qualifiche del Gran premio degli USA 2014, strappando la pole position a Hamilton in maniera autorevole

da , il

    Doveva battere un colpo, dare un segnale, Nico Rosberg ad Austin. Il primo, arriva nelle qualifiche del Gran premio degli USA 2014, conquistando la pole in maniera autorevole, staccando Hamilton di quasi 4 decimi dopo che l’inglese era sempre finito davanti nelle tre sessioni di libere. Si è scatenato in Q2 e Q3, il tedesco, che partirà davanti a tutti e sul lato pulito domani.

    Seconda fila per le due Williams, staccate nettamente, a 9 decimi Bottas e 1.2 secondi Massa. La Ferrari è solo sesta con Alonso, dietro a Ricciardo, mentre Raikkonen termina nono. Partirà dalla pitlane Vettel, che in qualifica ha ottenuto la 17ma posizione.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA QUALIFICHE GP USA F1 2014

    19:59 – Ricciardo migliora il suo T1 personale, ma vale “solo” 26.0; Raikkonen perde 1 decimo da Ricciardo, mentre Bottas anche lui abbassa il riferimento precendente e ottiene 25.8. Rosberg risponde limando altri 2 decimi dal suo record. Perfetto! Hamilton non può nulla, si ferma a 25.847;

    Anche il T2 è strepitoso, 38.252 per Rosberg, che mette in tasca la pole position del Gran premio degli USA. Hamilton non ce la fa, Rosberg marca 1.36.067!!! Seconda piazza per Hamilton, con 1.36.443, poi abbiamo Bottas, Massa, Ricciardo, Alonso, Button, Magnussen, Raikkonen e SUtil.

    19:56 – Via all’ultimo tentativo. Ricciardo di nuovo in pista per primo, seguito da Bottas, Raikkonen e Rosberg

    19:55 – Doveva dare un segnale Rosberg, e in queste qualifiche è tornato su livelli assoluti, dopo tante battute a vuoto nelle ultime gare. Hamilton dovrà sfoderare un giro più che perfetto, perché oggi Nico sembra averne di più

    19:54 – Rosberg fa meglio di Hamilton di 5 centesimi appena nel T1, Bottas intanto fa 1.36.906, balza davanti a tutti. Il settore centrale di ROsberg vale 38.26 e anche qui rifila 3 centesimi a Hamilton. Massa termina il giro: secondo. Ora tocca a Rosberg, primo con 1.36.282! Hamilton resta a 161 millesimi. Colpo di reni quando è servito da parte di Nico. Bottas terzo, Massa quarto, poi Button, Magnussen, Alonso a 1.8 secondi, Ricciardo, Raikkonen e Sutil, pensiamo farà un solo tentativo con il set “omaggio” della Pirelli

    19:50 - L’unico ancora ai box è Sutil. Ricciardo ci darà il primo crono, poi Bottas. Vale 26.3 il T1 del pilota Red Bull, mentre Rosberg si trova davanti a Hamilton in questo run. Bottas cancella i parziali di Ricciardo, che termina in 1.38.120

    19:48 – Si parte per la Q3! Rosberg o Hamilton per la pole?

    Ricciardo inaugura la sessione

    19:44 - Rosberg ha calato l’asso dopo tre sessioni di libere dominate da Hamilton. Saprà rispondere Lewis, trovando i decimi necessari per batterlo? Intanto, a chi ancora bacchetta la Formula 1 2014, il tempo della Q2 è stato 8 decimi più veloce del 2013. Ovviamente un peso importante lo hanno avuto le gomme più morbide. «E’ un aspetto dello sviluppo, c’è tanto spazio e lo vediamo in certe macchine. Il prossimo anno sarà ancora maggiore, con le macchine che andranno molto più veloce», svela Paul Hembery

    Cronaca Q2

    19:40 - Con 1.36.290 Rosberg mette paura a Hamilton, che dovrà sudarsela questa pole… Un secondo a Hamilton, rimasto fermo ai box. Vengono eliminati Maldonado, Perez, Hulkenberg e Kvyat! Gran risultato di Sutil, decimo!

    19:38 - Decimo tempo di Perez, manda fuori Hulkenberg e Kvyat. Bottas ottiene il record nel T1, con 26.002, Massa rimonta ed è terzo a 2 decimi e mezzo da Rosberg. Va forte anche nel T2 Bottas, attenzione al finlandese. Quarto Bottas: 4 decimi di distacco da un Rosberg che spinge forte e fa un primo settore assurdo: 25.688!

    19:36 – Si lancia Perez per il suo giro veloce. Rosberg, stranamente, esce dai box, potrebbe replicare la tattica del Q1, preparando il set in vista della Q3

    19:34 - Stanno rientrando ai box Magnussen e Button, ci prepariamo per il secondo run. Al momento rischiano l’eliminazione Hulkenberg, Sutil, Maldonado e Perez.

    19:31 - Va forte Magnussen, che accusa solo 8 centesimi nel T1. Alonsao è riuscito a stare davanti a Bottas, per 84 millesimi mentre Raikkonen è dietro a Ricciardo, in sesta posizione. Tornando a Magnussen, paga dazio nel settore centrale.

    Via radio, Rosberg si lamenta di un sottosterzo eccessivo. Il primo run della Q2 vede Button quarto e Magnussen quinto, le McLaren a sorpresa nella top five. Massa è molto indietro, solo nono, eppure ha solo 3 decimi da Bottas, sesto.

    19:29 - Kvyat fa un T1 da 26.4, ma Hulkenberg lo migliora di 1 decimo. Bottas ribassa ulteriormente il crono, fino a 26.285.

    Bene Alonso e Rosberg, hanno lo stesso tempo al millesimo nel T1, prima che Hamilton rifili a entrambi quasi 1 decimo. Kvyat chiude in 38.6, davanti a Hulkenberg e Maldonado. Bottas riscrive il riferimento: 1.38.094 ma Rosberg fa ancora meglio, 1.37.099! Alonso si ferma a 1 secondo netto, ma attenzione a Hamilton, che perde 2 decimi nel T2 su Rosberg e deve accontentarsi di 1.37.287

    19:27 - 11 piloti in azione, tra cui le due Mercedes e due Williams

    19:25 – Inizia la Q2. Kvyat è il primo ad approfittarne

    19:24 – Fisichella, dal box Ferrari, riporta le sensazioni di Alonso e Raikkonen, in deficit di aderenza.

    19:21 – Hamilton ha staccato nettamente tutti, resta da vedere il potenziale di Rosberg con le morbide. Le ha montate nel finale per scaldarle e prepararle in vista del run in Q2 e avere subito la prestazione, già al primo giro. Grosjean, eliminato, prende la paga da Maldonado, che gli rifila 1 secondo. Quasi 8 decimi per Gutierrez da Sutil

    Cronaca Q1

    19:18 - Vergne, Gutierrez, Vettel e Grosjean sono al momento gli ultimi quattro. Scende la bandiera a scacchi, Grosjean migliora nel T1, vedremo chi verrà fatto fuori già in Q1. Grosjean perde tanto nel T2 per un lungo, Kvyat termina 13mo, mentre vanno fuori Vergne, Gutierrez, Vettel e Grosjean

    19:15 - Alonso migliora tutti i suoi parziali e chiude in seconda posizione! Gran crono, a 4 centesimi da Rosberg. Sorpresa Fernando! Peccato che Rosberg abbia fatto il tempo con le medie e va ora in azione con le soft.

    Button ha anche intertempi interessanti e termina in quarta posizione. Hamilton, in tanto, fa 26.0 nel T1, record assoluto, anche nel T2 è il più veloce (38.6), completato da un T3 da 32.4: con 1.37.196 stacca Massa di 7 decimi, Bottas di oltre 1 secondo e Rosberg di 1.1.

    19:14 – Rosberg rientra ai box. Tutti gli altri in pista con le gomme morbide. Ricciardo, risale fino in quinta posizione, prima che Raikkonen gli rubi la piazzola. Alonso è 10.

    19:11 – Rosberg svela il potenziale tenuto finora nascosto, ribassa il crono di 38.599 fino a 1.38.303. Maldonado si trova quarto, SUtil sesto e Perez settimo. In tanti sono costretti a montare le morbide: Raikkonen è tra questi, insieme a Ricciardo, ancora senza tempo

    19:10 - Brutta tegola per Lewis, non riesce a fare il secondo giro veloce con le soft e sta rientrando ai box. Maldonado fa il record nel primo parziale, grazie alle gomme morbide. Vettel, invece, non impressiona e paga 8 decimi dopo il T2. Scoperto il problema di Hamilton, un flat-spot sulla gomma, ha spiattellato.

    +++ PROBLEMI PER HAMILTON +++

    19:09 - Rosberg strappa il miglior tempo a Hamilton, 2 decimi più rapido. Molto bene Massa, perde 2 decimi nel T2 dal record, termina in 1.39.519, senza migliorare.

    19:08 – Alonso è sul suo giro veloce e il T1 non è male, salvo perdere 4 decimi nel T2. Raikkonen gli è dietro in entrambi i parziali, così Fernando chiude in 1.39.590, quinto tempo, Kimi solo nono in 1.40.2

    Hamilton, Bottas, Rosberg, Massa, Perez è la top five. Perez che dopo un giro lento ha migliorato il tempo con lo stesso set. Uguale strategia per Rosberg e Massa, entrambi ribassano i parziali di riferimento. Massa stampa il T1 record, da 26.4

    19:05 – Rosberg fa 39.0 nel T2, mentre Hamilton gli rifila 2 decimi nel primo settore. Nico chiude in 1.38.848, precede Magnussen, Perez, Button e Kvyat al momento.

    Hamilton vola letteralmente e marca il T2 fucsia, nel frattempo Bottas scalza Rosberg dalla prima posizione, per 37 millesimi. Arriva sul traguardo Hamilton: 1.38.795, nonostante un traverso in uscita dalla penultima curva

    19:02 – Tra le monoposto a rischio eliminazione abbiamo le Lotus e le due Sauber, vedremo se riusciranno a evitare la tagliola. Subito con le morbide Perez e Gutierrez. Il messicano fa 26.9 nel T1, battuto poi da Magnussen e Rosberg, entrambi con le medie. Il primo tempo della Q1 ad Austin è quello di Perez: 1.39.804

    19:20 – Via alla Q1, Hulkenberg e Perez i primi in azione

    18:58 – «Il passo gara sembrava buono, speriamo per domani», dice Vettel a pochi minuti dalle qualifiche. Farà un giro in Q1, per avere un tempo, poi dovrebbe fermarsi e risparmiare gomme e motore in vista della gara.

    «Mi sono abituato… Abbiamo sostituito il motore, la regola è un po’ stupida, ma è così», commenta Kvyat sul cambio di motore

    18:50 - Ancora 10 minuti e sarà pitlane aperta ad Austin. La temperatura resta bassa, almeno nell’aria, a 16° C, mentre l’asfalto tocca valori interessanti per far funzionare al meglio le gomme: 32° C

    18:30 - Una notizia di mercato che ci fa piacere, non fosse altro per il personaggio interessante: Susie Wolff è vicina al rinnovo di contratto con la Williams, per disputare due giornate di test e due uscite al venerdì mattina il prossimo anno.

    | LEGGI ANCHE: PROVE LIBERE 3, HAMILTON FA IL VUOTO |

    ++ Confermata la penalizzazione di 10 posizioni per Kvyat ++

    18:20 – Nelle qualifiche avremo Button che arretrerà di 5 posizioni per la sostituzione del cambio, Vettel partirà dalla pitlane e restiamo in attesa di scoprire se Kvyat monterà un settimo elemento della power unit, incorrendo in penalizzazione anche lui.

    18:10 – Ancora 50 minuti, poi il via alle qualifiche. Benvenuti, amici appassionati di Formula 1. Dopo le libere concluse poco più di un’ora fa, non sembra avere rivali Lewis Hamilton per la pole. Qual è il vostro pronostico?