GP USA F1 2014, qualifiche: cambia il regolamento per Q1 e Q2

Nel Gran Premio di Usa 2014 di F1, cambia il regolamento delle qualifiche per le assenze di 5 vetture

da , il

    Piccole variazioni per il regolamento delle qualifiche per il GP di USA di F1 2014 ad Austin. Fuori le Caterham e le Marussia per problemi economici, fuori Sebastian Vettel per la penalità inflitta a seguito della sostituzione del sesto motore, con ben 5 vetture in meno, le qualifiche di Austin potrebbero essere tre le più brutte di sempre. Per questo motivo i numeri 1 del Circus e i commisari del Gran Premio del Texas hanno deciso di modificare il format delle prove ufficiali per renderle quantomeno accettabili. Per seguire il LIVE delle qualifiche in diretta web, con aggiornamenti costanti, tempi e classfiche, BASTA CLICCARE QUI!

    Sempre Q1, Q2 e Q3 ma con una formula differente. Nella Q1 verranno eliminate le 4 vetture più lente. Stesso dicasi nella Q2. Saranno dunque sempre le 10 migliori monoposto a combattere per la pole position negli ultimi minuti delle qualifiche.

    La nota ufficiale esposta questa mattina recita cosi:“Nel rispetto dell’articolo 33.1 del regolamento sportivo gli steward hanno deciso che le quattro monoposto più lente del Q1 verranno eliminate e non potranno partecipare al Q2. Nella seconda sessione varrà lo stesso discorso con sempre le peggiori quattro che verranno eliminate. Inalterata invece la formula del Q3 con i dieci migliori a contendersi la pole position per la gara di Domenica.”

    Sarà dunque un turno di qualifica anomalo quello che si svolgerà Sabato sul circuito di Austin. Visto i problemi economici delle due escluse e la penalità che dovrà scontare Sebastian Vettel, che sarà inoltre costretto a partire dalla pit-lane, ci sembra una soluzione sensata per rendere le qualifiche competitive. Per quanto riguarda i piloti, non ci dovrebbero essere grosse sorprese con i due piloti delle Mercedes, in lotta per il titolo, che partono da grandi favoriti.