GP Valencia F1 2012: meccanici extra per far vincere Schumacher

Formula 1: la Mercedes fa sapere di aver portato a Valencia per il Gran Premio d'Europa un team aggiuntivo di meccanici al fine di salvaguardare l'affidabilità della vettura di Schumacher

da , il

    schumacher, mercedes, valencia, gp europa f1 2012

    Il Gran Premio d’Europa 2012 di Formula 1 sul circuito di Valencia sta arrivando! Immancabile è anche il nostro appuntamento con il gioco a pronostici Fanta F1. Si ha tempo fino a stasera alle ore 23.59 per indicare il nome del pilota che otterrà la pole position nelle qualifiche di domani e si hanno 24 ore in più per pronosticare l’ordine d’arrivo dei primi otto classificati e l’autore del giro più veloce in gara. Se amate il rischio, vi invitiamo a puntare su Michael Schumacher. Il pilota Mercedes non solo ha già dimostrato di avere le carte in regola – vedi Montecarlo – per essere l’ottavo vincitore in otto gare ma potrà beneficiare di un team extra al suo seguito per evitare che si ripetano altri problemi tecnici. Come fa notare il suo team principal, Ross Brawn, cinque ritiri su sette gare sono troppi. Soprattutto pensando al fatto che il compagno di marca Nico Rosberg ha sempre visto la bandiera a scacchi.

    Schumacher a Valencia: riflettori su di lui

    Un’incredibile serie di problemi tecnici ha portato a tanti ritiri per Michael Schumacher. Ritiri senza i quali avrebbe una posizione in classifica mondiale di tutto rispetto. Ciò significa che il potenziale c’è. Dovendo pensare ad un ottavo vincitore diverso in otto gare, il nome del sette volte iridato schizza in cima alla lista. Per evitare una nuova delusione, la Mercedes ha portato a Valencia un team aggiuntivo di tecnici con il preciso compito di verificare che tutto sia a posto sulla W03 del fenomeno di Kerpen. Ross Brawn ha dichiarato:“Abbiamo standard di affidabilità molto elevati per cui è stato frustrante ciò che è successo”. Nonostante il clima di grande fiducia nei suoi confronti, però, Schumacher mantiene un basso profilo:“Avete visto cosa è successo in Canada? Era un circuito che sulla carta doveva favorirci. Quest’anno non è facile fare previsioni. Credo che puntare alla vittoria sia troppo ottimistico”.

    McLaren: con Button setup alternativo

    Restando in tema di piloti in cerca di riscatto, dobbiamo passare anche dal box di Woking. Per far uscire dal letargo Jenson Button, la McLaren proverà un setup diverso sulla sua monoposto. Il campione del mondo 2009 vive una situazione delicata. Hamilton vola in testa al mondiale. Lui fatica a concludere una gara in zona punti da ormai troppo tempo. “Abbiamo analizzato molti dati per capire quali siano le differenze tra le nostre due vetture - ha dichiarato Simon Roberts, tecnico responsabile delle operazioni in pista della McLaren – pensiamo di aver identificato i cambiamenti ed ora siamo in grado di dare a Jenson un setup leggermente diverso”.