GP Valencia F1 2012, Mercedes modifica il Drs dopo i problemi di Schumacher

da , il

    Fernando Alonso

    AP/LaPresse

    A Montreal, l’ennesimo problema tecnico ha rovinato la gara di Schumacher. Per il campione tedesco, quinto ritiro su sette gare: se non è un record, poco ci manca. La causa questa volta dell’abbandono è stato un problema con il Drs, con il comando idraulico che è rimasto bloccato lasciando l’ala aperta.

    In vista del Gran Premio d’Europa a Valencia, il team diretto da Ross Brawn corre ai ripari, apportando delle modifiche al sistema.

    «Il problema è stato di tipo idraulico. C’è un sistema di bloccaggio che sembra si sia usurato, non permettendo più l’accoppiamento. E’ un difetto che non avevamo mai visto in precedenza e cambieremo il disegno del pezzo per esser certi che non si presenti nuovamente», ha spiegato Ross Brawn.

    Se la Mercedes del sette volte campione del mondo bersagliata dai problemi tecnici, quella di Rosberg marcia come un orologio. «Credo che la mancanza d’affidabilità con Michael è stata un’enorme frustrazione per tutti, perché i nostri standard sono estremamente alti. Non abbiamo cambiato nulla del nostro approccio o procedure, non abbiamo preso nessuna scorciatoia. E’ molto frustrante riscontrare problemi». Eppure, non sarà certo colpa del fato se una Mercedes si ferma in continuazione.

    Hembery dice Schumi per la pole

    Quasi a dare un sostegno morale a Schumacher, arriva il pronostico di Hembery che lo vede tra i favoriti almeno per la pole position. «Penso che bisogna guardare a Michael per la pole position. Se non fosse stato penalizzato, probabilmente avrebbe vinto a Monaco. Michael per Valencia, è li che metterei del denaro».

    Qualifiche che saranno fondamentali vista la cronica mancanza di chance per sorpassare sul circuito spagnolo, mentre le strategie dovrebbero essere più regolari rispetto a Montreal. «Non ci sarà la sfida che abbiamo avuto in Canada dove la mescola supersoft è stata spinta al limite, la posizione in pista sarà fondamentale. Devi fare davvero una buona qualifica a Valencia»