GP2 2009, Monaco: vincono Grosjean e Maldonado

GP2 2009 a Montecarlo

da , il

    Romain Grosjean vince la gara 1 della GP2 Series in quel di Monaco dando già una precisa rotta alla stagione 2009 della categoria cadetta per definizione. In gara 2, invece, è costretto al ritiro per incidente ed il successo finisce nelle mani di Maldonado. In classifica generale, però, non ci sono rivali per il francese.

    GARA 1. Romain Grosjean vince e convince nella gara lunga della GP2 a Montecarlo. Il francese in orbita Renault, indicato da molti come prossimo sostituto di Piquet, parte dalla pole position e doma la corsa senza sbavature. Il podio è completato dal compagno di squadra della Barwa Addax Vitaly Petrov e da Andreas Zuber. A punti finiscono di Grassi, Hulkenberg, D’Ambrosio, Chandhok e Maldonado. In realtà, sotto la bandiera a scacchi le cose erano andate diversamente ma i commissari riscrivono l’ordine di arrivo penalizzando di 25” ben 8 piloti (Lucas Di Grassi, Nico Hulkenberg, Javier Villa, Roldan Rodriguez, Edoardo Mortara, Luca Filippi, Kamui Kobayashi, Dani Clos) per aver tagliato la prima curva. Il migliore degli italiani è Rigon che termina 11°. Delusione per Filippi che si ritira quando era 6°. Non vedono la bandiera a scacchi neanche Mortara e Valsecchi.

    GP2 2009, Monaco: gara 1

    1 - Romain Grosjean - Barwa Addax - 45 giri 1.03'06"299

    2 - Vitaly Petrov - Barwa Addax - 6"600

    3 - Andreas Zuber - FMSI - 31"040

    4 - Lucas Di Grassi - Racing Engineering - 47"984

    5 - Nico Hulkenberg - ART - 49"443

    6 - Jerome D'Ambrosio - Dams - 59"777

    7 - Karun Chandhok - Ocean - 1'01"789

    8 - Pastor Maldonado - ART - 1'20"236

    9 - Javier Villa - Super Nova - 1'35"089

    10 - Roldan Rodriguez - Piquet GP - 1'36"546

    11 - Davide Rigon - Trident - 1'21"248

    12 - Sergio Perez - Arden - 1 giro

    13 - Luiz Razia - FMSI - 1 giro

    14 - Giacomo Ricci - DPR - 1 giro

    15 - Davide Valsecchi - Durango - 2 giri

    16 - Michael Herck - DPR - 2 giri

    17 - Giedo Van der Garde - iSport - 7 giri

    Giro più veloce: Romain Grosjean 1'21"823

    Ritirati

    36° giro - Alvaro Parente

    35° giro - Edoardo Mortara

    34° giro - Luca Filippi

    18° giro - Kamui Kobayashi

    16° giro - Dani Clos

    13° giro - Diego Nunes

    5° giro - Alberto Valerio

    4° giro - Nelson Panciatici

    GARA 2. Chandhok supera il poleman Maldonado e si incammina comodo verso una prestigiosissima vittoria se non fosse che al 16° giro deve alzare bandiera bianca per un problema meccanico. La delusione è tanta. Ne approfitta il venezuelano che controlla gli avversari fino alla bandiera a scacchi. Sul podio salgono anche D’Ambrosio e Hulkenberg. A punti di Grassi, Zuber e Petrov. Il migliore degli italiani è sempre Rigon che chiude al settimo posto. Tutti ritirati gli altri nostri portacolori. Da segnalare, infine, un bruttissimo incidente per Grosjean che decolla sulle barriere dopo un contatto con Zuber e rischia di portare via un cameraman.

    GP2 2009, Monaco: gara 1

    1 - Pastor Maldonado - ART - 27 giri

    2 - Jerome D'Ambrosio - Dams - 1.505

    3 - Nico Hulkenberg - ART - 3.545

    4 - Lucas Di Grassi - Racing Engineering - 4.480

    5 - Andreas Zuber - FMSI - 6.494

    6 - Vitaly Petrov - Addax - 9.349

    7 - Davide Rigon - Trident - 10.448

    8 - Javier Villa - Super Nova - 53.234

    9 - Segio Perez - Arden - 56.237

    10 - Luiz Razia - FMSI - 57.770

    11 - Giedo Van Der Garde - iSport - 58.582

    12 - Kamui Kobayashi - Dams - 59.696

    13 - Edoardo Mortara - Arden - 1:03.710

    14 - Diego Nunes - iSport - 1:04.840

    15 - Nelson Panciatici - Durango - 1:07.681

    Giro più veloce - Vitaly Petrov, 1:22.045

    Ritirati

    26° giro - Michael Herck - DPR -

    25° giro - Romain Grosjean - Addax

    25° giro - Davide Valsecchi - Durango

    23° giro - Dani Clos - Racing Engineering

    23° giro - Alberto Valerio - Piquet GP

    23° giro - Luca Filippi - Super Nova

    21° giro - Karun Chandhok - Ocean

    18° giro - Giacomo Ricci - DPR

    15° giro - Alvaro Parente - Ocean

    2° giro - Roldan Rodriguez - Piquet GP

    CLASSIFICA. Dopo due appuntamenti, Romain Grosjean ha già preso il largo nella classifica e può essere realisticamente considerato l’unico pretendente al titolo. Con i suoi 31 punti, può vantarne 13 di vantaggio su Petrov e d’Ambrosio (entrambi a 18). Ancor più staccati gli altri con Maldonado a 12, Mortara a 10, Di Grassi, Hulkenberg e Zuber a 8.