GP2 a Monaco: è Maldonado a dettare legge

Nell’unica gara della GP2 a Montecarlo, in questa stagione 2007 priva dei soliti baby-fenomeni alla Piquet-Rosberg-Hamilton, tocca a Pastor Maldonado fare il fenomeno della situazone

da , il

    Podio GP2 a Monaco

    Nell’unica gara della GP2 a Montecarlo, in questa stagione 2007 priva dei soliti baby-fenomeni alla Piquet-Rosberg-Hamilton, tocca a Pastor Maldonado fare il campione della situazone. Per il venezuelano, partito dalla pole position, è la prima vittoria in carriera.

    Per lui sarà sicuramente un weekend da non dimenticare. Buoni ricordi anche per Giorgio Pantano che, quando c’è da fare sul serio, non si smentisce mai e agguanta un incoraggiante secondo posto.

    Chiude il podio il leader del campionato Timo Glock, il quale incrementa la sua leadership. Male Bruno Senna che non riesce ad imitare lo zio tra i muretti del principato. Per lui un undicesimo posto, spiegabile anche con una certa inesperienza.

    Maldonado parte in pole e vince con otto secondi di vantaggio su Pantano. Il venezuelano al via tiene la posizione e poi si allontana dal suo diretto inseguitore che, a sua volta, comanda un gruppetto di piloti. Dopo molti errori, incidenti e safety car, le vetture al traguardo restano 15.

    Glock riesce a superare Di Grassi durante il pit-stop e sale sul podio. Lo stesso Di Grassi viene poi superato anche dall’italiano Luca Filippi. Sesto chiude Petrov. A punti anche Buemi e Pizzonia. Il giro più veloce, invece, spetta a Negrao.

    In classifica piloti Timo Glock, a quota 34, allunga su Luca Filippi (19) il quale si riprende la seconda posizione ai danni di Bruno Senna rimasto all’asciutto e raggiunto a 18 punti anche da Di Grassi. Più staccati Maldonado a 10, Pantano a 9 e via via tutti gli altri.

    GP2 a Monaco 2007.

    Ordine d’arrivo

    1. Maldonado Trident Racing 1h06:49.495

    2. Pantano Campos Grand Prix + 8.439

    3. Glock iSport International + 10.936

    4. Filippi Super Nova International + 11.302

    5. Di Grassi ART Grand Prix + 14.286

    6. Petrov Campos Grand Prix + 15.059

    7. Buemi ART Grand Prix + 16.622

    8. Pizzonia FMS International + 18.104

    9. Zaugg Arden International + 18.714

    10. Nakajima DAMS + 23.139

    11. Senna Arden International + 23.526

    12. Hirate Trident Racing + 42.152

    13. Tung BCN Competicion + 45.834

    14. Soucek DPR + 68.405

    15. Negrao Minardi Piquet Sports + 1 Lap

    16. Garcia Durango + 5 Laps

    17. Jimenez Racing Engineering + 5 Laps

    Non classificati:

    Bakkerud DPR 28

    Tahinci FMS International 26

    Villa Racing Engineering 23

    Lapierre DAMS 16

    Rodriguez Minardi Piquet Sports 14

    Yamamoto BCN Competicion 9

    Conway Super Nova International 6

    Zuber iSport International 0

    Chandhok Durango 0