GP2 in Bahrain: gara 2 a Lapierre, ma Filippi è ancora sul podio

E’ Nicolas Lapierre a vincere la gara sprint del primo appuntamento stagionale della GP2 in Bahrain

da , il

    Lapierre GP2 Series

    E’ Nicolas Lapierre a vincere la gara sprint del primo appuntamento stagionale della GP2 in Bahrain. Il pilota francese ha preso la vetta al via e l’ha mantenuta fino alla fine.

    La solita grinta dei giovani arrembanti piloti della categoria, assieme alla sabbia portata in pista dal vento ed alla conseguente scivolosità della stessa, hanno reso piuttosto pericolose le prime fasi di gara. Nei primi 4 giri, infatti, la safety car è entrata ben due volte in pista per togliere i detriti di alcuni incidenti che hanno visto coinvolti Andreas Zuber e Lucas Di Grassi prima e il cinese Ho Ping Tungi poi. Quest’ultimo sbatte violentemente sulla barriere ma esce indenne grazie al fatto che l’impatto avviene con la parte posteriore della vettura.

    Sotto la bandiera a scacchi passa primo Lapierre seguito da un convincente Timo Glock e da un sorprendente Filippi, ancora sul podio nonostante alcune difficoltà nella guida gli impediscano di sfruttare al meglio lo straordinario momento di forma suo e della sua vettura.

    Sfortuna per l’altro italiano Giorgio Pantano che non prende parte alla gara 1 per un problema alla frizione e si ritira in gara 2 per un guasto al cambio quando era alle soglie della zona punti e stava facendo una prodigiosa rimonta.

    La classifica piloti, dopo questo primo appuntamento, vede in testa Filippi con 15 punti, seguito da Glock a 14, Lapierre a 8, Zuber a 6, Senna a 5 e via via tutti gli altri. Per quanto riguarda i team, invece, guida la graduatoria la iSport con 20, seguita da Super Nova 18, DAMS 10 e Arden 8.

    GP2 – Sakhir, gara 2. Ordine d’arrivo.

    01. Nicolas Lapierre – DAMS – 43’30″252

    02. Timo Glock – iSport International – +3″183

    03. Luca Filippi – Super Nova International – +6″686

    04. Borja García – Durango – +8″416

    05. Mike Conway – Super Nova International – +10″178

    06. Kazuki Nakajima – DAMS – +11″089

    07. Michael Ammermuller – ART Grand Prix – +12″259

    08. Bruno Senna – Arden International – +22″427

    09. Andy Soucek – DPR – +25″857

    10. Javier Villa – Racing Engineering – +26″720

    11. Vitaly Petrov – Campos Grand Prix – +32″661

    12. Roldan Rodriguez – Minardi Piquet Sports – +38″977

    13. Jason Tahinci – FMS International – +46″473

    14. Sakon Yamamoto – BCN Competicion – +1’17″896

    15. Alexandre Negrao – Minardi Piquet Sports – +1 lap

    16. Pastor Maldonado – Trident Racing – +2 laps

    17. Adrian Zaugg – Arden International – +3 laps

    GP2 – La classifica di campionato (Top 5):

    01. Luca Filippi – Super Nova International – 32 punti

    02. Timo Glock – iSport International – 28 punti

    03. Nicolas Lapierre – DAMS – 16 punti

    04. Andreas Zuber – iSport International – 12 punti

    05. Bruno Senna – Arden International – 10 punti