GP2 in Turchia, gara 1: Di Grassi vince la sua prima e diventa leader

gp2 series in tturchia, gara1, cronaca: vince di grassi e diventa primo in classifica del campionato

da , il

    GP2 in Turchia, gara 1: Di Grassi vince la sua prima e diventa leader

    Dopo aver a lungo tallonato Timo Glock in classifica, Lucas di Grassi riesce a superarlo e a diventare il nuovo leader del campionato proprio nel giorno della sua prima vittoria in carriera. Tutto questo accade in gara 1, l’appuntamento lungo del sabato pomeriggio della GP2 series.

    Al termine della corsa sul podio, assieme a quello che fino a sabato era considerato un eterno piazzato, cioè proprio di Grassi, ci sono il nostro Giorgio Pantano e l’inglese del team di Fisichella Adam Carroll. Per l’italiano un risultato ancor più soddisfacente se si considera che ha concluso senza la prima marcia.

    Solo quarto Timo Glock che, come detto, perde la vetta della classifica. Il tedesco ha sbagliato a non rientrare quando è uscita la safety car e, nel tentativo di recuperare, è finito largo perdendo ulteriore terreno.

    Anche il suo compagno Zuber, inoltre, non è stato esente da errori in quanto si è eliminato a seguito di un attacco troppo violento su Rodriguez con quest’ultimo che doveva ancora fermarsi ai box e con Zuber stesso che era nelle condizioni di concludere vincente al traguardo.

    Stessa pessima sorte, infine, per Luca Filippi che parte male dalla pole position e poi non vede neanche la bandiera a scacchi.

    GP2 Series. Turchia, Istanbul. Ordine di arrivo gara 1

    1 – Lucas Di Grassi – ART – 57’11″277

    2 – Giorgio Pantano – Campos – 1″371

    3 – Adam Carroll – FMSI – 5″830

    4 – Timo Glock – iSport – 6″163

    5 – Borja Garcia – Durango – 10″183

    6 – Kazuki Nakajima – DAMS – 10″774

    7 – Alexandre Negrao – Minardi Piquet Sports – 14″695

    8 – Karun Chandhok – Durango – 19″756

    9 – Ho Pin Tung – BCN – 20″629

    10 – Bruno Senna – Arden – 22″944

    11 – Roldan Rodriguez – Minardi Piquet Sports – 27″227

    12 – Javier Villa – Racing Engineering – 27″589

    13 – Marcos Martinez – Racing Engineering – 54″026

    14 – Jason Tahinci – FMSI – 1’09″504

    15 – Nicolas Lapierre – DAMS – 1’15″194

    16 – Ricardo Risatti – Trident – 1’32″816

    17 – Vitaly Petrov – Campos – 1 giro