Hamilton va forte e Hakkinen chiude con la F1: sono solo coincidenze?

Secondo la fanta-formula1 il piano di Ron Dennis era questo

da , il

    Mika Hakkinen McLaren Mercedes

    Qualcuno fa notare:“Non è un caso che Mika Hakkinen dica ‘basta’ proprio adesso”. Qualcun’altro fa notare:“Non è stato neance un caso che Mika Hakkinen sia tornato a guidare la McLaren di Formula 1 proprio quest’inverno”.

    Secondo la fanta-formula1 il piano di Ron Dennis era questo. Diamo ad Hamilton un sedile, lo facciamo correre in F1. Se è pronto, siamo a posto. Se si dovesse dimostrare ancora immaturo, chiamiamo una sicurezza: Mika Hakkinen.

    Altrimenti perché fare quei test in inverno? Che consigli potrebbe dare nello sviluppo di una super-tecnologica monoposto 2007, un pilota che si è ritirato 5 anni prima?

    Che sia vero o no questo fantascientifico scenario, prendiamo atto che Hakkinen, nonostante si sia divertito molto nella sua ultima esperienza al volante della McLaren MP4-21, non si calerà più nell’abitacolo della vettura di Woking.

    Dispiace per i suoi tifosi, ma stando alle parole con le quali ha comunicato la sua scelta, sembra proprio che – nostaglia a parte – sia meglio così:“Ho raggiunto tutti i miei obiettivi, ho vinto due volte il campionato del mondo. Cos’altro potrei chiedere ad un mio ritorno in Formula 1? Che motivazioni potrei ritrovare? Per questi e per altri motivi non ritornerò in F1. Ho già dato, e sono a posto così!”.