Hayden delude. Campionato riaperto.

da , il

    Nicky Hayden - Delusione dopo un pessimo week-end

    Nicky Hayden, dopo il Gp di Donington, è ancora il leader della classifica generale della MotoGp ma, autore di una pessima prestazione, è solo l’ombra del campione che sette giorni fa si era imposto ad Assen e in terra inglese raccoglie il misero bottino di 9 punti, riaprendo ulteriormente la corsa per la vittoria finale.

    Domenica mattina, sulla pista bagnata era il più veloce, ma qualcuno lassù gli ha rovinato la gara, disputatasi sotto un sole splendente e sopra una pista asciutta.

    “E’ stato un weekend difficile e le cose non sono andate bene per noi. La mattina, il fatto di aver segnato il miglior tempo nel warm-up è stato abbastanza positivo e mi ha fatto sperare nella pioggia per la corsa, venerdì abbiamo utilizzato molto tempo per testare nuovi elementi e ieri abbiamo compiuto alcuni progressi, pur avendo avuto un piccolo problema elettrico nel pomeriggio. Tuttavia non abbiamo altre scuse e resta il fatto che in questo weekend non abbiamo ottenuto il risultato sperato.”

    La gara è stata segnata da un errore del pilota verso metà gara precludendogli così la vittoria finale.

    “Stavo recuperando posizioni quando ho commesso un errore, entrando un po’ forte nella chicane ed andando dritto. Sono tornato in pista, ho abbassato la testa e ho riguadagnato alcune posizioni,” – spiega – “Adesso ci dobbiamo riunire, pensare a quello che non ha funzionato bene in questo weekend e cercare di fare meglio al Sachsenring. Tutti nel team hanno lavorato molto duramente in questo fine settimana e torneremo più forti alla prossima gara.”

    Le posizioni e i punti di distacco si accorciano tra il leader Nicky Hayden e i contendenti Dani Pedrosa e Valentino Rossi. Il pilota americano oltretutto dovrà vedersela anche con le nuove soluzioni tecniche della casa giapponese che, se da una parte raccolgono le ultime evoluzioni tecnologiche, dall’altra hanno bisogno di un accurato collaudo e di una ottima messa a punto.