Honda, massimo impegno in Motogp

Il reparto corse Honda della Motogp non subira' riduzioni per la stagione 2009

da , il

    Tutte le case motociclistiche stanno facendo i conti con una crisi che non si era mai vista prima. Dopo l’addio della Kawasaki la paura che altre case abbandonino la Motogp era legittima, ma dal Giappone sono arrivate buone notizie dalla casa piu’ importante del mondiale: la Honda.

    Da Tokyo hanno fatto sapere che l’impegno nella Motogp sara’ al massimo come nelle passate stagioni anche perche’ i tagli verranno effettuati su altri settori del reparto corse Honda. Infatti, dopo l’abbandono della Formula 1, rinuncera’ anche al motocross ed a altre competizioni sullo sterrato e soprattutto alla 8 ore di Suzuka, con un risparmio complessivo di 26 milioni di euro.

    Sospiro di sollievo per tutti gli appassionati e soprattutto per Andrea Dovizioso, neo pilota HRC, che potra’ contare per la prossima stagione su una RC212V competitiva come sempre sono state le moto di Tokyo nella sua storia trentennale nella massima categoria.

    Sicuramente non deve essere stato facile per la Honda rinunciare a gareggiare in quelle competizioni che hanno visto primeggiare tante volte le moto giapponesi, soprattutto la 8 ore di Suzuka che e’ considerata nel paese del Sol Levante la gara piu’ importante della stagione tanto che i migliori piloti della casa di Tokyo vi hanno partecipato e spesso vinto ottenendo popolarita’ e soprattutto riconoscenza dai vertici Honda al momento del rinnovo del contratto.

    Immagini prese da GPUpdate.