Hopkins: “Finalmente una Moto!”

Hopkins: "Finalmente una Moto!" E' questo quanto si auspica il pilota americano John Hopkins che spera in una ruggente due ruote per arrivare all' inizio della prossima stagione MotoGP con tutte le forze per giocarsela fino in fondo

da , il

    hopkins

    E’ vero che i test ufficiali inizieranno solo tra una manciata di giorni, ma i piloti sono già pronti da tempo e alcuni (se non tutti!) già all’opera nelle proprie scuderie, per giocare d’anticipo sul campionato mondiale 2007.

    Tante le sorprese, tanti i colpidi scena, tante le smentite, senza contarele tante cose ancora da definire, prima tra tutte la sponsorizzazione Yamaha.

    In mezzo a questa entropia generalizzata, uno finalmente contento di come stiano girando le cose per sè e per il proprio team è John Hopkins, su Suzuki, determinato più che mai a fare bene nella stagione che sta per incominciare.

    La nuova moto 800cc dà i suoi primi frutti e si dice che siano gustosisimi.

    Moto veloce, molto più di altre sue concorrenti blasonate, i tecnici dagli occhi a mandorla hanno iniziato a pregare sin d’ora sotto gli alberi di ciliegio perchè gli stessi risultati ottenuti nei test non ufficiali in casa nipponica si ripresentino tali, se non migliori, nei test in Malesia.

    Ecco cosa confida Hopkins ai giornalisti: “Dobbiamo lavorare duro in queste prove, per trovarci pronti alla prima gara dell`anno, . Credo che la Suzuki sia pronta, io sono pronto, sia fisicamente che mentalmente. A Sepang proveremo varie mescole di gomme Bridgestone, anche sulla distanza di gara, lavorando sulla durata degli pneumatici e della moto in generale. Dobbiamo solo mettere tutto insieme, e sperare che accada“.