I piloti di Formula 1 attirano i gay. Un sondaggio dice che è Lewis Hamilton il loro idolo

Lewis Hamilton è il pilota di Formula 1 preferito dai gay

da , il

    I piloti di Formula 1 attirano i gay. Un sondaggio dice che  è Lewis Hamilton il preferito

    Chissà se fra i tanti riconoscimenti ricevuti, anche questo farà montare la testa e/o inorgoglierà Lewis Hamilton. La redazione del canale satellitare Nuvolari ha scoperto che tra i suoi telespettatori vi è un discreto numero di gay. Perché allora non organizzare un sondaggio per scoprire qual è il loro pilota di Formula 1 preferito?

    Un campione di 280 telespettatori appassionati di Formula 1, dichiaratamente omosessuali e di un’età compresa tra i 20 e i 45 anni, ha espresso la propria preferenza. Come detto, è Lewis Hamilton il pilota preferito per il 32% degli intervistati: una vittoria schiacciante. Secondo qualcuno che si è avventurato nel dare spiegazioni, a suo favore hanno giocato, oltre all’aspetto fisico, le numerose storie uscite nei mesi scorsi sulle sue doti di amatore.

    Il pilota McLaren ha battuto di gran lunga ogni avversario. Fa sorridere, però, il fatto che al secondo posto con il 21% delle preferenze si sia piazzato lo spagnolo Fernando Alonso, proprio quello che da più parti viene definito come l’eterno rivale. A dimostrazione che il campione era formato da appassionati veri, sul terzo gradino del podio, con la ragguardevole quota del 17%, sale l’ancora poco noto ai non esperti Nelsinho Piquet jr.

    Kimi Raikkonen deve accontentarsi, si fa per dire, del quarto posto con il 13% finendo davanti all’englishman Jenson Button (9%) ed al barbuto Nick Heidfeld (5%).

    Sempre secondo gli intervistati, il fascino dei piloti, oltre al loro aspetto fisico, sta nel connubio tra machismo e abnegazione aggiunto ad una minore vanità (rispetto a quella riscontrata in altri sportivi come i calciatori) e condito con un coraggio ed una spericolatezza non registrata altrove.

    Tornando ad Hamilton, spulciando in rete abbiamo scoperto che forse è stata l’ambigua foto sopra a far scatenare l’equivoco sugli orientamenti sessuali del vicecampione del mondo 2007. Per il resto, a voi ogni commento.