Il Dott. Costa in moto: è Ducati!

Il Dott

da , il

    Sabato scorso, ben lungi dall’immaginare un crash di fuoco come quello che sarebbe avvenuto domenica, il Dott. Costa, celeberrimo medico-psicologo-angelo dei paddock della motoGP e non solo, ha voluto provare l’ebbrezza della velocità su una moto da gara.

    Ecco che la Ducati (proprio quel team che domenica ha avuto due piloti ko, triste coincidenza) ha offerto al Dott. Costa l’opportunità di provare la Ducati Biposto, privilegio avuto da pochissimi eletti.

    Il Medico, infatti, passeggero di Randy Mamola a bordo, aiutato proprio da Loris Capirossi nelle necessarie operazioni di vestizione, ha potuto provare le potenzialità della moto e, alla fine, è sceso dalla biposto visibilmente emozionato.

    Che esperienza fantastica! Ho vissuto quello che vivono sempre i miei amici eroi! Ho provato le sensazioni che provano i piloti che vivono in questo nostro mondo incredibile, emozioni che si possono provare solo in pista e solo su questi mezzi. Non mi sono divertito molto perché ero troppo concentrato su quello che stavo facendo ma sono felice di questa esperienza“, sono le parole a caldo del Dott. Costa.

    Ho sentito il vento come non lo avevo mai sentito prima: in auto è solo una turbolenza che mi infastidisce mentre qui è stato come il respiro dei miei eroi. Queste moto permettono cose speciali a persone altrettanto speciali, di fronte al pubblico di tutto il mondo: io ho potuto vivere un po’ di tutto questo con Randy“.