Ilmor: “Test? No, grazie!”

Ilmor: "Test? No, grazie!" Il team della MotoGP naviga in acque non felici e per risparmiare non scenderà in pista nè a Sepang nè a Philip Island

da , il

    pitt

    Non scenderà in pista a Sepang e a Philip Island la scuderia Ilmor, che sta cercando di trattenere le forze da spendere nella prossima stagione di Motogp.

    Occorre centellinare, dosare, calcolare, farsi due conti e vedere se sia più utile spendere in trasferte e giornate di pista, piuttosto che rimanere a casa e migliorare il più possibile con i mezzi a disposizione.

    La portavoce della scuderia anglo-svizzera fa sapere le motivazioni di questa scelta: “Queste trasferte sarebbero utili, ma è difficile per noi spostarci così tanto dal nostro quartier generale . Abbiamo bisogno di compiere decisi miglioramenti e preferiamo restare in Europa per continuare il lavoro di sviluppo del propulsore montato sulla X-Cube“.

    I prossimi test a cui parteciperanno i due piloti dello staff capitanato da Mario Illien saranno, quindi, le giornate del Qatar, in programma dal 13 febbraio 2007.