Incidente, Kovalainen:’Mal di testa, gran torcicollo e non ricordo nulla’

Dopo l'incidente Heikki Kovalainen lascia l'ospedale di BArcellone e racconta ai giornalisti di non ricordare nulla dell'accaduto e, mal di testa e torcicollo a parte, di stare bene

da , il

    Incidente, Kovalainen:’Mal di testa, gran torcicollo e non ricordo nulla’

    Lo dicemmo per Kubica, lo ripetiamo per Heikki Kovalainen. Se di miracolo si tratta, allora il merito è di San Sicurezza, noto anche come crash test severissimi e cellula di sicurezza indistruttibile. Il pilota McLaren viene dimesso e racconta la sua brutta esperienza.

    Dimesso ieri alle 17.30 dall’Hospital General de Catalunya, Heikki Kovalainen ha rilasciato le prime dichiarazioni ai giornalisti. Molto rilassato, ha spiegato:“Ho un po’ di mal di testa, un gran torcicollo e non mi ricordo nulla di quanto accaduto, neanche nei momenti immediatamente successivi. A parte questo, devo dire che sto bene e voglio ringraziare sia lo staff medico che tutti quelli che mi hanno manifestato solidarietà. Ho ricevuto molti messaggi”.

    Sulle cause dell’incidente restano dei dubbi:“Il team crede che si sia rotto il cerchione della ruota anteriore sinistra e, in conseguenza di ciò, la gomma ha ceduto. Adesso sono in corso degli accertamenti. Quello che interessa a me è che la cellula di sicurezza abbia fatto il suo dovere e per questo ringrazio il team”.

    Come ogni pilota degno di questo nome, anche il finlandese guarda solo e soltanto avanti:“Tra due settimane in Turchia? Ci sarò!”. La McLaren ha fatto sapere che, dopo qualche giorno di riposo, il pilota riprenderà ad allenarsi. Gli ultimi da convincere saranno i medici della Federazione.