Incidente Misano: indagati De Angelis e Redding

Incidente Misano: indagati De Angelis e Redding

Incidente di Misano: è arrivato il momento delle indagini e della ricerca della responsabilità

da in Alex de Angelis, Moto2
Ultimo aggiornamento:

    Shoya Tomizawa

    Incidente di Misano: è arrivato il momento delle indagini e della ricerca della responsabilità. Il Procuratore della Repubblica di Rimini, Paolo Giovagnoli, ha inserito nel registro degli indagati, con l’accusa di per omicidio colposo, Alex De Angelis e Scott Redding. E’ stato inoltre formalizzato l’incarico al perito, il dottor Mario Balli, per l’autopsia sul corpo di Tomizawa.
    Sotto accusa anche l’erba sintetica a fianco del cordolo: per molti piloti, tra i quali Casey Stoner e Jorge Lorenzo, l’erba sintetica è molto pericolosa in quanto dà ai piloti un’impressione ingannevole di stabilità.

    Al via le indagini sull’incidente cha ha causato la morte del pilota diciannovenne Shoya Tomizawa, rimasto ucciso nel corso del Gran Premio di San Marino della classe Moto2 in seguito a una caduta e al successivo investimento da parte di De Angelis e Redding.

    I due piloti sopraggiungevano in quel momento a forte velocità (oltre 200 km/h) e hanno involontariamente investito il centauro giapponese. Particolarmente violento è sembrato l’impatto con De Angelis, passato sul corpo di Tomizawa con tutto il peso della sua moto, impatto che molto probabilmente è stato fatale per lo sfortunato pilota. Ma resta il fatto che il tutto è stato assolutamente involontario ed inevitabile: l’iscrizione di De Angelis e Redding nel registro degli indagati è un atto automatico, poiché a nessuno dei due può essere attribuita la colpa di quanto successo.

    Tomizawa è stato infatti sbalzato dalla moto ed è caduto davanti i due colleghi, che non avuto nemmeno il tempo di scansarlo, finendo coinvolti anche loro nell’incidente, anche se ne sono usciti miracolosamente illesi.

    Tomizawa sarà ricordato ufficialmente in una cerimonia nella tappa giapponese del Motomondiale che si terrà il prossimo 3 ottobre a Motegi.

    Foto AP/LaPresse

    370

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alex de AngelisMoto2
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI