Incidente Moto2: muore Tomizawa

E’ morto Shoya Tomizawa: il motociclista giapponese era rimasto coinvolto in un incidente durante il GP di San Marino di classe Moto2 che si sta svolgendo a Misano Adriatico

da , il

    E’ morto Shoya Tomizawa: il motociclista giapponese era rimasto coinvolto in un incidente durante il GP di San Marino di classe Moto2 che si sta svolgendo a Misano Adriatico. Tomizawa è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Cesena subito dopo lo scontro, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.

    Tomizawa ha perso il controllo della moto e dopo essere caduto è stato investito da Scott Redding per poi essere centrato in pieno da Alex De Angelis.

    Dramma a Misano Adriatico: Shoya Tomizawa – coinvolto in un brutto incidente nel corso dell’undicesimo giro della gara riservata alla Moto2 del GP di San Marino – è morto dopo all’ospedale di Cesena.

    Tomizawa era nato il 10 dicembre 1990. Aveva esordito nella Classe 125 del motomondiale nel 2006 nel GP del Giappone come wild card e ed era stato già protagonista di un incidente ad Assen nel 2009.

    L’INCIDENTEShoya Tomizawa ha perso il controllo della sua Suter ed è volato a terra a oltre 200 orari all’altezza del “Curvone” ed è stato poi centrato dalla moto De Angelis.

    CONDIZIONI SUBITO GRAVI – Le sue condizioni sono apparse subito molto serie: il pilota giapponese aveva riportato traumi multipli, toracico, addominale e con numerose emorragie interne.

    DE ANGELISTomizawa dopo essere scivolato è stato investito dal dal compagno di squadra Scott Redding e dal pilota “di casa” Alex De Angelis (Motobi): “È stata la caduta più brutta della mia carriera,” ha dichiarato il sammarinese, “Quello è un punto dove siamo in pieno, quando Tomizawa è caduto ho fatto di tutto per prendere la sua moto e non lui… Io sono illeso, è incredibile.”