James Toseland, la MotoGP e il confronto con Valentino Rossi

James Toseland, la MotoGP e il confronto con Valentino Rossi

da , il

    james toseland sbk

    Lo spirito di competizione inglese, si sa, è uno dei più forti al mondo.

    Ne sa qualcosa ache la MotoGP che, soprattutto in passato, ha visto grandissimi campioni sudditi della Regina darsi battaglia sulle piste internazionali, spesso trionfando. Barry Sheene, John Surtees e Mike Hailwood sono solo tre dei nomi inglesi più famosi di tutta la storia del Motociclismo internazionale.

    Tre protagonisti a cui presto se ne aggiungerà un altro: James Toseland, trionfatore della SBK 2007 e al suo “big jump” nella MotoGP 2008 con il team Yamaha Tech 3.

    Tantissime le aspettative del campione inglese, soprattutto per una sua propria forma mentis tutt’altro che arrendevole e timorata. Un esempio lampante avviene proprio quando James parla di Valentino Rossi, suo grande idolo di sempre: “ Per me Valentino Rossi è il più grande pilota di sempre. Valentino, del resto, ha rifiutato le offerte mega-milionarie che gli provenivano dalla Formula 1, preferendo restare nella MotoGP. Ho sempre voluto misurarmi con i migliori – ha aggiunto il pilota britannico – E Valentino è sicuramente uno di questi, se non il migliore. Sarei rimasto deluso se avesse lasciato la MotoGP.

    Una delusione che molti avrebbero provato se il numero #46 più forte della MotoGP avesse deciso di cedere alle adulazioni e alle lusinghe della Ferrari.

    Cosa che non è successa e che dà facoltà a James Toseland di dichiarare: “Non vorrei essere presuntuoso, ma battere Valentino potrebbe essere il punto più alto della mia carriera.