Jean Todt, personaggio scomodo?

Jean TOdt: è lui che sta bloccando le trattative per l'arrivo di Ross Brawn e FErnando Alonso alla Ferrari?

da , il

    Jean Todt, personaggio scomodo?

    Jean Todt oggi più che mai personaggi scomodo? Criticato duramente nel periodo 1993-1999, osannato all’inizio del terzo millennio, sembra adesso arrivato ad un nuovo punto di svolta nel suo lungo rapporto con la Ferrari.

    E’ Jean Todt, infatti, l’ostacolo che si trova di fronte un ala interna alla Ferrari e che vorrebbe già dal 2008 Ross Brawn al timone e nel 2009 Fernando Alonso in pista.

    Sono indiscrezioni, sia chiaro. Ma qualcosa di vero sotto c’è.

    Ross Brawn vuole tornare alla Ferrari e il suo ruolo naturale sarebbe proprio quello che attualmente occupato Todt. Il manager francese, conseguenemente, potrebbe finalmente avere un po’ più di tempo libero, dedicarsi alla famiglia o comunque ricoprire con meno stress il ruolo di Amministratore Delegato dell’intera azienda.

    Non dimentichiamoci, inoltre, che lo stesso Todt ormai quasi un anno fa confessava che avrebbe voluto lasciare pure lui la gestione sportiva ma che non lo ha fatto solo per il suo senso di responsabilità e per non far pesare troppo gli addii già di Ross Brawn e Michael Schuamcher.

    Cosa succede adesso? Come mai, a differenza di quanto sostenuto dallo stesso interessato, ora Todt sembra intenzionato a restare saldamente al suo posto? Questa è la domanda alla quale non si trova risposta apparente e, sinceramente, l’idea maligna che lo faccia per poter supportare la carriera di Felipe Massa e del suo figlio manager, non convince abbastanza.