Jerez 2007: come risolvere il Flop Yamaha?

Jerez 2007: come risolvere il Flop Yamaha?

da , il

    Jerez 2007: come risolvere il Flop Yamaha?

    Valentino si, M1 no.

    Questo è il responso della terza sessione di prove libere sul circuito di Jerez.

    La Yamaha non c’è assolutamente.

    Volendo fare i cavillosi, in realtà la povera Yamaha-Fiat non c’era neppure in Qatar (e si è visto ampiamente), ma il solito Valentino aveva provveduto in un modo o nell’altro a portarla sul podio.

    Anche questa volta, Rossi è partito fiducioso per questa gara: “Sono fiducioso per il Gran Premio di Jerez, si adatta bene alla moto

    Si adatterà bene il circuito magari, ma la M1 proprio no. Il risultato di oggi lo conferma: la diciottesima posizione di Valentino non lascia ben sperare per nulla e a quanto pare neppure l’ottimo lavoro fatto durante i test IRTA è servito a scollare il campione italiano dal fondo della classifica.

    I problemi ci sono e richiedono tempo per risolverli. “Oggi è stato piuttosto difficile per noi, rispetto a come abbiamo cominciato in Qatar! – ha detto ieri Valentino – Sfortunatamente la situazione delle gomme non è perfetta, non abbiamo abbastanza aderenza e il problema è anche peggiore perché anche le condizioni della pista non sono buone. Abbiamo molta meno aderenza rispetto ai test svolti qui, perciò ora dobbiamo lavorare sul set-up della moto per poter migliorare l’aderenza con le gomme che abbiamo. Dopo la prima sessione eravamo abbastanza preoccupati, ma abbiamo lavorato molto oggi, e nel pomeriggio la situazione è migliorata parecchio. È chiaro che alcuni dei nostri avversari sono molto forti e sarà una lotta serrata, quindi dobbiamo sfruttare tutto il tempo che ci rimane. Spero che domani migliori l’aderenza e spero anche che faccia un po’ più caldo in mattinata così potremo lavorare bene durante la sessione di prove libere.

    Oggi è andata decisamente peggio di ieri… aspettiamo le Qualifiche, riuscirà la Yamaha-Fiat a tirare fuori qualcosa dal cappello?