Jerez: terzo giorno nel segno di Barrichello

da , il

    Rubens Barrichello nel nuovo abitacolo Honda

    Eccellente debutto per l’ex-ferrarista Barrichello che, per la prima volta al volante della Honda, ha segnato il miglior tempo nella terza giornata di test sul circuito spagnolo di Jerez.

    Il brasiliano ha completato complessivamente 49 giri passando dalla vettura dello scorso anno a quella con motore V8. Al primo posto praticamente con lo stesso tempo anche il collaudatore della McLaren De La Rosa.

    Terzo Marc Gené con l’unica Ferrari oggi in pista. Per la Rossa questa è stata l’ultima giornata di test. A tal proposito, in una sorta di bilancio consuntivo, Michael Schumacher si è dichiarato molto soddisfatto e convinto che la squadra abbia trovato “il giusto passo”.

    Fernando Alonso intanto ha provato per la prima volta la Renault R26 facendo il quarto tempo davanti alla Williams di Webber. Più dietro Zonta, Rosberg e Davidson. Jarno Trulli ha compiuto ben 98 giri senza però risolvere ancora i noti problemi di feeling con la nuova Toyota. Problemi, infine, anche per la Red Bull, stavolta guidata da Christian Klien ma ancora ultima: pare che il tallone d’achille sia un insufficiente raffreddamento.

    I tempi della giornata:

    Rubens Barrichello – Honda Racing – 1’16″732 (49 giri)

    Pedro de la Rosa – McLaren Mercedes – 1’16″733 (66 giri)

    Marc Gene – Ferrari – 1’18″555 (96 giri)

    Fernando Alonso – Renault – 1’18″699 (69 giri)

    Mark Webber – Williams – 1’18″825 (41 giri)

    Ricardo Zonta – Toyota – 1’18″917 (93 giri)

    Nico Rosberg – Williams – 1’19″041 (50 giri)

    Anthony Davidson – Honda Racing – 1’19″089 (107 giri)

    Jarno Trulli – Toyota – 1’19″159 (98 giri)

    Giancarlo Fisichella – Renault – 1’19″463 (88 giri)

    Gary Paffett – McLaren Mercedes – 1’19″605 (88 giri)

    Nick Heidfeld – BMW Sauber – 1’20″150 (77 giri)

    Scott Speed – Toro Rosso – 1’21″084 (31 giri)

    Christian Klien – Red Bull