Jorge Lorenzo: ” a Sepang sono in forma”

Il pilota spagnolo della Yamaha M1, Jorge Lorenzo, commenta con soddisfazione le prove libere valevoli per il gran premio che si correrà a Sepang

da , il

    Il pilota della Yamaha, Jorge Lorenzo, ha dominato le prove libere del Gran Premio della Malesia, rifilando 7 decimi al rivale per il titolo, Valentino Rossi. Mancano solo due gare al termine della Motogp 2009 e la sfida mondiale vede l’italiano favorito per la vittoria, grazie ai 38 punti di vantaggio.

    Jorge Lorenzo ha spinto la sua Yamaha sul tempo di 2’02″180, mentre alle sue spalle si è piazzato il ducatista Casey Stoner e l’altro spagnolo della Honda HRC, Dani Pedrosa. Valentino Rossi chiude il cerchio dei fab four in quarta posizione accusando un ritardo sul team mate di 7 decimi di secondo.

    Dopo la batosta presa nell’ultimo appuntamento di Philip Island, il maiorchino della M1 conta di conservare con una vittoria, una minima probabilità di agganciare il leader della classifica generale, Rossi. Infatti, se andiamo a vedere le dichiarazioni rilasciate dal centauro iberico della Yamaha, possiamo capire quanto, in realtà, Jorge speri di poter provare il colpaccio ai danni del compagno di box: “sono in forma e ho un buon feeling sia con la moto che con questo circuito. Normalmente ci vuole un po’ più di tempo per adattarsi al nuovo tracciato, ma essere primi già il venerdì è sicuramente un buon segno”.

    Una delle varianti che potrebbero influire sulla bagarre mondiale ancora in atto, potrebbero essere le incerte condizioni metereologiche del tracciato malesiano e come abbiamo visto durante il 2009, Valentino Rossi, in questo tipo di gare, ha avuto sempre qualche difficoltà.

    Jorge è consapevole che per afforontare il Gran Premio che si correrà a Sepang, sarà importante prepararsi bene a livello fisico: “la moto sta andando bene, ma la preparazione fisica e l’idratazione saranno decisive. In gara si possono perdere fino a due litri con queste temperature”.

    Qualunque sia l’esito della lotta al titolo iridato, noi ci auguriamo di poter vedere a Sepang il tanto sospirato corpo a corpo tra i due rivali della Yamaha e di godere di una corsa che si decida all’ultima curva.